Bigon: “Stiamo monitorando vari giocatori, soprattutto il difensore mancino di cui tutti parlano”

3
45

Bigon03Il ds del Napoli, Riccardo Bigon, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Marte, come di seguito sintetizzato da Napolisoccer.NET: "Dopo la gara di ieri non ci siamo svegliati con il morale alle stelle, ma siamo consapevoli che abbiamo incontrato un avversario fortissimo. La sconfitta non ci ridimensiona, proviamo a fare sempre meglio, consapevoli delle difficoltà. Finora non ci siamo mai esaltati dopo le vittorie importanti e stavolta non ci deprimeremo: questa sconfitta non sarà un dramma. Il Napoli nel primo tempo ha giocato bene ed era anche riuscito a rimettere in piedi la partita. Nella ripresa l'Inter ha giocato meglio meritando la vittoria. Guardiamo avanti, domenica con la Juventus sarà uno scontro difficile tra due squadre che hanno una gran voglia di far bene. Siamo orgogliosi dell'attaccamento dei tifosi, la prevendita è stata un successo, questa squadra è entrata nel cuore della gente. L'infortunio di Quagliarella? Speravamo non fosse così grave, gli facciamo i nostri auguri per la guarigione. Conoscendo Fabio sono certo che avrà la forza per riprendersi in fretta. Il calciomercato? finora non ci sono state operazioni eclatanti tranne gli acquisti di Cassano e Ranocchia. A Gennaio si cerca di porre rimedio agli errori fatti nella sessione estiva, nel nostro caso abbiamo poco da riparare, ogni giocatore ha espresso quello che ci aspettavamo. Questo gruppo è da oltre un anno nei piani alti della classifica, merita fiducia perchè i giocatori stanno dando il massimo. Stiamo monitorando vari giocatori, soprattutto il difensore mancino di cui tutti parlano. Cercheremo l'uomo giusto in sintonia con l'allenatore, se non arrivano giocatori migliori di quelli che abbiamo è inutile comprare. Inler? L'Udinese ci ha chiamato per capire il nostro interesse attuale. Hanno fatto la loro proposta ma non c'è nulla di concreto. I rapporti tra i due club sono ottimi vedremo cosa accadrà in futuro, se son rose fioriranno. Per l'attacco stiamo valutando il recupero di Lucarelli. poi decideremo come muoverci. Per ora l'acquisto di un'altra punta non è una priorità".
 

Redazione Napolisoccer.NET (Fonte: Radio Marte)
 

Condividi
Articolo precedenteQuagliarella: Stagione finita, rottura del crociato
Prossimo articoloMorganti dirigerà Napoli-Juventus
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


3 Commenti

  1. Attese le dinamiche che muovono le decisioni di mercato della società, soprattutto da un punto di vista economico, credo che appaia evidente a tutti l’esigenza tecnica del napoli di raffozzarsi soprattutto in difesa. Dunque, tranne campagnaro, quale altro giocatore loro reputano possa con un napoli ad alti livelli?? Secondo me nessuno, e visto che ci sono diano una occhiata al mercato pure per i sostituti di dossena e maggio. Grazie.

  2. “A Gennaio si cerca di porre rimedio agli errori fatti nella sessione estiva, nel nostro caso abbiamo poco da riparare, ogni giocatore ha espresso quello che ci aspettavamo”….dopo aver sentito questo mio caro Bigon io credo ke tu hai sbagliato mestiere….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here