Marino: “E’ stata un’annata strepitosa”

0
33

Il direttore del Napoli Pierpaolo Marino, intervenuto nella sala stampa dell’Olimpico di Roma ha dichiarato: “Solo per scaramanzia non parlavo di Intertoto, ma i giocatori questo obiettivo ce l’avevano ben chiaro in testa. Per me è una cosa che a dirla mi vengono i brividi. Pensare che dalla partita di Lanciano ora disputiamo i preliminari per la Uefa è una cosa veramente fenomenale. Abbraccio tutti i tifosi perché se lo meritano. Si poteva anche pensare ai 50 punti o all’ottavo posto ad inizio campionato, però non che si ottenessero con delle partite così strepitose, dove abbiamo stracciato le grandi. Peccato di aver perso qualche punto contro le cosiddette piccole, questo comunque lascia ben sperare per il futuro. Più che fondamenta si è costruito anche qualche piano. Ora è importante non turbare gli equilibri. Qualche miglioramento grazie ai rinforzi ci sarà ma ci sarà anche grazie alla crescita di questi giovani. Il voto alla società non posso darlo io ma siete voi che dovete darlo. 10 al pubblico, 9 all’allenaotre ed alla squadra. Sono convinto che oggi avremmo avuto 20 mila napoletani sugli spalti se fosse stato possibile”. Parlando ancora di calcio mercato il direttore dice: “Leggo tutti i nomi ma noi non andremo su giocatori che comportano ingaggi milionari anche perché non possiamo mortificare chi guadagna molto meno, ma comunque bene, ha fatto delle ottime cose. Mi aspetto una crescita del gruppo di quest’anno e su questo penso di avere le idee chiare. Mi dispiace quando escono fuori nomi impossibili perché si crea un’inutile aspettativa da parte dei tifosi. L’anno prossimo l’obiettivo sarà di migliorare l’ottavo posto ma il calcio è difficile. Avete visto la Lazio che campionato aveva fatto l’anno scorso, si è rinforzata ed ha fatto peggio. Noi partiremo per migliorare l’attuale posizione di classifica ma non è detto che ci riusciremo perché quello che abbiamo fatto quest’anno è strepitoso”.

LASCIA UN COMMENTO