Stadio San Paolo, gli steward protestano: “Siamo picchiati e sottopagati”

15
71

Gli steward dello stadio San Paolo di Napoli scrivono una lettera aperta al quotidiano "Il Mattino" per evidenziare i propri disagi vissuti anche durante la sfida contro la Juventus. Ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.NET: "Purtroppo ancora una volta ci siamo trovati sommersi da tifosi senza titolo di accesso, titolo di settori errati o con titolarità errata che si sentono in dovere di aggredirci e di insultarci nonstante siano in torto. Per questa partita tanto decantata, e seguita da milioni di spettatori e telespettatori, da tv e giornali locali, nazionali ed internazionali, nessuno ha riportato che anche stavolta gli steward sottopagati sono finiti in maggioranza alle cure mediche dei sanitari, su tutti i settori dalle curve alla tribuna ed alcuni purtroppo anche in ospedale. Questo accade soprattutto nelle gare serali, dove i "furbi" agiscono con il favore della scarsa luminosità, con le falle nelle recinsioni e dalla scarsa presenza di personale preposto al servizio d'ordine. Potremmo mai avere una piccola voce in questo mondo oscuro? La paga sarà mai adeguata al lavoro fatto e soprattutto al rischio che subbiamo ogni gara?"

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET
Foto tratta da internet

15 Commenti

  1. Il Dela viene a parlarci di Lega Mondiale per Club, modello inglese, modello Manchester, bla bla bla..
    E poi non è capace di garantire un minimo d’ordine nemmeno per la prevendita dei tickets, figuriamoci per le partite con un grande afflusso di pubblico.
    Manco oso immaginare le figure di m**** e le ammende Uefa che ci aspettano quando faremo la Champions, ammesso che il San Paolo risulti conforme. Ho i miei dubbi.
    Caro Presidente, invece di straparlare, spesso anche con un’arroganza che ha dell’insopportabile, agisci!

  2. Steward!!
    Anche io ho fatto lo steward per 1 solo anno,campionato 2008-09!In quell’anno ci dissero che era obligatorio prendere il patentino di steward pagando i corsi a meta’ con la S.S.C.NAPOLI e che dal campionato 2009-10 i compensi sarebbero raddopiati per i patentati.NIENTE DI VERO,ed io sono scappato dalla “SPORT EVENT”(societa che gestisce vari settori del san paolo).Lo stadio san paolo è presieduto all 80% da steward universitari che basta battere un piede a terra e scappano e l’altro 20% sono persone veramente capaci di affrontare i tornelli e le zone rosse.Dopo un lungo discorso che feci con il sig.Cassano(capo ufficio organizazione eventi s.s.c.napoli) e dopo avergli spiegato tutti i mali che serpeggiano nella sorveglianza agli stacchi ed ai tornelli……mi rispose che la societa calcio napoli vuole che le cose vanno cosi,vogliono gli universitari alle porte perchè mettere steward “buttafuori”,cioè quelli che sono abbituati alle situazioni cattive,servirebbe solo ad incrementare gli accordi con bagarini e portoghesi vari e quindi incrementare gli ingressi senza biglietto.MA CHE SPIEGAZIONE E’ QUESTA?E allora cari ex colleghi steward,continuate ad andare “in guerra”,continuate a prenderv le botte e statevene zitti.

  3. hanno ragione i ragazzi che stanno ai tornelli! che dovrebbero fare? prendere tante legnate x una miseria o reagire e prendere tante legnate ? sono senza difesa questi ragazzi perche’ gli stessi tutori della legge in determinate situazioni hanno l’ordine di girare la faccia dall’altra parte… e questo succede nella maggior parte degli stadi italiani ! questo perchè la legge consente ai “prepotenti” ai delinquenti di agire indisturbati fino a quando non scappa il morto e allora apriti cielo x cercare di chi è la colpa di chi è la responsabilita’ x uno o due giorni i media stampano prime pagine del’accaduto x poi far sparire la notizia in ultima pagina con un trafiletto e cosi’ finisce tutto a tarallucci e vino almeno fosse quello buono…saluti e viva l’unificazione d’ITALIA

  4. sono minacciati ecco perche’ lasciano entrare….occorrerebbero delle cam lungo tutti i percorsi di ingresso e nei punti strategici del campo…magari metterle anch adosso agli stewards.

  5. allora facciamo tutti gli stadi privati è vedrette che tutto kuesto casino non succede piu perche poi la responsabilita e tutta kuanta della societa.invece di 60 o 70.000 posti ne facciamo 35o 40.000 posti tutti a sedere e problema risolto.

  6. Tutto secondo copione…… Questa è una non notizia.Mi sapete dire dove a Napoli non c`è prevaricazione oppure dove domina la coscienza civica? Buona giornata.

