Quagliarella: Stagione finita, rottura del crociato

18
167

quagliarella-alla-juveLa risonanza magnetica a cui l'attaccante bianconero è stato sottoposto in mattinata ha consentito ai medici una diagnosi pesante: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.
La stagione per l'attaccante della Juventus può dirsi finita, la prognosi infatti è di un lungo stop, da quattro a sei mesi.
L'infortunio rimediato ieri dal giocatore della squadra torinese costringe la Juve ad una nuova "virata" sul fronte mercato, i bianconeri che avevano in mente di sostituire il brasiliano Amauri con una prima punta di ruolo, sono adesso costretti a cercare anche una alternativa all'attaccante stabiese.

Domenico Infante – Napolisoccer.NET



18 Commenti

  1. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

    Sei voluto, fortemente, andare alla Juve, squadra che ha dei sistemi di allenamento che provocano più facilmente questo tipo di lesioni, quindi caro Quaglia non sei il primo e non sarai nemmeno l’ultimo.

    E VEDI DI FARTI RISCATTARE PERCHE’ DALLE NOSTRE PARTI NON TI VOGLIAMO PIU’ VEDERE.

  2. è ciò ke meritavi…la prossima volta ti conviene stare attento con le parole!adesso non ti devi nemmeno fare i problemi se esultare o meno,ti vedrai la partita dal tuo bel divanetto.cia cia quaquaraqua!

  3. Quagliarella mi stà sullo stomaco ma anche al peggior avversario non bisogna mai auguragli simili infortuni. Avrei preferito battere la “Rubentus” con lui in campo. La soddisfazione sarebbe stata maggiore.

  4. Quanta cattiveria nei commenti di molti pseudo tifosi. Avete trasformato il mondo in un vero letamaio. Che schifo! Auguri Fabio. Qui c’è ancora tanta gente chi ti ama. Siamo gente d’onore. Per fortuna!

  5. Mi dispiace per Quagliarella come mi sarebbe dispiaciuto per ogni altro giocatore che si fosse rotto i legamenti; né di più, né di meno rispetto ad ogni altro calciatore.
    Quagliarella per noi è il passato e per questo gli auguro di rimettersi presto e di tornare a giocare a Napoli con la sua Juve. Lo aspettiamo pronti per fischiarlo quanto merita …e anche un po’ di più.

  6. Non capisco tutta questa acrimonia verso un ragazzo che ha il solo torto di essere troppo passionale nel suo lavoro! Si vede che la maggior parte di chi scrive non ha mai fatto sport a livello agonistico, altrimenti non gioirebbe per l’infortunio di Quagliarella. A me come giocatore non ha mai fatto impazzire, anche se vede la porta come pochi. Ho esultato quando segnava con la nostra maglia, ho tirato un sospiro di sollievo quando l’abbiamo sostituito con Cavani e spero di esultare di nuovo vedendolo segnare con la nazionale italiana. Forza Totó, tornerai più forte di prima.

  7. Davvero non capisco tutto questo odio, questa cattiveria senza senso … è normale, poi, che dalle nostre parti ci si ammazzi per uno sguardo o per un sorpasso o per altre cavolate … Fabio detesto che tu sia andato alla Juve, ma non riesco ad odiarti, tanto meno in questo momento. Auguri sportivi.

  8. quagliarella ha commesso solo un grave errore quando disse di amare la maglia del napoli e di esserne il primo tifoso e questo non gli verrà mai perdonato perchè per noi poteva essere un vanto averlo in squadra cosi non è stato ed è andato alla rubentus che cosa peggiore non poteva fare per noi tifosi napoletani…sul suo infortunio gli mando però un grande in bocca al lupo augurando a lui di tornare presto in campo… in fondo noi napoletani siamo superiori anche in questo.

    forza napoli…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here