Fedele (proc.): “Nel Napoli esiste un clima sereno dovuto ai risultati positivi ed al comportamento esemplare dei calciatori”

1
23

“Il rinnovo di Cannavaro? Paolo è sempre stato sereno”.
Gaetano Fedele, agente di Paolo Cannavaro, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma in onda su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista, sintetizzati da Napolisoccer.NET: “Il momento magico del Napoli? Uno spogliatoio unito è il presupposto fondamentale per ottenere grandi successi. Oggi nel Napoli esiste un clima sereno dovuto non solo ai risultati positivi ottenuti, ma anche al comportamento esemplare dei calciatori che compongono la rosa azzurra. Il rinnovo di Paolo? Il contratto ancora non è stato ratificato, ma l’accordo è stato trovato. Dobbiamo solo attendere il tempo tecnico per mettere il tutto nero su bianco. Paolo è contento di poter continuare il percorso con il Napoli, almeno per altri quattro anni. Il giocatore è sempre stato sereno durante questi mesi di trattative, perché era convinto che alla fine si sarebbe trovato l’accordo per il rinnovo. Se Paolo in futuro teme di diventare un bandiera scomoda come Totti? Quando un giocatore diventa il simbolo di una squadra e di un’intera città, rischia anche di diventarne il capro espiatorio. Tuttavia, l’importante è saper mettere le proprie qualità al servizio della squadra. Essere una bandiera non significa non ammainarla mai, ma vuol dire saperla sventolare nel momento opportuno. Paolo avrà sicuramente l’onesta intellettuale per capire quando sarà necessario il suo contributo e quando, invece, sarà necessario accantonarsi un attimo. Paolo potrebbe essere impiegato anche nel ruolo di centrale di destra nella difesa a tre? Non credo, perché Mazzarri è stato abile a collocare Paolo in un ruolo che esalta al massimo le sue caratteristiche. Paolo, nella difesa a tre, è un po’ il vecchio libero di un tempo. Molte azioni offensive del Napoli partono dai suoi piedi, ragion per cui ritengo che in futuro verrà ancora impiegato in questo ruolo. Il Napoli dovrebbe investire di più sui giovani? Il Napoli ha dei ragazzi importanti su cui bisogna avere il coraggio di puntare. E’ necessario creare un’ossatura partenopea con giocatori provenienti dal settore giovanile e, contemporaneamente, fare degli investimenti importanti per potenziare la prima squadra. Inler? Nel mercato tutto può succedere. De Laurentiis aveva detto che Lucarelli non sarebbe venuto a Napoli, ma poi ha vestito la maglia azzurra. Quindi….”

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Redazione Sportiva Radio Amore Campania
 

Condividi
Articolo precedenteIl Villareal fa spesa in Italia: acquistato Cicinho dalla Roma
Prossimo articoloLavezzi: “Diego mi ha detto di non aver paura di prendere la maglia n. 10”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO