Le ultimissime sulle novità di formazione del Napoli anti-Atalanta

0
284

squadra-champions_28.9.2016Il Napoli si giocherà con ogni probabilità una buona fetta della propria stagione nel giro di undici giorni: dopo la gara del San Paolo di campionato contro la rivelazione Atalanta di sabato 25 febbraio, gli azzurri saranno attesi allo Juventus Stadium la sera di Carnevale, il 28 febbraio, alle 20:45 contro la Juve per l’andata della semifinale di Coppa Italia, per poi proseguire all’Olimpico di Roma sabato 4 marzo in una sfida che risulterà essere decisiva per l’assegnazione del secondo posto, e poi ciliegina sulla torta del tour de force degli azzurri, il retour-match degli ottavi di finale di Champions League il 7 marzo al San Paolo contro il temutissimo Real Madrid.

Ecco quindi che, proprio in questa ottica, diventa importantissima una oculata gestione delle risorse, poiché si finirà per giocare in pratica ogni tre giorni gare sempre più importanti contro avversari di caratura elevatissima.

Contro l’Atalanta, Sarri potrebbe far riposare proprio il giocatore più in forma della squadra, Lorenzo Insigne, decisivo sia nella gara di Madrid dove ha fruttato con una sua prodezza il primo gol degli azzurri tenendo così aperte le porte della qualificazione per il ritorno, sia nella gara contro il Chievo dove è stato autore di una rete pregevolissima. Insigne ha giocato 22 partite dal primo minuto consecutivamente dalla sfida con l’Empoli del 26 ottobre scorso, ed è quindi il principale indiziato a riposare, soprattutto alla luce del fatto che Mertens domenica scorsa a Verona non ha giocato neanche un minuto ed è stato tenuto a riposo.

Insigne in panchina, aprirebbe la strada ad un ballottaggio tra Pavoletti e Milik nel ruolo di centravanti. Sarri è stato chiaro nella conferenza stampa post Real-Napoli: lui considera al momento Pavoletti più pronto a giocare novanta minuti mentre ritiene Milik più idoneo a subentrare in spezzoni soprattutto nei finali di gara. Tuttavia proprio le condizioni di forma dell’attaccante polacco, apparse smaglianti, nei 20 minuti disputati a Verona contro il Chievo, potrebbero anche portare ad una sorpresa ed all’impiego di Milik dal primo minuto. Callejon, che ha saltato per squalifica la precedente gara di campionato contro il Genoa, e Mertens che ha saltato per turnover il Chievo, dovrebbero essere sicuri del posto da titolari.

A centrocampo invece, l’unico ballottaggio dovrebbe essere quello tra Diawara e Jorginho in cabina di regia, poiché stando fuori Allan per distrazione all’adduttore (ne avrà per 3 settimane – ndr -), Zielinski è praticamente certo di partire dal primo minuto (con Rog pronto a subentrare nella ripresa) così come Hamsik.

In difesa l’assetto anti-Atalanta non dovrebbe prevedere soprese, poiché Hysaj è squalificato per la gara di Coppa Italia contro la Juventus e quindi sarà certamente in campo sabato contro l’Atalanta. Per il resto dovrebbe rientrare Albiol che ha saltato la gara col Chievo (sostituito da Maksimovic) e giocare in coppia con Koulibaly. A sinistra ancora Ghoulam ed in porta, ovviamente, Pepe Reina.

Natale Giusti – NapoliSoccer.Net

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO