De Marchi (ex dif.): “Un difensore per il Napoli? Io punterei su Britos”

5
327

Marco De Marchi, ex difensore di Juve e Bologna ed ora agente FIFA, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo di Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista: “La lotta per lo scudetto? E’ un campionato equilibrato. Il Milan credo sia favorito. Allegri ha trovato l’assetto giusto. I rossoneri hanno un attacco formidabile ed ora stanno inserendo anche dei giovani interessanti. L’Inter di Leonardo mi sembra in ripresa, ma i punti di svantaggio sono molti e non sarà facile recuperare. Napoli-Juve? Credo che vedremo una partita avvincente. La Juve è un club blasonato e non credo che verrà a Napoli per rosicchiare solo un punticino. Gli azzurri, invece, spinti dal calore del pubblico amico, cercheranno di ottenere un risultato di prestigio. Mi aspetto una partita entusiasmante. Il futuro di Fabio Borini? Fabio è uno dei giovani talenti italiani che hanno avuto la fortuna di andare a fare un’esperienza all’estero. Il rapporto con il Chelsea si è interrotto, nonostante Ancelotti lo stimasse molto ed il ragazzo avesse fatto molto bene con i Blues. Poiché non avevamo ancora trovato un accordo per il rinnovo del contratto, il club londinese, tre mesi fa, l’ha messo fuori rosa. Il ragazzo, poi, è stato operato alla spalla e credo che rientrerà a metà febbraio. Il suo contratto con il Chelsea scadrà il 30 giugno. Stiamo valutando un suo trasferimento nel mercato di gennaio. Per ora, siamo alla finestra, in attesa di novità. Certo, chi prenderà Fabio, farà sicuramente un grande affare. Il Napoli cerca un difensore mancino? Io punterei su Britos. Abitando a Bologna ho la possibilità di osservare il club felsineo più da vicino. Credo che Il difensore uruguaiano sia pronto per fare il salto di qualità ed approdare in un grande club come il Napoli. Britos ha già maturato una discreta esperienza nel nostro campionato. Oltretutto, è un buon marcatore ed ha un buon piede mancino. Infine, nonostante la struttura fisica, è anche abbastanza veloce. Non sottovaluterei però Ogbonna, perché è un giovane interessante e ha già fatto intravedere le sue qualità con la maglia del Torino. La primavera bianconera? Credo che in Italia dobbiamo cambiare qualcosa, se vogliamo valorizzare i nostri giovani talenti. Dobbiamo seguire l’esempio del Barcellona. Nel nostro Paese i ragazzi sono impiegati solo nel settore giovanile, oppure vengono mandati a fare esperienza nelle categorie inferiori. Così è difficile maturare esperienza nel calcio che conta. Quagliarella e Toni? Fabio, fino ad oggi, è stato l’attaccante più prolifico della Juve. Toni, nonostante l’età, è un giocatore straordinario. E’ un attaccante che fa reparto da solo, perché segna e fa segnare anche i compagni. La Juve ha fatto un grande acquisto prelevando Luca dal Genoa”.

Redazione Napolisoccer.NET – Fonte: Redazione Sportiva Radio Amore Campania.
 

Condividi
Articolo precedenteTaglialatela: “Contro la Juventus il Napoli farà una partita eccezionale”
Prossimo articoloNapoli-Juventus: Probabili formazioni
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


5 Commenti

  1. Avete rotto le p…e con sto Britos!!!!!!!!! Sono 3 anni che lui e Mudingay devono venire a napoli al posto di blasi e santacroce!!! Ma pijat’v a Cannavaro!

  2. Mammami cu stu Britos e Inler mat fatt na capa tant. Mo ha detto il ds del Bologna che lo stesso Britos non vale meno di 20 milioni,lo stesso vale per Inler ma cambiamo obiettivi magari puntando su Muntari che l Inter se ne vuol privare e Ogbonna.

  3. il bello è che tutti i giornali e i siti campano (perchè poi noi li compriamo / visitiamo) scrivendo le stesse cose, è da quest’estate che si scrive sempre “napoli-inler, ci siamo” o “napoli inler, è fatta” o “napoli punta britos” o “napoli. arriva britos”… e noi diamo soldi a chi neanche si spreca.

    Ovviamente non me la prendo con napolisoccer.net che riporta solo le notizie, ma con chi le notizie in generale le “produce”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here