Quagliarella e Felipe Melo “out” per il Napoli: grave infortunio per il primo, espulsione per il secondo. Juve umiliata dal Parma (1- 4)

23
146

avversariojuve0809Incredibile a Torino: al termine del primo tempo dellmatch di campionato delle ore 12:30. la Juventus perde 1 a 0 contro il Parma ed è costretta a giocare in 10 per via dell'espulsione del solito Felipe Melo. La gara però, ancor prima della rete di Giovinco che ha portato in vantaggio gli emiliani alla mezz'ora, è stata contraddistinta da un gravissimo infortunio subito da Fabio Quagliarella il quale al 3' ha dovuto fare i conti con una distorsione che l'ha costretto ad uscire dal campo quasi in lacrime. Al 17' invece è arrivato il momento del brasiano Melo che, in modo folle, ha colpito il proprio avversario, il parmense Paci, con un calcio in pieno viso, lasciando i suoi compagni in 10. Melo uscendo dal campo però, anzichè ammettere l'errore, ha ribadito che contro di lui vi è un vero e proprio accanimento che lo danneggia. In ogni caso i bianconeri, trafitti dal goal dell'ex e non esultante Giovinco, arriveranno domenica sera al San Paolo di Fuorigrotta senza Quagliarella e Melo. Per lo stabiese difatti si parla di un stop non inferiore ai due mesi e si teme addirittura un interessamento dei legamenti. Infine, a tingere ancor più di nero il primo tempo del team di Del Neri, si aggiunge un clamoroso tuffo in area del recidivo Krasic che, dopo Bologna, ha cercato nuovamente di beffare l'arbitro con un tuffo carpiato in area di rigore. Questa volta però non è riuscito nel suo intento.


AGGIORNAMENTO

Il Parma ha raddoppiato ad inizio ripresa con un'altra rete di Sebastian Giovinco. Ammutolita la tifoseria di fede juventina.

Al '20 il Parma resta in vantaggio per 3 reti ad 1. Prima goal di testa di Legrittaglie, poi rete su rigore del sempre-verde Crespo.

Al 92' il Parma cala il poker ed umilia il team di Del Neri. Palladino chiude la partita e firma un altro goal dell'ex.

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET



23 Commenti

  1. e jastemm so pegg re scuppttat. (le maledizioni sono peggio delle fucilate). mi dispiace Quaglia ma avevo pregato molto per te (o contro te) e la rubentus. avrei preferito vederlo piangere a Napoli, ma va bhè sarà per l’anno prossimo se le mie “preghiere” hanno preso al 100%. ah a proposito grazie per averci portato in coppa uefa. Latr**a! Buon Anno!

  2. sarebbe stato piu’ stimolante battere la “lupen-tus” al gran completo… ma come si suol dire: morte tua vita mia!!!
    ps. gente come p. melo VIA dal campionato italiano di serie A!!!!

  3. il sogno si avvera il l’uomo di l*** prima della partita nello stadio in cui baciava la maglia azzurra si scassa (calcisticamente parlando spero per sempre). Non ricordo altro giocatore “bandiera” aver fatto quello che ci ha fatto il grande traditore. Possa non mettere più piede al San Paolo.

  4. il sogno si avvera il l’uomo di l*** prima della partita nello stadio in cui baciava la maglia azzurra si scassa (calcisticamente parlando spero per sempre). Non ricordo altro giocatore “bandiera” aver fatto quello che ci ha fatto il grande traditore. Possa non mettere più piede al San Paolo.

  5. Per Quagliarella mi dispiace un c***, ogni napoletano che se´ne va al servizio dei piemontesi e` un traditore.
    Lo dico da napoleteno che deve patire la sua vita lontano da casa.

  6. cmq non c’è molto da ridere il milan con il mazzo ha vinto a cagliari, e adesso a noi ci tocca vincere per forza con l’inter,speriamo bene,forza ragazzi.

  7. embè….legamenti…proprio prima di napoli…ma guarda un pò la vita com’è…tu che te ne sei andato all’improvviso, proprio un secondo prima del tuo ritorno…. nn ci sarai domenica… spero che non ci sia nulla di voluto, ma sia solo ironia del destino…ciao quaquarella 🙂 buon riposo.

  8. I veri sportivi e amanti del calcio non brindano per un infortunio grave occorso ad un giocatore, anche se questo giocatoe si chiama Quagliarella, che secondo me ha lasciato Napoli con il parere favorevole di Mazzarri e del Presidente. Forse qualcosa si era “rotto” dopo le tre giornate di squalifica subite lo scorso anno.
    Auguro al “napoletano” Quagliarella di riprendersi al più presto e di ritornare presto sui campi di calcio.
    Sicuramente stasera farà il tifo per i colori azzurri del Napoli.

  9. Ulisse ma tu fai la corsa sul Milan??’ Dai siamo seri invece godete per l’infame……sono con Gennaro e non me ne vergogno peccato non vederlo sbiancare per i fischi……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here