Le decisioni del giudice sportivo: Napoli non punito per i bengala

0
14

giudicesportivo-NapolisoccerIl giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha inflitto tre giornate di squalifica al centrocampista brasiliano della Juventus, Felipe Melo, espulso durante la gara contro il Parma per avere "colpito un avversario con un calcio al volto".
Un turno di stop per Ambrosini (Milan), Belmonte (Bari), Dias (Lazio), Giacomazzi (Lecce), Kroldrup (Fiorentina), Pinzi (Udinese) e Vass (Brescia).
Ammende a società: Cagliari e Juventus (7 mila euro).
Dirigenti: inibizione fino al 25 gennaio 2011 per Pietro Leonardi (Parma), ammonizione con diffida e ammenda di 5 mila euro a Pietro Lo Monaco (Catania), inibizione fino al 31 gennaio 2011 ad Antonino Pulvirenti (Catania).
Napoli e Inter, i cui supporter sono stati riconosciuti colpevoli rispettivamente di aver acceso bengala ed esploso petardi non sono state punite (allo stesso modo di Bari, Bologna, Brescia, Cesena e Fiorentina). Trattamento diverso per il Cagliari che è invece stato multato.
Le motivazioni dell'ammenda alla Juventus recitano: "per  avere  suoi  sostenitori  turbato  l'iniziale minuto  di  raccoglimento  con  grida  ingiuriose  per  la  squadra  avversaria,  con  immediata dissociazione da parte della maggioranza del pubblico, e per avere  inoltre, nel corso della gara, rivolto  grida  ingiuriose  nei  confronti  dell'Arbitro" .

Redazione Napolisoccer.NET
 

LASCIA UN COMMENTO