Mazzarri: “Il 3 a 1 ci ha tagliato le gambe. Bisogna subito ripartire”

13
22

Walter Mazzarri, tecnico del Napoli, dopo la sfida giunge in sala stampa per analizzare la sconfitta contro l'Inter: "Loro hanno segnato nei nostri momenti migliori. Ma quando abbiamo giocato da Napoli abbiamo pareggiato. Peccato per il goal sfiorato da Maggio. Il 3 a 1di Thiago Motta su un calcio piazzato ci ha tagliato le gambe. Questa non è l'Inter di qualche mese fa. Noi non siamo cinici come loro. Anche sul 3-1 abbiamo avuto occasioni ma non abbiamo punto a dovere. La sconfitta ci sta perdere qui. Ovviamente dispiace, venivamo da quattro vittorie consecutive, stiamo facendo benissimo ma questo incidente di percorso a Milano ci sta".

Dall'inviato in sala stampa di NapoliSoccer.NET – Antonello Greco

13 Commenti

  1. ci stà la sconfitta, ho visto la partita e devo dire che il Napoli nel primo tempo mi è piaciuto moltissimo, è vero una distrazione al primo goal ma la reazione è stata da grande squadra, Maggio poteva portarci in vantaggio…E lì ne vedevamo delle belle, ma purtroppo un C….. come Gargano stasera “inguardabile” preferivo che giocasse Yebda dal primo minuto, perde una palla su un’azione d’attacco a nostro favore e sul calcio d’angolo segunte prendiamo il goal di T.MOTTA !!! poi da lì in poi il calo…..
    Preferisco aver perso questa partita mille volte….per vincere quella con l’odiata Juventus, a questo punto abbiamo la possibilità di spazzare via la “signora”e veder buttare il sangue ai nostri giocatori !!!!
    SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI.

  2. “ma questo incidente di percorso a Milano ci sta” questa affermazione non mi convince molto significa che gia’ si era partiti con l’idea di perdere la partita e difatti cosi’ sembrava dall’atteggiamento dei giocatori: salvo pazienza e cannavaro e campagnaro che pur subendo tre gol hanno giocato alla grande Abbiamo tuttavia bisogno di un difensore forte alto e robusto perche’ nel reparto arretrato siamo debolucci come fisicita’

  3. Sarò “capatosta” ma la difesa a 4 (specie “fuori casa” e quando si incontrano squadre fisiche e veloci come l’Inter) sarebbe stata più adatta. Mi sovvengono gli incontri persi con Lazio, Udinese è Liverpool.
    Inoltre una mediana a trè (Gargano, Yebda e Pazienza) ,contro la fisicità del centro campo interista, avrebbe certamente retto meglio. Si poteva, con il senno di poi , evitare di far giocare Lavezzi, che al rientro in squadra dopo l’infortunio, con quel campo scivoloso, avrebbe potuto rischiare una ricaduta.
    Comunque, sono sicuro, ci rifaremo con la “Rube” e con gli interessi.

  4. Hai ragione Emanuele!! 😉

    Quel Gargano è indecente…Con Inler possiamo fare un grosso salto di qualità a centrocampo. Speriamo venga quanto prima!

    FORZA NAPOLI

  5. ci sta perdere contro l’inter anche se nel primo tempo sia maggio che cavani hanno avuto due grandi opportunità e se andavamo noi sul 2 a 1 ci divertivamo, però l’inter ha il centrocampo uno dei più forti al mondo e una volta in vantaggio loro si è fatta dura per noi, anche se nel secondo tempo eravamo partiti bene sfiorando il 2 a 2 con marekiaro .
    però stiamo crescendo l’inter ci rispettava e questo è un segnale di crescita della squadra , mazzarri stà facendo un grande lavoro, avevo pronosticato 3 punti in 2 partite tra inter e napoli, quindi li prenderemo contro la Rubentus.

    sempre e solo forza napoli.

