Magia Cavani fa Natale a Napoli

8
62

napoli-lecce03-2010Il Napoli ormai scende in campo solo al novantesimo e Cavani è il suo puntuale matador che in pieno recupero ha confezionato con un bolide dai venti metri che vale 3 punti. Il più bel regalo di Natale che il popolo azzurro potesse ricevere, suggellando con un crescendo – un filotto di quattro vittorie consecutive – lo spartito di grande efficacia eseguito dalla squadra in questo scorcio finale di stagione. Ma un “gol” l’aveva fatto un minuto prima anche Grava salvando sulla linea una conclusione di Corvia. Roba da brividi!
Secondo posto a tre punti dal Milan, record di punti conquistati nella gestione De Laurentiis alla sosta di fine anno, record di 33 punti eguagliando quelli raccolti da Reja in tutto il girone d’andata della stagione 2008/2009, non ultima qualificazione ai sedicesimi di finale dell’Europa League: questo è il Napoli di Mazzarri, questo è il Napoli più vincente degli ultimi vent’anni. Napoli si lecca le ferite, ma sul campo vince, coccola i suoi gioielli e si vanta della posizione in classifica, da tutelare nella prossima sessione di mercato con qualche ricambio già pronto, da buttare subito in mischia e magari elevare gli standard di performance generale.
Senza dimenticare che l’avventura europea va affrontata con riequilibrate armi, perché i ragazzi hanno sempre detto di tenerci tanto alla vetrina europea e vorrebbero giocarsela ancora per molto, magari fino a Dublino, sarebbe il giusto premio a quel processo di maturazione che il gruppo sta vivendo proprio grazie alle esperienze fatte a Liverpool, a Bucarest ed a Utrecht. Un proficuo mercato permetterebbe senza rimpianto alcuno e senza indugi di puntare alla più alta posizione di classifica possibile, difendere il secondo posto attaccando la vetta per garantirsi qualche chance in più rispetto ad un piazzamento utile in zona napoli-lecce01-2010Champions. A questo punto del campionato, per quanto la sfrontatezza sia nel dna dei più giovani, i ragazzi ci credono, risolvere con una certa continuità le partite nei minuti finali è sinonimo di crescita generale, significa maggior consapevolezza dei propri mezzi. Nonostante le importanti assenze – oggi la difesa titolare, Pazienza e Lavezzi – la squadra non ha mai perso identità, la voglia è rimasta sempre la stessa e mai ha abbassato le pretese. Il Lecce fa la gara come la Steaua in tutti i sensi, per gioco e per risultato, nonché per occasioni avute ed il Napoli ha ricalcato lo stesso tipo di match giocato proprio contro i romeni in coppa. De Canio cerca la superiorità numerica in mezzo al campo ed il Napoli soffre senza riuscire ad esplicarsi nel suo numero migliore: le ripartenze. I salentini poi arginano con successo anche la determinazione di Dossena e Maggio alle catene esterne. Ne viene fuori un primo tempo non molto entusiasmante, col Napoli in difficoltà di manovra, poi qualcosina migliora nella ripresa con l’innesto di Sosa per Zuniga – ancora una volta poco convincente – e con il buon lavoro di Hamsik e Gargano con taglia e cuci a tutto campo. Poi il finale pulp trova il suo interprete migliore nell’atleta di Cristo, il capocannoniere del campionato italiano Edinson Cavani che con un gol da manuale del calcio, per preparazione ed esecuzione, mette il fiocco rosso alla stagione azzurra ed augura a tutti Buon Natale. E’ il frutto della convinzione di un gruppo che sa ciò che vuole e prova sempre a prenderselo, al quale ormai manca solo la conferma della continuità per fare il definitivo salto di qualità: piedi per terra e testa sulle spalle. I napoletani, invece, hanno tutto il diritto di volare, di sognare e trascorrere con serenità le prossime festività, ci saranno tre settimane per smaltire la sbornia dei successi ottenuti nel 2010, perché si tornerà a tifare per i propri beniamini soltanto all’Epifania quando il Napoli affronterà l’esame “di stato” a San Siro contro l’Inter e Mazzarri non sa ancora se Benitez, fresco campione del mondo, sarà o meno il suo dirimpettaio.
Buon Natale e felice 2011 a tutti.
.
Antonello Greco – Redazione NapoliSoccer.Net

 

8 COMMENTS

  1. un augurio di buon natale a tutti coloro che dissero ad inizio anno : cavani ? , e questo sarebbe il goleador da doppia cifra , promessoci da dela ? ) ricordate ? . invece a tutti quelli , che ci hanno creduto fin dal primo momento , oltre gli auguri di BUON NATALE , auguro anche un BUON ANNO . vabbè scherzo AUGURI A TUTTI FORZA NAPOLI

  2. Finalmente lo posso dire…. E’ dai tempi di CARECA che non si vedeva uno cosi a NAPOLI. 🙂

    Ps. Non dimenticando che CARECA aveva uno dietro che era…… DIEGO.

  3. per il futuro del Napoli i migliori auguri ne abbiamo bisogno, ci aspetta la juve e l’inter ..non sò se mi spiego,con dumitru, cribari, gargamella e con la grande panchina che abbiamo ,cerchiamo di stare con i piedi per terra altrimenti il risveglio del sonno sarà come l’anno scorso,calo di rendimento e nessun ricambio ,io non sbaglio i pronostici mai,anche se spero di sbagliarmi.

  4. ulisse non meriti risposta , ma dimmi se sei cosi paragnosta , dimmi cosa avevi previsto per il napoli , e dimmi cosa prevedi per il napoli , perchè mi sembri un pò qualunquista , avevi per caso pronosticato il napoli al secondo posto adesso uuuuuuuuuuuuuuuuuuummmmmmmmmmmmmhhhhhhhhhhhh ascolta non pronosticare tanto …… ti spiego se pensi tanto , si possono fondere le meningi, pensa alla famiglia , che forse ti viene meglio ….. saluti

  5. se non merito risposta non vedo perchè rispondi.
    forse non ricordi il crollo del napoli l’anno scorso nel girone di ritorno.
    non sono un veggente sono solo uno che analizza i fatti e se dico che il napoli non ce la farà è perchè è nella realtà delle cose ,dumitru cribari gargamella dove credi che si possa andare con questi giocatori? mica si riesce sempre a segnare nel recupero.
    i miei pronostici non sbagliano mai se vuoi puoi consultare gli archivi prima di rispondere ,comunque grazie e auguri anche a te e quando avrò una famiglia ,intendo dire che sono scapolo,li estenderò anche a loro.saluti.

  6. chi e’ sto predicatore e chiaroveggente che perde tempo a scrivere commenti inopportuni e poco adeguati?scusami ti suggerirei un consiglio, perche’ perdi il tuo prezioso tempo a scrivere certe cose quando potresti impegnarlo diversamente? i maghi si fanno pagare profumatamente. ti vorrei ricordare che domenica cribari e’ stato fra i migliori in campo! e che la difesa non fa piu’ cosi’ schifo come ad inizio campionato.del resto io lo avevo gia’ scritto in precedenza andava solo collaudata! si vede che mazzarri ci sta lavorando piu’ intensamente.buone feste a rurtti senza rancore, forza napoli.

LEAVE A REPLY