UEFA: modifiche alla lista WADA

0
19

La WADA (World Anti-Doping Agency), l'ente che presiede alla definizione della lista delle sostanze ritenute dopanti, ha stilato un nuovo aggiornamento dell'elenco.
La Lista 2011 può essere scaricata dal sito dell'UEFA (uefa.com) e "tiene conto degli ultimi progressi scientifici e presenta numerose novità rispetto a quella del 2010."
I cambiamenti più significativi sono:

  • L'introduzione di una nuova categoria, denominata "S0.  Non-approved substances". In questa sezione si fa riferimento a farmaci attualmente non ufficialmente approvati per uso terapeutico umano.
     
  • Il trasferimento della metilexaneamina nella lista degli stimolanti specifici. La presenza di tale sostanza è riscontrata in maniera crescente negli integratori alimentari e può apparire sotto denominazioni diverse, tra cui "olio di geranio” o "estratto di radice di geranio".
     
  • L'autorizzazione alla somministrazione per tutte le vie tutte di preparati derivati da piastrine (es. PRP, centrifugazione del sangue). Quindi la somministrazione via iniezione intramuscolare non è più vietata e non richiede più la domanda di esenzione ai fini terapeutici (TUE).
     
  • Cessa di esistere l’obbligo di dichiarare l’uso di determinate sostanze autorizzate: l’inalazione di salbutamolo (massimo 1600 microgrammi al dì) e salmeterolo, l’uso locale di glucocorticosteroidi e di preparati derivati da piastrine.
     
  • Permane invece il divieto di fare uso di formoterolo, terbutalina e altri agonisti beta-2 (fatta eccezione per l’inalazione di salbutamolo e salmeterolo), per i quali è richiesto il TUE prima dell’utilizzo. La richiesta di TUE per le suddette sostanze deve essere accompagnata da una cartella medica completa come previsto nel documento "Asma: requisiti minimi".

Redazione Napolisoccer.NET – fonte www.it.uefa.com

LEAVE A REPLY