Il Napoli prepara il primo colpo: è Valeri

7
99

L’ordine è partito: stringere per Diego Valeri. Ovvero convincere Alejandro Maron, presidente del Lanus, a non sparare cifre esagerate e strappare subito un impegno al giocatore. Sondato, spulciato il mercato argentino dei giovani talenti, il Napoli sembra dunque orientato ad affrettare i tempi. A Valeri, infatti, s’interessa l’Inter e con maggiore convinzione anche la Juve. Mentre non desiste il Totthenam, club che in sudamerica in verità è presente in ogni trattativa di mercato. Dall’Argentina, da ambienti assai vicini al club di Avenida 9 de Julio, si giura che l’affare Napoli-Valeri sta andando via spedito e che l’accordo è ormai vicino con gran soddisfazione dell’interessato, che presto di Napoli e del Napoli si farà raccontare tutto la Lavezzi. Diego Valeri, infatti, è nella lista dei probabili olimpici ed è stato convocato per l’amichevole del 24 maggio a Barcellona contro una selezione catalana. Sarà lì, in Spagna, che tra qualche ora s’incontrerà col Pocho. Almeno tre i buoni motivi che spingono il Napoli a non aspettare ancora dopo l’abbandono della trattativa Costa, extracomunitario e quindi non tesserabile per il club azzurro. I tre buoni motivi sono questi: il doppio passaporto di Valeri, che ha quindi status di comunitario, le caratteristiche del giovanotto che si sposano bene con le richieste di Edy Reja e soprattutto il suo giovane talento. Ventidue anni appena fatti, 178 centimetri per 75 chili, Valeri è un centrocampista che del centrocampo sa interpretare più o meno tutti i ruoli. Nel 4-4-2 del Lanus gioca spesso da interno destro, ma il suo piede migliore è l’altro e forse il meglio di sè lo dà proprio quando fa l’esterno. Esterno d’attacco, con bei colpi da suggeritore. E poi è padrone anche d’un bel tiro. Tant’è che quasi tutti gli otto centri di questa stagione sono proprio il frutto di forti e precise punizioni. «Il negozio si farà», dicono nella sede del club alla periferia della Capitale d’Argentina. Il fatto è che pur se la societa di Maron non ha problemi di denaro, il Lanus vorrebbe ricavare tanti soldi. Otto milioni di euro ha sparato il presidente trasformando i dollari in ben più ricchi euro. Decisamente troppo per un talento, sì, ma valutabile, dopo la rassicurante ultima stagione, intorno ai 5 milioni. Rassicurante, perché Diego Valeri quando ha cominciato il campionato era reduce da otto mesi di grandi paure e sofferenze. Saltati i legamenti d’un ginocchio e partiti poi anche i due menischi, Valeri era rimasto a lungo lontano dal pallone. Ma quando ha ripreso è diventato subito protagonista. Marino ha affidato la trattativa a Jorge Cyterszpiler ma non è escluso che nei prossimi giorni il dg azzurro possa volare a Barcellona per un summit. Quello decisivo.

Il Mattino

Condividi
Articolo precedenteLippi: Proseguire con la linea verde
Prossimo articoloD’Amico: “Abate al Napoli? Ci sono anche club inglesi”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


7 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here