Reja: “Superare i 50 punti sarebbe un traguardo eccezionale”

2
25

"Vogliamo superare i 50 punti e chiudere alla grande". Chiaro, semplice, diretto. Edy Reja indica al Napoli l’ultimo splendido obiettivo: fare risultato all’Olimpico di Roma contro la Lazio per tenere l’ottavo posto e mettere la ciliegina sulla torta.

Mister il record azzurro nei campionati che assegnano 3 punti per vittoria è vicinissimo…

"Sì, lo sappiamo e vorremmo almeno eguagliare il primato. Se poi dovessimo superarlo e finire il campionato a 53 punti sarebbe qualcosa di eccezionale. Un traguardo straordinario ed anche impensabile alla vigilia, se consideriamo che il Napoli è una neopromossa e che questa squadra ha un’età media molto giovane".

Cosa bisogna fare per fermare la Lazio?

"Beh, loro vengono da una piccola impresa, perché battere il Genoa a Marassi è davvero difficile per tutti. Quindi significa che attraversano un buon momento e che avranno voglia di chiudere in bellezza la stagione. Civorrà grande attenzione. Ma senza girarci troppo intorno con le parole: dovremo ripetere la stessa grande prestazione di domenica contro il Milan. La squadra ha voglia di stupire ancora e di raggiungere l’ultimo obiettivo prestigioso del nostro campionato che è già di per sè eccellente. I ragazzi sono consapevoli che possiamo centrare un altro traguardo strepitoso".

Una stagione davvero da incorniciare. Reja ha qualche protagonista da ringraziare in particolare?

"Tutti. Tutti quanti. Il gruppo storico ed i nuovi arrivati. Non era facile esprimersi in questo modo anche perchè per molti era l’esordio nella massima serie. C’è stato impegno massimale da parte di tutti i calciatori della rosa, anche di chi ha giocato di meno. Tutti hanno dimostrato davvero grande attaccamento alla maglia. Ma se non ci fossero stati valori e qualità tecniche questi risultati non li avremmo certo raggiunti. Noi dello staff tecnico ringraziamo il Presidente De Laurentiis e il Direttore Marino per la stima, l’attenzione, la fiducia, la collaborazione e la grande disponibilità mostrate verso il nostro lavoro. Sono loro gli artefici del progetto Napoli che credo potrà riportare questa Società ad altissimi livelli nel breve futuro".

Redazione NapoliSoccer.Net – (intervista tratta da sscnapoli.it)

 

SHARE
Previous articleMotogp: Pedrosa in pole, Rossi 4/o
Next articleFoti: “Modesto a gennaio era molto vicino al Napoli”
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.

2 COMMENTS

  1. spero di non vedere più savini sulla fascia e lavezzi da solo in attacco il motivo?? anche l’allenatore piu’ incompetente capisce che deve far salire la squadra, e noi molte partite fuori casa li abbiamo perse per questo motivo. Reja il prossimo anno datti una mossa, altrimenti non arrivi al Natale. Speriamo bene……….

LEAVE A REPLY