Pagliuca: “Con la Samp partita difficile per gli azzurri, ma alla loro portata”

0
30

L’ex portiere di Sampdoria e Inter, Gianluca Pagliuca, è intervenuto in diretta a Radio Marte nel corso di Marte Sport Live: "Non conosco Navarro, conosco Iezzo e Gianello, sono due portieri molto validi e affidabili. Sampdoria-Napoli? Sarà una partita difficile per gli azzurri ma allo stesso tempo alla portata del Napoli. La Sampdoria in casa è molto pericolosa, ha attaccanti rapidi, giocano bene, ha un allenatore bravo come Mazzarri. Il Napoli sabato scorso l’ho visto però in ripresa, sarà una bella partita. Le due squadre hanno moduli speculari – ha detto Pagliuca a Radio Marte – in questo periodo va molto il 3-5-2, penso che sia l’ideale per le due squadre. La mia situazione? Mi sto allenando, continuerò a giocare solo se avrò una proposta interessante quest’anno. Non credo sia un problema d’età, del resto Ballotta ha quasi 44 anni. Ho avuto grossi problemi lo scorso anno ad Ascoli, ho avuto un allenatore che mi ha messo in cattiva luce con molti direttori sportivi. La verità è questa – sottolinea Pagliuca all’emittente campana- ho giocato per 19 anni consecutivi saltando quasi mai una partita. Una persona che ti vuole male può capitare sulla propria strada, mi auguro però che nel giro di qualche settimana una squadra decente abbia bisogno di un portiere, io sono pronto. La crisi di portieri italiani? Non credo ci sia in assoluto, è solo un vuoto generazionale. La scuola italiana resta, in questo momento le società preferiscono puntare su portieri più esperti o stranieri, presto credo che si ripunterà su quelli italiani. Tra i più interessanti c’è Viviano, che però gioca in B anche se sta facendo un buon campionato. Di portieri giovani bravi non ne vedo – ha concluso Pagliuca a Marte Sport Live – Amelia è bravo ma non è più così giovane".

Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO