Carlo Verna: “Napoli, Quagliarella non va fischiato”

43
26

Una sfida che la città e l'intera tifoseria partenopea attende con trepidazione dalla fine della scorsa estate. Una classica che, quest'anno, mantiene ad inizio di gennaio un gustoso sapore di tricolore. Sfida Nord-Sud a cui per il 2011 s'aggiunge la variante di un ex che, dopo aver giurato amore eterno per la maglia della propria terra, ha lasciato il centro di Castel Volturno per dirigersi verso la fredda e gelida Torino: La Juventus e Quagliarella animano i cuori di milioni di tifosi napoletani. Clima surriscaldato sul quale cerca di versare una brocca d'acqua fredda il noto giornalista Rai, Carlo Verna, intervenuto sul blog "Il Napolista". Ecco quanto raccolto da NapoliSoccer.NET. "Il tutto esaurito che si preannuncia per il 9 gennaio è non solo nel segno dell’entusiasmo per l’eccezionale prima parte della stagione del Napoli e della rivalità con la vecchia signora. C’è anche chi verrà per fischiare Quagliarella. Il mio appello è a non farlo. Fabio è un figlio di questa terra. È un tifoso azzurro prima di essere un ex. È uno che il presidente aveva fatto capire di essere disposto a cedere al Rubin Kazan. Ma perchè gli si doveva chiedere di lasciare oltre che la sua regione anche il suo Paese? Ricordiamo l’amore per Napoli che Ciro Ferrara e Fabio Cannavaro esprimono con tante iniziative sociali per la città".
 

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET

43 Commenti

  1. Gentile Sig.VernA- lei viene dalla scuderia seria e di probata capacità come quella di tutto il calcio minuto per minuto – la migliore trasmissione sportiva – mia sia consentito dirlo, che purtroppo cede il passo a questi mezzi busti delle televisioni casinari ed impreparati..Il suo appello resterà inascoltato da gran parte dei tifosi – perchè non sono stati informati a dovere (da parte di giornalisti lecchini della società) ed anche perchè in questa città l’ignoranza prevale sulla parte di persone a modo e perbene come lei.

  2. caro Verna, allo stadio si va anche x fischiare,fa parte del gioco. Quaglia si prenderà la sua dose particolare di fischi e non ci sarà nulla di male in questo. Anzi,è proprio lo spettacolo che desidero:ad ogni tocco di core n’grato partono 60.000 fischi

  3. Carlo Verna, sei pregato di farti gli affari tuoi.
    Non hai mai portato pane nei momenti topici. Se puoi farci un favore astieniti dal darci consigli, e soprattutto, cerca di non vederti la partita cosi’ vinciamo……..L’amore per la terra…scio’ scio’.

  4. Come volevasi dimostrare … le colte risposte sotto il tuo commento, caro Sergiolino, testimoniano il grado di autocoscienza e maturità di questa tifoseria. E’ tutto inutile, non si riuscirà mai ad avere una evoluzione in questa città, che sia sportiva, civile, politica o sociale…
    Personalmente, detesto che Quagliarella sia andato a giocare proprio alla Juventus, ma credo che fischiarlo sia una bambinata inutile: se proprio la tifoseria vuole esprimere qualcosa di sensato, l’indifferenza sarebbe la cosa migliore, quella che farebbe più effetto sui media e anche nei confronti dello stesso giocatore. Riflettete…

  5. 5krol mi sembra esagerato parlare di evoluzione della società civile in questo caso. Il calcio è un circo ed al circo ci sono anche i fischi e le parolacce rivolte a chi non ci piace,se no non si va allo stadio ma al s.carlo. Solo la violenza non deve essere permessa allo stadio

  6. La libertà di scegliere se applaudire o fischiare appartiene solo ai tifosi, che attravarso questi strumenti manifestano il loro atteggiamento. Levato questo rimane solo il calcio scommesse.
    Carlo Verna, io non le vengo a dire cose deve mangiare, lei non mi venga a dire se applaudire o fischiare chicchessia.
    Poi sinceramente credo che il napoli vincerà la partita,
    Possiamo esultare se segnamo o dobbiamo chiedere il parere di carlo verna?
    Ognuno faccia come si sente!
    L’ incodraddicibile Istutillo Tosatti
    pronostici:
    Inter napoli 1-2
    napoli juve sontuoso 4 a 0

