Lippi: “Sarri sfortunato, bravo a inventarsi un attacco senza riferimenti”

0
248

sarri2-x600_3.9.2016L’ex allenatore di Napoli, Juve e della Nazionale Campione del Mondo nel 2006 parla del momento del Napoli.

L’ex commissario tecnico della Nazionale italiana Marcello Lippi ha rilasciato un’intervista pubblicata oggi da La Gazzetta dello Sport nella quale ha parlato anche del momento del Napoli. Queste le sue dichiarazioni sintetizzate per i nostri lettori dalla redazione di Napolisoccer.

“Roma e Napoli sono sullo stesso piano per giocarsi il ruolo di antagonista della Juventus. Ma tutte le inseguitrici, chi più chi meno, hanno avuto da tempo qualche problemino. In particolare il Napoli. Sarri è stato sfortunato. Ha perso sul mercato il miglior centravanti del mondo e, dopo aver trovato in Milik uno che segnava allo stesso ritmo, s’è ritrovato di nuovo senza.

Però è stato bravo a inventarsi questo attacco senza 9, senza punto di riferimento centrale, ma con Insigne, Mertens e Callejon che si muovono e fanno tagli con e senza palla, mettendo in difficoltà chiunque. Mertens è un grandissimo giocatore che vede la porta come un 9. In area mi ricorda Paolo Rossi per le giocate rapide, i triangoli stretti, lo sprint”.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here