Marino incontra il Milan per Borriello

1
86

La concorrenza è forte, ma il Napoli non vuole rassegnarsi. Uomo del prossimo mercato, Marco Borriello resta in cima ai desideri di Marino che ieri ha approfittato dell’assemblea di Lega per rinnovare la sua richiesta al Milan. Napoletano, 26 anni il mese prossimo, una stagione boom (19 gol in 34 gare), Borriello è a metà tra Milan e Genoa e proprio a Milano potrebbe ritornare se i rossoneri restassero fuori dalla Champions. Ma a Borriello pensa intensamente anche Zamparini, visto che Amauri sta per salutare il suo Palermo. Napoli all’attacco, dunque, ma non senza crearsi alternative. Con Sosa che va via, con Calaiò prossimo all’addio (Genoa, Catania, Palermo o Bologna) e con il futuro di Zalayeta tutto da scoprire, restano aperte infatti le piste che portano anche a Gilardino che cercherà spazi lontano da Milano e a Iaquinta, oggi alle prese con un accidente muscolare, ma con la voglia di rifarsi nella prossima stagione lontano dalla Juve. Nell’agenda di Marino anche Diego Alberto Milito. L’argentino in odore di partenza dal disastrato Real Saragozza è però all’ultimo posto della lista. Che sia un leone d’area di rigore non v’è dubbio, ma è il rapporto età-prezzo che frena i desideri azzurri. Ovvero: 29 anni e una valutazione che va dai 15 ai 20 milioni, più un ingaggio annuo tra 1,5 e 2 milioni d’euro. Il Napoli stringe i tempi anche per un difensore di sinistra. Trattativa ben avviata con il Brescia per Simone Dallamano (25 anni, 35 presenze e 5 gol quest’anno), con alternative De Ceglie (juventino in prestito al Siena, 29 presenze e 2 gol, che si fa preferire per l’età: 22 anni appena), Balzaretti (27 anni e 16 presenze col Palermo) e Pieri (sampdoriano prossimo ai 30 anni e vecchio pallino di Marino che lo volle all’Udinese nel 2001). Su fronte addii, vicinissimo quello di Domizzi. Il Genoa l’ha chiesto ufficialmente.

 

Il Mattino



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here