  7. Concordo: Quagliarella non va fischiato! É un ragazzo che ha provato a fare il profeta in patria senza riuscirci, non é una colpa grave…morto un papa se ne fa un altro, meglio se uruguayano. Lasciamo stare i rancori inutili, Quagliarella, che a me é sempre stato antipatico, é un figlio della nostra terra e un grande giocatore, speriamo ci torni utile in nazionale. Se la sua partenza é servita a far arrivare Cavani, direi che ci abbiamo guadagnato, perché fischiare uno che abbiamo applaudito? Sarebbe bello evitare questa caduta di stile e secondo me i tifosi napoletani sono gli unici che potrebbere riuscire laddove qualsiasi altra sarebbe condannata a fallire (é risaputamente la tifoseria più ironica e più sorprendente d’Italia).

  8. Sicuramente il presidente De laurentis non è stato corretto con Quagliarella, ma il giocatore non lo è stato di certo con noi tifosi, soprattutto se, come professava, è anche lui un grande tifoso azzurro…Dichiarazioni sconcertanti su come la juve fosse una squadra superiore, un’occasione d’oro, poi in seguito sperava che il napoli pareggiasse e cose del genere…un tifoso del napoli questo non lo potrebbe mai dire, fosse andato all’inter, al milan, non sarebbe stata la stessa cosa…Domenica 9 gennaio io allo stadio non ci sarò, ma da casa fischierò idealmente x tutta la partita quel traditore…

  9. Quagliarella se avsse voluto fare la bandiera come totti e del piero si sarebbe accontentato anche della panchina e se avesse giacato bene si sarebbe conquistato il posto di cavani a suon di gol ma rifiutando ha dimostrato tutta la sua venalità e quanto fossero false le frasi e i giuramenti in azzurro lo stabiese merita i fischi come anche il presidente che non ha saputo gestire il giocatore cedendol ad una diretta concorrente se togliamo il gol di cavani a firenze e mettiamo quello digiuda a catania sarebbe primo
    Mi. Auguro che prenda piu fischi che palloni
    Forza napoli e forza sud riprendiamoci la dignita almeno nel calcio

  10. gentile dott.verna un vero tifoso del napoli non puo’ dichiarare che il napoli arrivi un punto sotto la rubentus,uagliu’vi invito a cambiare atteggiamento il 9 gennaio,quallarella non va fischiato ma bensi’ va preso direttamente a pernacchia,ma di quelle grosse.sempre e ovunque forza napoli.

  11. Gli applausi ed i fischi appartengono al mondo dello spettacolo. Dunque, solo la gente di napoli, col cuore, potrà esprimere i propri sentimenti. Se arriveranno fischi significa che quagliarella non ha certamente colpito in positivo il cuore dei napoletani………

  12. 2 sono le cose da farsi: IGNORARLO (la peggior cosa) o subbissarlo di BUUUUUU (come fecero gli inglesi con Maradona in un’amichevole Inghilterra-Argentina, post Messico ’86) ogni qual volta tocca la palla!!!!
    Rifarsi agli inglesi sicuramente da un segno di “pseudo-civiltà”!

  13. Ingnoratelo, è la peggior cosa! Per noi non conta più niente !
    Anzi applauditelo e ringraziatelo per essere andato via e aver lasciato il posto al Matador !!

  14. Esimio signor Verna, Lei non nè l’autorità nè l’investitura, da chicchesia, per “consigliare ai tifosi napoletani se fischiare o meno Quagliarella.
    Trovo abbastanza strano questo Suo interessamento, oserei dire quasi intercedere (da parte di chi?) alfine di non “offendere” il giocatore Quagliarella.
    Il Qualiarella, che è ottomo giocatore, saprà benissimo come comportarsi in campo e noi tifosi napoletani sapremo benissimo come comportarci. Non abbiamo bisogno di nessun censore o “consigliere”.
    A proposito, signor Verna Lei è a conoscenza che il Quagliarella, ogni qualvolta ha incontrato il Napoli, da avversario, e ha segnato un gol ha esulatato???? Perciò signor Verna ci faccia il piacere……..