  6. ieri il napoli ha perso come da quote bookmakers,non lo avevamo previsto in pochi, prendere due gol di testa come quelli di ieri ,pone in evidenza le gravi carenze di organizzazione e uomini della difesa. non si capisce perchè non ha giocato grava,altro mistero del mister mazzarri, che all’ultimo ha inserito zuniga e sosa tentando il tutto per tutto ma l’inter non è il lecce,con tutto il rispetto per le provinciali vedi parma…
    vedo tutti contenti di avere perso, io non lo sono anzi sono deluso dall’atteggiamento di questo presidente che non vuole decidersi di scucire quattrini per fare una grande squadra e un allenatore cheaatacca l’asino dove vuole il padrone…dela si è scelto proprio l’allenatore che voleva ,cioè che dice sempre di sì.di questo passo si ritornerà dove ho previsto cioè al quinto o sesto posto,nell’attesa che qualcosa cambi ..chissà.

  7. ma non facciamo sempre le solite chiacchiere qui ci vogliono i rinforzi!!!!! a noi che il bilancio e’ in attivo ci fa’ piacere ma nun ce’ ne fott piu’ di tanto !!! non siamo imprenditori a fine anno non dividiamo nessun utile……. xcio’ caro presidente a nome dei cari tifosi paganti!!! chi ti fa andare bene il bilancio. miett’ man a sacc che stiamo al 7 e’ sul mercato ancora se visto nulla……

  8. in settimana c’era qualcuno che storceva il naso ,quando io parlavo di due o tre anni,per poter ambire ad un posto in prima classe ..ma adesso devo ricredermi..ce ne vorranno almeno cinque o sei.

  9. non siamo i soliti disfattisti, per la rosa e soprattutto per l’allenatore che abbiamo, già è tanto essere là…….e prepariamoci a domenica……..che più che una squadra di calcio sembriamo il Fatebene Fratelli…ma ieri sera l’avete vista la partita è bastata una mediocra Inter a farci fare la figura dei beceri…………..e staimo ancora a veder se l’Udinese ci dà Inler per 300 € avanti e poi 120 rate??? ma per piacere

  10. La difesa….la solita difesa…..che ci condanna.
    Caro Mazzarri, tu che sei una persona competente….lo vuoi capire che la dietro, tranne campagnaro, non servono a nulla (vgs cannavaro…che vuole pure il rinnovo). Allora per un piccolo tocco di sale in meno….state perdendo tutta la minestra…..SVEGLIA……

  11. Sono daccordo con Tonino, noi siamo una squadra monotematicha, giochiamo sempre allo stesso modo, ora se si gioca sovraritmo diventiamo fortissimi, ma se passeggiamo come ieri sera diventiamo prevedibili, soprattutto con squadre che a centrocampo hanno giocatori tecnici che ti nascondono la palla (vedi Milan, udinese , liverpool e Inter). L’unica soluzione sarebbe stata di giocare con il 4/3/3. con Yebdà a contrastare Tiago Motta , Pazienza e Gargano ( anche se ieri sera è stato inguardabile… meglio Blasi), in difesa ci voleva Santacroce l’unico difensore veramente forte e tecnico con Campagnaro a fare il terzino per contrastare Maicon, l’altro centrale Cannavaro e Grava a fare il terzino sx che ha già ricoperto il ruolo, si facevano riposare Aronica (inguardabile), Dossena (inguardabile), e sulla linea degli attaccanti Cavani Dumitru e Hansk appena dietro. Lavezzi in panca, dentro gli ultimi 25 minuti, visto che è stato fermo un mese

  12. Ieri i tre gioielli del Napoli: Cavani, Lavezzi e Hamsick erano sotto tono. Ed il resto del Napoli come sappiamo sono solo portatori d’acqua. Se poi aggiungiamo la cattiva giornata di Gargano, Maggio e Dossena non si poteva fare di più. Il problema è sempre quello, la rosa dei giocatori non è sufficiente per qualità e quantità soprattutto in difesa (avete presente la rosa che ha l’Inter in difesa?). Se De Laurentis non si convince a fare uno sforzo acquistando almeno un difensore mancino ed un centrocampista di grande qualità non so se riusciremo a superare il piazzamento dell’anno scorso.

LASCIA UN COMMENTO