Prandelli: “In Spagna temono il Napoli; il Real non ha ancora vinto”

0
526

Prandelli02.jpgCesare Prandelli da poco dimessosi dal Valencia, ha rilasciato un’intervista esclusiva alla Gazzetta dello Sport soffermandosi anche sul Napoli. Questo quanto estratto da NapoliSoccer.NET: “Sono stato costretto a lasciare Valencia, perchè la società mi ha delegittimato venendo meno agli impegni presi sui rinforzi di mercato, soprattutto bloccando l’acquisto di Zaza, che aveva già accettato il trasferimento.

In Spagna la tecnica è altissima, c’è molta più organizzazione e non si specula mai sul risultato, anzi, si cerca di giocare a tutta fino al 90′ infatti spesso le gare si risolvono nel finale, ma a livello tattico gli spagnoli sono più monotoni.

Il Napoli in Spagna è temutissimo, quando i miei calciatori lo vedevano giocare in Champions erano convinti che fosse la squadra più forte d’Europa e lo stesso Real Madrid lo teme, per questo nella sfida di Champions, il Real non ha ancora vinto, ma dovrà sudare e tanto”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here