Reja: “I miei meriti si fermano al pre partita, il dopo è tutto merito dei ragazzi”

4
43

Edy Reja tecnico del Napoli ha rilasciato alcune dichiarazioni a NapoliSoccer.NET: "In settimana abbiamo preparato questa gara alla grande e lo abbiamo dimostrato sul campo. Abbiamo buttato il cuore oltre l’ostacolo contro un Milan ricco di Campioni. Abbiamo messo sotto una squadra fortissima, giocando palla a terra, gestendo benissimo il possesso della stessa. I miei meriti si fermano ad ogni inizio partita, il resto lo fanno i ragazzi entrando in campo. Se facciamo queste prestazioni il merito è di tutti, dal magazziniere, allo staff medico, dal tecnico ai giocatori e soprattutto a Marino e De Laurentiis. Quest’anno ci sono state molte critiche da parte di chi non ci vedeva bene, probabilmente non saranno contenti nemmeno oggi, ma io me ne infischio e vado avanti per la mia strada. Il mio rinnovo? Ne parleremo il 18 di maggio, quando il campionato sarà finito. Tra me, Marino e il presidente non ci sono mai stati problemi, ma è ovvio che la firma sancirà tutto. A questo Napoli servono pochi innesti per puntare all’Europa, io dico a Marino le caratteristiche che vorrei in un giocatore e lui li va a scovare".
Dall’inviato in sala stampa Umberto Russo



4 Commenti

  1. ma stiamo pure a parlarne?
    grande allenatore ci può portare lontanissimo perchè non è presuntuoso e conosce un solo metodo: il lavoro.
    reja per altri 3 anni

  2. è da 3 anni ke dico ke reja se ne deve andare, per come imposta la squadra, ora posso dire che al di là del 3-5-2- merita la riconferma, battere le 7 big del campionato in casa è stato grande, peccato ke non ci ha creduto con le squadre cosidette piccole, altrimenti stavamo al posto della samp. Infatti secondo me abbiamo giocatori piu’ forti della samp.peccato l’infortunio a zalayeta e i troppi cartellini gialli a blasi. grande marino grande de laurentis. l’importante è non vedere giocare più savini sulla fascia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here