Calzona in conferenza: “Napoli troppo lezioso nel primo tempo”

0
548

L’allenatore Francesco Calzona, secondo di Maurizio Sarri, è intervenuto in conferenza stampa al termine di Napoli-Spezia. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate da Napolisoccer.Net: “Abbiamo fatto gol subito con Zielinski, poi potevamo chiuderla subito e siamo sempre stati nella loro metà campo. Purtroppo però soprattutto nel primo tempo siamo diventati troppo leziosi, ma di fronte c’era una squadra di ottimo livello di serie B e dovevamo chiuderla nei primi 20′. Qualche altro problema c’è stato anche perchè c’erano tanti giocatori nuovi che hanno giocato poco insieme finora.

Maggio ha fatto un’ottima gara difensiva, poi s’è inserito quando ha potuto con i tempi giusti. In fase di appoggio spesso aveva poche soluzioni di appoggio della palla.

La squadra sta bene fisicamente, i carichi di lavoro sono stati i soliti. Abbiamo solo fatto qualche seduta in più durante la pausa per un discorso tattico. L’ultima gara ha avuto i dati fisici migliori, ma forse i giocatori hanno corso meno bene del solito.

Zielinski sta dimostrando di essere da Napoli e sta fornendo grandi prestazioni come quella di stasera, dopo due campionati di A alle spalle, è più avanti come conocenza di Rog. Marko Rog viene da un campionato non di primo livello come quello croato, arriva in una squadra importante e poi non parlava la lingua. Sta migliorando molto e si sta inserendo sempre meglio negli schemi di mister Sarri. 

Il terreno di gioco oggi stava leggermente meglio rispetto alla gara con la Samp, ma sicuramente non è nelle migliori condizioni e speriamo si risolva presto questo problema che condiziona una squadra come la nostra che fa del fraseggio e del possesso palla una delle sue prerogative.

Strinic si è fermato in tempo, ha sentito un indurimento muscolare ed ha chiesto il cambio per non peggiorare la situazione in vista di domenica prossima.

Fiorentina o Chievo per i quarti di Coppa Italia? Non pensiamo a nulla di tutto questo”.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here