Fabio Cannavaro: “Il Napoli può puntare alla Champions. Soffro per la mia città”

5
43

Tempo di riflessioni per l'ex pallone d'oro Fabio Cannavaro. Lo stesso, impegnato da mesi nel campionato africano, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzatta dello Sport in cui ha più volte chiamato in ballo la sua Napoli ed il Napoli di De Laurentiis. Ecco quanto evidenziato da NapoliSoccer.NET: "In Italia abbiamo le regole di Pulcinella. Che nessuno rispetta. Basti pensare all'ultimo scandalo che ha coinvolto il Verona ed il Parma proprio in riferimento alla stagione della retrocessione in B del Napoli nel 2001. Ma il mio pensiero va alla città di Napoli ed alla crisi rifiuti. Penso, però, sia arrivato il momento di svegliarci come napoletani, fare ognuno qualcosa senza aspettare solo le scelte della politica. Sulla differenziata bisogna partire dal basso, dai nuclei familiari. E poi sperare che in primavera, quando sarà eletto il nuovo sindaco, si possa puntare su giovani di nuove generazioni. Perché non è possibile che con il golfo più bello, Napoli non abbia un porto moderno, sia senza un palasport e con uno stadio che cade a pezzi dove vengono ristrutturati solo gli spogliatoi perché ci entrano le telecamere". Il pensiero del capitano campione del mondo va poi alla squadra azzurra: "Si vede l’ottima mano di Mazzarri. Alla lunga emergeranno i club più attrezzati, ma se continua così in Champions può andare. Attendo il rinnovo per mio fratello Paolo".


Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET



5 Commenti

  1. Domanda: abbiamo preso cribari lucarelli x il progetto di delaurentis/mazzarri ma fabio cannavaro no…perche’? perche’… perche’ non lo so…o meglio forse troppo alto l’ingaggio forse minava lo spogliatoio forse è un sindacalista forse è un ex juventino forse è napoletano (vista la fine di quaglia) forse voleva mettere bocca nel progetto… ma quale progetto quello di fare dei filmetti x fare soldi forse si sarebbe potuto opporre ad alcuni acquisti “mirati” della ditta dela/mazzarri forse avrebbe voluto delle garanzie sul suo futuro ? non lo so le mie sono solo illazioni ma di una cosa sono certo perche’ è sotto gli occhi di tutti, di napoletani nel Napoli non se ne vogliono (visto l’ultimato dato a paolo prendere o lasciare) beh con questo progetto non sono d’accordo! ciao.

  2. Caro Marco, non dimenticare che il nostro presidente e’ noto per contraddirsi ogni volta che apre bocca. Una cosa mi lascia perplesso: Se fabio fosse tornato a vestire la maglia del Napoli, molto probabilmente uno dei due fratelli sarebbe restato fuori. Forse a pagarne le conseguenze sarebbe stato il piu’ giovane, e questo avrebbe leso la sua maturazione…..chissa’?
    Certo e’ che Cribari e Lucarelli ci hanno preso di sorpresa. In tutta onesta’, la sensazione che ho avuto e’ stata che cedendo (o andando via) Quagliarella all’ultimo momento, la societa’ sapendo di aver scontentato molti tifosi, decise di tapparci la bocca con 5 elementi nel giro di 5 giorni: Lucarelli, Cribari, Sosa, Yebda e Dumitru……Che flop! E meno male che non hanno preso Zuculini.

  3. gennaro non sono d’accordo sul giudizio su yebda….mentre su cribari OVVIAMENTE si….è proprio scarso! è pericolosissimo la’ dietro…sosa è un mezzo giocatore che pero’ potrebbe migliorare, non molto secondo me…dumitru è presto per giudicarlo e lucarelli non è possibile per ovvi motivi..
    sempre forza napoli

  4. Ha fornito una marea di giudizi su vari argomenti senza avere una competenza tecnica in materia. Il suo vero obiettivo era quello di perorare il rinnovo contrattuale di suo fratello. In breve: ha perso una occasione per stare zitto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here