Auguri Presidente!!!

5
23

Borriello? A Napoli verrà chi deve ancora imporsi, ovvero giovani talenti come Hamsik e Lavezzi.
Reja ha meritato di firmare per un’altra stagione.
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis festeggia il suo cinquantanovesimo compleanno. La redazione di Napolisoccer.NET, anche a nome di tutti gli iscritti, porge al presidente gli auguri di buon compleanno.
Il patron azzurro che per l’occasione si è riunito a Capri con i suoi familiari e gli amici più cari ha rilasciato un’intervista al quotidiano Il Mattino. Ve ne riportiamo i passaggi salienti: "Non venderei mai il Napoli. È il mio gioiello numero 1. Non esiste cifra per acquistarlo. Dopo quattro anni vissuti intensamente nel calcio, sento il Napoli come una parte di me stesso, del mio vivere quotidiano. Non girando alcuni film negli States, ho rinunciato a decine di milioni di dollari per lavorare per la crescita del Napoli. Non venderei i migliori calciatori, figurarsi la società".
Il presidente ha anche parlato del futuro della squadra che quest’anno ha riportato ai fasti della serie A e che lo vedrà presto di nuovo in Europa: "Siamo tutti proiettati verso la prossima estate che vedrà il Napoli nuovamente impegnato in Europa. Nessuno l’avrebbe mai pensato".
"Reja e la squadra hanno fatto meglio. Bravi. Ora, ci sarà da lavorare per confermare quanto di buono è stato fatto, per eliminare qualche errore, per migliorare. Non mi va di porre un obiettivo preciso, considerando che al gruppo piace stupire me e tutti i tifosi". E proprio nel giorno del suo compleanno è arrivata l’ufficialità del rinnovo del contratto per un altro anno al tecnico friuliano. De Laurentiis aveva un sogno che difficilmente potrà realizzare, un Napoli formato interamente da napoletani: "Era un sogno e tale rimarrà. Vivendo nel calcio si diventa realisti, opportunisti. Mentre cresceranno i nostri ragazzi del vivaio, ci affideremo magari ai sudamericani che, tra l’altro, fanno parte della storia del Napoli. Borriello è un calciatore importante che ha già fatto tantissima strada. È già esploso nel mondo del calcio. A Napoli verrà chi deve ancora imporsi, ovvero giovani talenti come Hamsik, Lavezzi ed altri. Non vogliamo divi e divetti, ma puntiamo sulla crescita del gruppo. I risultati ci stanno dando ragione, il nostro modello è il Manchester"
Tornando per un attimo al rinnovo contrattuale del tecnico il presidente dice: "Reja ha meritato di firmare per un’altra stagione. Ripartiamo con lui per la stima che abbiamo dell’uomo e del professionista. Perché correre un’avventura con un altro tecnico quando già conosciamo tutto di Reja e lui conosce già l’ambiente e la squadra?" "Decideranno Marino e Reja – dice per quanto riguarda il modulo tattico – ma io ho chiesto: perché non acquistare un altro come Mannini per spingere di più anche a sinistra, senza nulla togliere al valore e allo spirito di sacrificio di Savini? Mi è stato detto perché è giusto spingere su un lato e non stare molto alti sull’altro versante". Il Napoli anche per l’anno prossimo potrà contare su Blasi e Zalayeta: "Blasi è un guerriero e Zalayeta merita di giocare ancora con noi dopo tanta sfortuna. Mi congratulo con la Juventus per la signorilità evidenziata ancora una volta"
Sulla tegola che si è abbattuta sul Napoli e su Manni per la richiesta di squalifica da parte della Wada, De Laurentiis afferma: "Sono sconcertato. Il Napoli aspetta di capire alcuni perché di quanto sta avvenendo, poi, eventualmente, si rivolgerà a Corioni e al Brescia che erano proprietari del cartellino di Mannini. Per ora, non aggiungo altro". Rinnovo del contratto anche per l’Acqua Lete e la Diadora: "Un anno, poi si vedrà".
Sui progetti futuri legati al web ed alla tv streaming De Laurentiis ha detto: "Ora, c’è il web che già ci gratifica. È stato bellissimo stare a Los Angeles e vedere la partita del Napoli su una linea a me riservata" e speriamo che presto anche i napoletani residenti all’estero potranno vedere le partite degli azzurri.
Redazione NapoliSoccer.NET – Intervista tratta da "Il Mattino"

5 Commenti

  1. Tanti auguri presidente….scusate il ritardo!
    Spero che noi tutti insieme riusciremo a mantenere gli impegni per far si che questo Napoli diventi sempre più stellare e internazionale.
    Le rinnovo i miei più sinceri auguri e ……sempre FORZA NAPOLI!!!

  2. caro Presidente,tantissimmi auguri di vero cuore e tanta felicità per aver preso la squadra del Napoli e averla portata a questo livello in meno di quattro anni,però su una cosa dissento ora: per il centravanti perchè deve essere un calciatore che quando riceve la palla in area deve risolvere e non come Sosa che su dieci palle buone ne realizzava una.ora lì davanti specialmente su competizioni internazionali ci vuole uno che deve poter realizzare tuttie le palle .Io consiglerei Sheva ,che tanto il milan sta corteggiando .Pensiamoci

LASCIA UN COMMENTO