La Guardia di Finanza sequestra la casa alla madre di Lucarelli

4
70

La Guardia di Finanza di Livorno ha sequestrato la casa popolare assegnata alla madre dei calciatori Cristiano e Alessandro Lucarelli, Franca Bussotti. Lo scrive il quotidiano Il Tirreno. Il provvedimento, notificato ieri alla Casalp (la società che gestisce le case popolari a Livorno), è scattato nell'ambito di un'inchiesta che vedrebbe indagati anche Alessandro Lucarelli, che gioca nel Parma, e il padre Maurizio, presidente di un'impresa portuale. L'abitazione al centro delle indagini è quella del quartiere popolare di Shanghai. La misura del tribunale impedisce così la prosecuzione dei reati ipotizzati (truffa e falso ideologico) e quindi l'utilizzo da parte dell'assegnataria, cioè Franca. Da ora Casalp sarà custode dell'alloggio. La donna, secondo le accuse, avrebbe perso i requisiti per mantenere l'appartamento: risulta separata dal marito, ma di fatto secondo la Finanza vivrebbe con il marito in un'altra abitazione e avrebbe dichiarato un reddito bassissimo, ma lavorerebbe in un centro estetico della nuora. Diverse invece le accuse mosse nei confronti di Alessandro Lucarelli: il calciatore avrebbe utilizzato l'indirizzo della casa popolare come sede legale di una sua società immobiliare.

Redazione NapoliSoccer.NET – fonte: leggo



4 Commenti

  1. Davvero un bell` applauso ai Lucarelli ammesso che le cose stanno cosi`.Meno male che il nostro Cristiano,sia dichiaratamente della sponda politica mirata all`aiuto dei piu deboli…..Almeno cosi`vorrebbero far credere…….

  2. licusati….è comprensibile il tuo disappunto….io vivo a pisa e questa storia della casa dei lucarelli l’avevo già sentita qualche anno fa….non credere agli schieramenti politici…quelle sono favole!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here