  15. cerchiamo di capirci una volta e per tutte:
    Quagliarella non è voluto andare lui alla Juve!!! – lo ha messo in vendita la società,xchè era l’unico che avesse mercato.Quagliarella è stato boicottato negli spogliatoi da Gargano.Lavezzi ed Hamsik – e come volevasi dimostrare in alcune partite questi “personaggi” non gli passavano la palla.Bene ha fatto la società a venderlo per la tranquillità dello spogliatoio,a quel punto Quaglia ha pensato di accettare l’offerta juventina.Al suo posto avremmo tutti noi fatta la stessa cosa.Io lo applaudirò se farà qualche bella giocata ma spero fortemente di applaudire la mia squadra alla fine della partita per il risultato positivo che avrà conseguito.

  16. preziosi e zamparini dissero che anche loro proposero un contratto a quagliarella che rifiutò per la juve…quindi poteva restare in italia e con quagliarella,toni,rafinha,veloso,eduardo,criscito,palladino,sculli,palacio,jankovic,ranocchia,milanetto e compagnia cantante il genoa poteva puntare ad un ottimo campionato non inferiore a quello di napoli e juve eppure lui ha preferito quest’ultima e quindi si prenderà la sua dose di fischi COMPRATE UN FISCHIETTO E FISCHIAMOLO ANCHE CON I FISCHIETTI PER 90 MINUTI!!!!!

  17. c’è un proverbio che dice” la non curanza è il miglior disprezzo”percio dico a tutti i tifosi quando entrerà in campo quagliarella di non calcolarlo proprio così capirà i nostri sentimenti verso la sua persona.

  18. ATTENZIONE.: A NESSUNO VENGA IN MENTE DI FAR buuU nei confronti di chicchessia….xchè l’arbitro può far interrompere la partita per “razzismo”e quindi siamo noi che la prenderemmo a quel servizio…….non ascoltate delle cavolate che ho letto in qualche post.

  19. indifferenza solo indifferenza al resto ci penserà campagnaro e soci a rispedirlo di nuovo a torino la sua città di nascita….perchè un vero napoletano non va via da napoli,,,,,,,fabio e ciro andarono via per consentire alla società di fare cassa altrimenti non sarebbero stati ceduti …e soprattutto loro non sarebbero andati via…..ora è diverso cèe’ una società sana quindi lui se voleva diceva come di natale NO.

    però contro la rubentus sosteniamo come sempre solo il napoli e basta…… a quaglietta lasciamolo stare…indifferenza solo indifferenza gli farà più male statene certi.

    forza napoli

  20. Sergiolino ha detto una cosa rimarchevole!
    Quagliarella e’ stato boicottato da Hamsik, Lavezzi e Gargano.
    Io non ho alcun mezzo per provare che cio’ sia falso. Comunque, se questo e’ vero, Quagliarella avrebbe dovuto alzare la voce e far venir fuori la notizia. Se lui non l’ha fatto due sono le cose:
    1) Quagliarella non ha le palle, ergo, non e’ Napoletano
    2) La tua supposizione e’ totalmente infondata e quindi Quagliarella e’ andato via perche’ chiamato dalla Rubentus. Ergo, non e’ Napoletano.
    Allora tutti d’accordo: fischi da quando scende dal pullman fino a quando ci risale.
    Caro Verna sei rimasto solo. Adeguati alla massa e fischia anche tu.

  21. Quagliarella voleva comandare lui ,però lui arrivò dopo lavezzi e gargano e questo doveva tenerlo presente,quindi per il bene della squadra ha fatto bene mazzarri e dela a venderlo.

  22. Ma vai a …Svernare da qualche altra parte,che ce ne fotte se esulta o non esulta? l’importante che se lui esulta una volta,ELMATADOR esulta tre volte…avanti tutta BRANCO DI CANNIBALI…. N.B. abito a Firenze,che soddisfazione vedere i violacei sotto ma sotto ma sotto ma……

  23. Il signor Quagliarella non deve fare l’agnellino ora, fosse per me lo ignorerei, non vi è peggior disprezzo della non curanza. Ma anche il suo silenzio ha contribuito a scaldare gli animi, perchè siamo alle solite ognuno pensa agli affari propri e non vedo perchè non avrebbe dovuto farlo Quagliarella, nel calcio come nella vita mai dire mai un giorno si potrebbe trovare di fronte De Laurentis perchè fare casini per un trasferimento che ha giovato entrambe le parti a scapito della tifoseria?

