Montefusco (ex Napoli) in ESCLUSIVA a NAPOLISOCCER.NET: “E’ l’anno buono. Il Napoli può vincere lo scudetto”

0
17

Vincenzo Montefusco, ex giocatore di Napoli, Foggia Vicenza e Taranto, ed ex allenatore (oltre che degli azzurri) di squadre come Pisa, Campania, Nocerina e Juve Stabia, ha rilasciato un'intervista in ESCLUSIVA al portale di NAPOLISOCCER.NET

Buongiorno mister,
Napoli straordinario all'Olimpico di Roma. Vittoria contro i giallorossi e tre punti che permettono di avvicinarsi al Milan di Allegri.

E' stato un Napoli fenomenale. Ha dominato in lungo ed in largo senza lasciare spazio alla Roma. Ha strameritato la vittoria ma ciò che mi ha maggiormente impressionato è stato il rendimento degli azzurri che hanno surclassato la squadra di Ranieri.

Dopo la vittoria di Roma, quali sono gli obiettivi della società di Aurelio De Laurentiis?

Io lo dico da mesi ormai, ma nessuno mi ascolta . Il Napoli ha la possibilità di lottare per lo scudetto. E' in piena corsa e deve crederci perchè vincere il tricolore è possibile. E' l'anno buono e bisogna provarci sino alla fine. Io ci credo ed il Napoli, anche per garantirsi un posto in Champions, deve essere consapevole delle proprie possibilità e capacità senza avere alcun timore. La squadra à maturata tantissimo.

Quale è stata la partita o l'episodio che le ha fatto assumere questa ferrea convizione?

Beh, gli episodi sono tanti. Vincere diverse partite al 93', battere la Roma all'Olimpico dopo tanti anni, sfidare e battere la Sampdoria proprio dopo la cessione di Cassano e Pazzini, stravincere e sopratutto dominare la maggiorparte delle gare. E' un Napoli che sta meravigliando tutto e tutti. Non siamo inferiori e possiamo raggiungere traguardi ambiziosi. Lo ripeto, è l'anno buono. Nessuno gioca meglio degli azzurri. Anche Inter e Milan, che hanno organici superiori, non riescono ad esprimere un calcio così spettacolare. E poi Cavani…

Proprio ieri sera il Matador ha prima raggiunto e poi superato il record di Careca.

Cavani è un grandissimo giocatore. Segna in ogni modo. Ieri ha segnato anche con il polpaccio. E' straordinario e sta attraversando un ottimo momento. Alla faccia dei grandi club che se lo sono perso e non hanno creduto sino in fondo nelle sue doti.

Meglio lui o Careca?

Sono due giocatori diversi ed il paragone è impossibile. Caraca era Careca e Cavani adesso sta facendo miracoli.

E adesso subito con l'Europa League. Giovedì arriva il Villarreal al San Paolo.

Il Napoli deve vincere e può farlo. Deve giocarecome sa e battere gli spagnoli. Mazzarri deve schierare la migliore formazione possibile anche perchè non si può fare un ampio turnover visto che la rosa non garantisce i giusti ricambi in tutti i settori. Devono giocare sempre gli stessi ed andare avanti sino alla fine. Bisogna vincere quante più partite possibili e questo Napoli può riuscirci.

Subito dopo il Catania al San Paolo e poi la super sfida a Milano contro il Milan. Sarà decisiva per il tricolore?

Bisogna andarci cauti e ragionare partita dopo partita. Prima del Milan ci sono altre partite importanti. Il Villarreal sarà un avversario più che ostico. Poi contro il Catania ci saranno dei problemi di formazione. Innanzitutto bisogna vedere cosa accadrà a Lavezzi e se sarà squalificato. Poi mister Mazzarri deve riflettere attentamente su Cavani. E' diffidato e, qualora venisse ammonito, salterebbe la sfida di San Siro. Meglio non farlo giocare. Paradossalmente potremmo andare a Milano senza nè Lavezzi e nè Cavani.

Una riflessione sulla Roma. Ranieri prima della sfida aveva asserito che il Napoli in trasferta aveva avuto qualche difficoltà. Eppure poi gli azzurri hanno dominato all'Olimpico.

Il Napoli ha vinto tantissime gare in esterna ed ha quasi sempre giocato partite all'altezza. Mi meravigliano le affermazione del pre-gara di Ranieri. Forse stava poco bene. In relazione alla Roma ripeto quanto già asserito prima dell'inizio della gara. Io sarei stato contento anche di un pareggio. Poi invece i partenopei hanno strameritato. Forse alla Roma sono mancati anche i due centrali. Ma, in ogni caso, questo Napoli è imprendibile.

Una squadra messa bene in campo. Giocatori ritrovati. Quali sono i meriti di Mazzarri?

Se Mazzarri chiedesse il Castel dell'Ovo io credo che Napoli debba darglielo. E' anche lui un fenomeno ed è riuscito a modellare perfettamente la sua squadra. Sta facendo miracoli e Napoli deve essergli grato. Ad esempio ieri la squadra azzurra non solo ha vinto, ma ha addirittura massacrato gli avversari. L'allenatore sta contribuendo in modo decisivo.

Josi Gerardo Della Ragione – Redazione NapoliSoccer.NET

LASCIA UN COMMENTO