La sfida – Udinese-Napoli: José María Callejón vs Rodrigo De Paul

0
501

callejon1-x600_3.9.2016.jpgNapoli-Udinese è il posticipo della 32esima giornata del Campionato Italiano Serie A Tim 2016-17. Per la rubrica “la sfida” abbiamo deciso di paragonare gli esterni di destra d’attacco di entrambe le squadre; perciò confronteremo tra José María Callejón e Rodrigo De Paul.

Per quanto riguarda Rodrigo De Paul, è un calciatore argentino classe ‘94 ed abbina un buon controllo di palla ad un dribbling ubriacante. Nel corso degli anni ha notevolmente migliorato le conclusioni dalla distanza, bravo a dettare l’ultimo passaggio grazie a una buona visione di gioco. Ha iniziato a giocare come trequartista ma negli anni si è affermato come esterno. La sua massima consacrazione in Patria l’ha ottenuta ai tempi del Racing de Avellaneda, quando con Centurion e Vietto formava un terzetto favoloso. La sua prima esperienza in Europa al Valencia è stata un pò deludente, in un anno e mezzo ha giocato 34 partite ed ha realizzato 1 sola rete. Risultati che hanno spinto il club spagnolo, nel febbraio del 2016 a rispedirlo in patria fino al termine della stagione.

A luglio 2016 è stato acquistato dall’Udinese per una cifra di circa 3 milioni di euro. In poco tempo in Friuli è diventato un punto di riferimento della squadra, sia sotto la guida tecnica di Iachini che di Delneri. Agli ordini di Iachini, De Paul ha giocato principalmente come trequartista del 4-3-1-2, mentre con l’arrivo di Delneri, che ha schierato l’Udinese con il 4-3-3, De Paul ha iniziato a giocare come esterno destro ed ha dato dimostrazione di tutto il suo valore. Dopo un inizio di stagione con alti e bassi (più bassi che alti), attualmente viene considerato come uno dei giocatori più talentuosi di questa Serie A.

In questa stagione con l’Udinese ha giocato 28 partite: in 26 occasioni è partito come titolare, in 2 circostanze è subentratoIn totale i minuti giocati sono 1953, ha segnato 3 gol (contro Milan Palermo e Genoa) ed ha una media realizzativa di 1 gol ogni 651 minuti. Ha siglato 3 assist contro Empoli, Fiorentina e Pescara, mentre in 6 circostanze è stato ammonito (Empoli, Milan sia andata che ritorno, Chievo Sassuolo, Juventus e Pescara)

Per quanto riguarda Callejon possiamo dire che è un trattore instancabile, un calciatore che non si ferma e che percorre la fascia fino all’esaurimento di fiato. In attacco: taglia, si inserisce senza palla ed attacca la profondità come nessuno al mondo, mentre in fase difensiva aiuta la squadra diventando all’occorrenza un terzino aggiunto.

In campionato ha giocato 2526 minuti; perciò in questa fase della stagione sembra essere un po’ stanco ma lui riesce sempre a dare il massimo apporto alla squadra. Su 31 gare disputate dal Napoli, lui ne ha giocate 30, ha saltato solo la gara contro il Genoa a causa della squalifica. In campionato è sempre partito titolare ed è stato sostituito solo 6 volte ed ha dovuto abbandonare anzitempo la gara contro il Bologna a causa di un’espulsione. I gol messi a segno in campionato sono 9, mentre gli assist ammontano ad 11, le ammonizioni sono 3 e la sua media realizzativa è di una rete ogni 281 minuti.

I numeri diventano ancora più sorprendenti se si tiene conto delle gare di Champions e Coppa Italia. Nell’ex Coppa Campioni ha giocato 8 gare su 8, ha totalizzato 1 gol contro il Benfica, 2 assist (Benfica e Besiktas) ed è stato sostituito solo una volta. Ha giocato 669 minuti ed ha una media di un gol ogni 669 minuti. In Coppa Italia ha giocato 4 gare su 4, solo una volta è subentrato (contro lo Spezia) e per 3 volte (nelle 2 gare contro la Juventus e quella contro la Fiorentina) è partito titolare. Ha giocato 299 minuti, ha segnato 2 reti (Fiorentina e Juventus) e messo a segno un assist (nella gara di ritorno contro la Juventus). Ha preso anche un ammonizione (sempre nella gara di ritorno contro la Juventus) ed ha una media di una rete ogni 150 minuti. I dati di Callejon in questa stagione sono pazzeschi: ha giocato 42 partite, ha collezionato 12 gol e 14 assist, ha giocato 3524 minuti ed ha media realizzativa di un gol ogni 249 minuti.

Sulla carta la sfida tra José María Callejón e Rodrigo De Paul ha avuto inizio, vedremo chi tra i 2 riuscirà ad avere la meglio sul campo e riuscirà a trascinare la propria squadra alla vittoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here