  7. C’è da ricordare che i ragazzi che arrivano agli steward ai tornelli senza biglietto sono quelli che sono passati grazie amicizia o conoscenza agli steward del prefiltraggio quindi intanto basterebbe che i primi facessero il loro lavoro non guardando in faccia a nessuno e facendo rispettare le regole a TUTTI e nella stessa maniera,amici e non. Cosi rimarrebbero solo i prepotenti da “gestire”. Cosi facendo il numero dei “litigi” e risse sicuramente scenderebbe di oltre la metà. Se uno Steward permette a un amico di entrare senza biglietto o con un biglietto di altro settore le persone che sono in fila pretendono lo stesso favoritismo e la stessa tolleranza appellandosi al “Hai chiuso un occhio per lui chiudilo pure per me”. Questo non risolve tutto ma sicuramente renderebbe il lavoro piu “tranquillo”.

  8. Poi che il vostro sia un lavoro pericoloso,malpagato e malgestito nessuno lo mette in dubbio. E avere a che fare con la maleducazione di alcune persone non è sicuramente il massimo e per questo vi appoggio e vi rispetto. Ma sicuramente la maggior parte dei problemi nascono dal comportamento scorretto di molti di voi. Tra i tanti comportamenti scorretti ne racconto uno:per le partite di coppa piu volte mi è stato proposto di lasciare il biglietto a vostri colleghi per fa entrare amici o parenti,questo è scorretto per chi regolarmente acquista il titolo che non solo è costretto a seguire la partita sulle scale ma crea anche altri disagi (si mette in pericolo anche l’incolumita delle persone,tutti noi abbiamo visto quanto tempo impiegano a scendere le scale quelli del 118 per raggiungere persone che accusano malori). Quindi intanto chi di voi svolge questo lavoro correttamente dovrebbe far rispettare il regolamento a tutti i colleghi,la pulizia deve partire dall’interno per poi arrivare a rendere il vostro lavoro piu efficiente sopportabile e credibile,solo cosi le vostre lettere potranno essere prese in considerazione,fino a quando ci saranno queste inequita e lacune nel servizio che offrite nessuno vi prendera mai in considerazione.

  9. Una vera vergogna …. Questa e’ la verità. Queste persone che non sono capaci non hanno colpe.Non vanno assunti. Stesso dicasi per la vendita dei biglietti…. Carne da macello e soprusi dei soliti ” IGNOTI” .Altro che EUROPA…. SVEGLATEVI

  10. Caro antonio, il tuo messaggio merita davvero la censura!!!! spiegami cosa significa mettere un buttafuori anzichè uno studente universitario? secondo me non si farebbe altro che alimentare la violanza, immagina cosa potrebbe succedere se un buttafuori ostacoli con la forza un camorrista o un suo figlio? prova un po ad immaginare? avremmo sicuramente + morte!!! vanno benissimo gli universitarin napoli ha bisogno di cultura e cosi facendo i ragazzi riesco a guadagnara qualcosina, sono le forze dell’ordine che devono intervenire!! e dopo la tua esposizione sai che ti dico menomale che te ne sei andato!!!

  11. E allora sai che ti rispondo io caro antimazzoni????Non vi lamentate piu che tanti steward vanno a curarsi a fine partita e che tanta gente entra di prepotenza allo stadio.Ma le conosci le nuove disposizioni negli stadi italiani da 2 anni a questa parte?Le forze dell’ordine devono stare al di fuori delle zone di filtraggio e prefiltraggio e comunque fuori da tutto cio’ che riguarda lo stadio.Quindi all’interno solo steward……lo sapevi???Sai cosa facevano i tuoi amici universitari quando c’era da controllare i documenti e confrontarli con i nomi siu biglietti?chi parlava al cellulare,chi mangiava il suo panino e chi addirittura si allontanava senza vederlo piu.Dicasi lo stesso per i responsabili,finocchietti che avevano la casacca rossa addosso solo per chissa quale grado di parentela negli uffici.Intendiamoci,parlo sempre dell’80%,perchè il restante 20% sono veri professionisti.

  12. ragazzi ma non sarebbe meglio dire la verità…..cioè che x la maggior parte dei napoletani altro che stadio nuovo…ci vorrebbe un anfiteatro con leoni che non mangiano da 1anno e mezzo…caro salvatore i tifosi del mazemba (congo) si sono andati a vedere la finale di un mondiale x club comportandosi in modo esemplare….tu’ovvaje’truvann’ro’president impariamo a stare al mondo che i zulù siamo noi….ogni riferimento è puramente casuale)

  13. a fammi capire caro antonio, allora se scoppia una riossa tra tifosi e steward le forze dell’ordine non devono intervenire? allora se hai le palle mettiti tu e i tuoi amici a fare i buttafuori e vediamo cosa succede, vediamo a fine anno quanti steward muoiono, facciamo sta conta!!! troppo facile parlare e giudicare, vorrei proprio vederti buttare fuori un camorrista con la forza, vorrei proprio vedere se hai le palle per farlo!! stai sicuro caro antonio che nessuno vuole rogne per la testa e che molti evitano e si mangiano il loro bel panino perchè non voglio avere NULLA a che fare con sta gente!!! ma dove vivi? cmq io il tuo pensiero non lo condivido proprio!! statt buon

LASCIA UN COMMENTO