‘Na sera ‘e Maggio in pieno dicembre riscalda il San Paolo e mantiene il Napoli nelle zone alte della classifica

6
32

pagelleLe pagelle di Napolisoccer.NET: Napoli-Palermo 1-0.

De Sanctis: per nulla impegnato si mette in evidenza per qualche rinvio sbilenco. SV

Grava: finalmente una partita giocata ad alto livello dopo le ultime prestazioni altalenanti e poco convincenti. Tampina Miccoli a tutto campo asfissiandolo ed anticipandolo. 7

Cannavaro: a suo agio a centro della difesa non corre particolari rischi. Si fa apprezzare per alcuni lanci pregevoli che permettono alle due ali di inserirsi nel cuore della difesa avversaria. Partita convincente, non butta mai un pallone. 6,5

Aronica: dei tre difensori sembra quello meno in forma, ma c’è da considerare che rientrava dall’infortunio. Quando non riesce nelle marcature si arrangia come può, risultando comunque efficace. 6

Maggio: finalmente ‘na sera ‘e Maggio, parafrasando la celebre canzone. Stasera è tornato il pendolino instancabile che lo scorso anno riuscì a conquistarsi un posto ai mondiali. Balzaretti è costretto a concedergli campo e gioco… lui non concede l'onore della armi all'avversario (fortunatamente per noi) ed a tempo quasi scaduto segna il gol del tripudio azzurro. 8
 

Gargano: corre quanto basta, attacca quando serve, dfende ad oltranza. Sagacia tecnica e continuità agonista caratterizzano la sua prestazione, assieme a Pazienza azzera il centrocampo avversario. 7-
 

Pazienza: se Pastore non vede palla il merito è maggiormente di Pazienza. Instancabile corridore, attento interditore ed infaticabile lottatore del centrocampo azzurro si guadagna l'apprezzamento dei tifosi che ne comprendono l'abnegazione ed il sacrifico. Esce stremato tra gli applausi che merita ampiamente. 7
 

Dossena: corre come un treno superando tutti gli ostacoli. Freschezza atletica e lucidità tecnico/tattica gli consentono di superare agevolmente ogni avversario che si frappone tra lui e la porta. Mette al centro ell'area tanti palloni invitandi che solo per un nonnulla non vengono ribaditi in rete. 7,5
 

Hamisk: non assicura continuità per l'intera gara, ma questa sera è stato molto presente ed in partita per gran parte dell'incontro fornendo preziosi assist ai compagni. Quando sembrava essersi spento ha tirato fuori dal cilindo un passaggio smarcante per Cavani da cui è nato il gol della vittoria. Varie le circostanze che lo hanno visto protagonista in positivo. 6,5
 

Lavezzi: ci prova in tutti i modi ma la porta è stregata. Mette in difficoltà tutti gli avversari che, spesso intimoriti dal suo incedere, si sbarazzano della palla alla carlona. Esce per infortunio dopo aver vanamente stretto i denti. Speriamo sia nulla di grave. 7+
 

Cavani: corre e rincorre in ogni zona del campo ed aiuta i compagni. Nella fase di attacco sembra leggermente in difficoltà e, soprattutto nel primo tempo, non riesce a farsi trovare pronto per il tap-in vincente restando al limite ell'area piuttosto che sottoporta. Nella ripresa si carica la squadra sulle spalle, soprattutto all'uscita di Lavezzi, riuscendo a garantire pericolosità e continuità alla manovra offensiva. Anche lui vede stopparsi i tiri dalle manone di Siricu. 7,5

SOSTITUTI

Dumitru: non è facile far bene entrando a freddo in una gara così importante, ma lui riesce ad inserirsi subito nel vivo del gioco degli azzurri, confezionando alcune azioni pericolose e vari episodi positivi per il Napoli. Ha la stoffa. 6

Yebda: non è preciso come in precedenti occasioni ma la sua fisicità contribuisce ad aumentare il peso specifico del Napoli a centrocampo. 6

Vitale: difficile sostituire il Dossena di oggi. Lui ci prova ed in qualche occasione si disimpegna positivamente anche se in altre commette errori veniali oppure di vautazione. 6

Allenatore Mazzarri: sfata l'ennesimo tabù e vince anche contro Delio Rossi. Mette in campo una squara convinta e ben posizionata che fin da subito acquisisce il pallino del gioco e detta i tempi della manovra. Il suo Napoli di stasera meritava ben più che un gol per le tante occasioni da rete confezionte. Al di là della vittoria, il Napoli è apparso convinto e convincente ed ha messo sotto gli avversari senza nulla concedere loro. Ora bisogna mantenere alta la concentrazione e basse le aspettative per continuare a far bene. 7

Gianni Doriano

 

Condividi
Articolo precedenteDistorsione per il Pocho, stop di almeno dieci giorni
Prossimo articoloMazzarri: “Contento per la vittoria ma soprattutto per come ha giocato la squadra”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


6 Commenti

  1. marò ragazzi stavo per morire d’infarto, stavo rompendo ogni cosa a casa…sono follemente, pazzemente innamorato del NAPOLI. ragazzi grazie perchè mi fate distrarre dai problemi della disoccupazione che sto vivendo. Grazie ancora.

  2. altro che Cassetti e Balzaretti i terzini per la Nazionale ce li abbiamo noi e sono CHRISTIAN MAGGIO e ANDREA DOSSENA!!!!!! PRESENTI ALLA PROSSIMA CHIAMATA FORZA NAPOLI

  3. Maggio stre-pi-to-sooooo!!!!!!!!!!… Ieri sera è tornato super-bike, uomo ovunque sulla fascia, a sfornare cross invitanti, a rincorrere l’avversario, a sfiancarlo, a provare la conclusione, a farsi trovare pronto per il tap-in che ci ha mandato tutti quanti in delirio!!!!… Ottimo anche Dossena sull’altra fascia, buonissima prova di Grava in marcatura, grandissima e generosa prova di Cavani e Gargano ed anche Marekiaro è stato micidiale e sempre nel vivo del gioco!!!… Speriamo solo che Pocho recuperi in fretta!!!!… Avanti così ragazzi!!!..

  4. Scusate ma Dossena non è lo stesso che definivate un pacco preso dal solito Napoli che non ha ambizione e prende in giro i tifosi??
    Ora gli augurate la Nazionale??
    .
    Cmq il tanto osannato Palermo ed il tanto osannato Pastore ieri hanno imparato a giocare al Calcio!! Sarebbe stato uno scandalo lo 0-0 dato che De Sanctis ad un certo punto era seduto a terra e Sirigu ha fatto ALMENO 5 o 6 parate incredibili!!
    .
    E checchè ne dicano secce e ciucciuettole varie… Quest’anno la nostra squadra E’ FO-RTE!! Ulteriormente migliorabile, questo è chiaro, ma è forte!!

  5. Una partita veramente da grande squadra. Ormai è sicuro, questo Napoli ha qualità e temperamento. Se arrivasse qualche rinforzo a gennaio ci potremo prendere grandi soddisfazioni. Io suggerirei di non disperdere il capitale in due o tre giocatori di medio livello ma acquistare solo un grande difensore di statura internazionale. Forza Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here