  24. Perchè non poter fischiare un giocatore che mi ha deluso?
    Perchè evitare di esprimere con striscioni goliardici (mai offensivi) la delusione?
    Leggo scrivere di degrado della società civile.. Credo fermamente che sia esagerato parlare di ciò, il tifoso napoletano “degradato” è quello che distrugge e picchia (e fortunatamente sono una ristretta cerchia), non certo quello che fischia.

    Se non possiamo manco fischiare facciamoci tutti mediaset premium e buonanotte.

  25. Non era da spogliatoio del Napoli. Voleva solo essere considerato il numero 1 e non accettava che il pubblico gli ha sempre preferito Lavezzi. Viva Cavani, che è molto più umile e non ci mette 5 minuti per girarsi sui passaggi di Lavezzi. Se il Napoli può lottare per lo scudetto il merito è anche di qualcuno che ha mandato via Quagliarella. FORZA NAPOLI

  26. FUORI DAL MONDO

    Fischiare Quagliarella significa vivere in un mondo diverso da quello reale. E’ andato via perchè criticato da De Laurentis ed in rotta di collisione con Mazzarri che applica un modulo che certo non esalta le caratteristiche di un giocatore come Fabio. Lui aveva voluto Napoli con tutte le sue forze rifiutando proprio la Juve ma poi ha dovuto prendere atto della realtà. Non ci sono altre verità. Se lo fischiate fate la figura dei cavernicoli senza cervello. FORZA NAPOLI FOR EVER

    • Fischiare Quagliarella è legittimo, anzi doveroso. Hanno preso fischi grandi tenori, grandissimi attori, grandissimi calciatori mille volte più forti di lui. A Napoli è stata fischiata gente come Platini, Zico, Van Basten, Gullit… vuoi vedere che adesso per questo signor nessuno si dovrebbero lesinare fischi e pernacchi?

  27. Caro Manuel, ma ci racconti quale campionato hai visto l’anno scorso?
    E’ fuori dal mondo che per fare un goal doveva andare a piedi a Pompei.
    Mazzarri dovette coprirlo per molto tempo con la scusa di una preparazione atletica scadente e di un infortunio misterioso. Tutto questo per giustificare il tanto fumo e niente arrosto che “il figlio di Napoli” (solo a chiacchiere naturalmente) stava producendo. Con il senno di poi, i conti tornano sempre, e devo ammettere che De Laurentiis e Bigon quelli li sanno fare. Infatti per tutti noi l’acquisto di Cavani fu una grandissima sorpresa, visto che la societa’ ha scelto da tempo la politica del non indebitamento. Ma ora, tutto e’ chiaro: Il Napoli aveva gia’ in programma di liberarsi del Giuda di Castellammare perche’ non produceva per quanto pagato e perche’ credeva di essere il migliore. Quindi quale miglior giocatore poteva colmare il buco eventualmente lasciato da squagliatrina? ….. Cavani of course…

  28. peccato che dalla tv non potrò fischiare!!!!!!!!!
    per favore, per chi va allo stadio, fischiatelo per tutti noi impossibilitati
    che viviamo al nord.
    ferrara e cannavaro, vennero venduti per finanziare le disastrate casse della società di allora.
    “non sono traditori”
    forza napoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  29. Quanta importanza al sig. quaglia! è un buon giocatore professionista che si è comportato da tale cioè alla prima opportunita’ se ne è andato dove pensava di stare meglio dopo aver baciato la maglia e proclamato il suo amore immenso verso il Napoli come volevasi dimostrare Non c’è da meravigliarsi non c’è da lamentarsi ma solo da prenderlo alla sua entrata e alla sua uscita a pernacchioni.”se segna non esulta” e chissene frega intanto non ha da segnare se non dal fornaio. addio.. sig. quaglia… attento alle doppiette!

LASCIA UN COMMENTO