La monnezza di Napoli frena il mercato. No di Kuzmanovic e Modesto

8
23

La notizia è di quelle forti, ma non sorprende più di tanto. Non è la prima volta che qualcuno rifiuta Napoli.
La squadra è in viaggio in aereo per la gara di questa sera ad Utrecht e la notizia prende forma. Alcuni giocatori contattati dalla società azzurra per il mercato invernale, hanno risposto con un secco “no” a causa dell’emergenza rifiuti che attanaglia il capoluogo campano. Sembra che al calabrese Francesco Modesto, attualmente in forza al Genoa si sia accodato il serbo Kuzmanovic che gioca a Stoccarda. I due calciatori avrebbero rifiutato il trasferimento impauriti per l'emergenza napoletana. Purtroppo, tutto ciò non sorprende più di tanto, in altre circostanze è stata rifiutata Napoli per gli scippi e per la camorra. Evidentemente la città partenopea ha da mettere in mostra numerose virtù.
Chi invece non trova ancora resistenza sono i sudamericani, probabilmente perchè ancora affascinati dalla piazza che fu di campionissimi come Maradona e Careca. Speriamo che almeno da quelle parti si possa scovare qualche altre talento.

Pino Chianese – Redazione NapoliSoccer.NET

8 Commenti

  1. Che dire…..come dargli torto……fino a che noi napoletani rimarremo dell’idea di vivere nella città più bella del mondo nonostante ci siano problemi atavici dei quali poco ci importa , tanto: c’è il sole, la pizza, il mandolino , pullicinell, il vesuvio, o babà e a sfugliatell.. etc etc (le solite stronzate insomma)..gli altri..gli “stranieri” i “barbari”, passeranno qui solo per farci visita e ridere un pò di noi e diranno ai loro amici : guardali, sono seduti su un cesso d’oro! (ma cesso rimane se pur dorato). Amici lettori, purtroppo questa è la nostra realtà della nostra città, pensare a confutare queste tristi tesi, non sarebbe altro che dar ragione a chi ci tiene e mantiene in questo stato di cose.

  2. Ma parlasse un operaio potrei pure capire..
    ma i calciatori sono dei privilegiati… loro i problemi di napoli neanche li sfiorano dall’alto delle loro ville a posillipo..
    il problema c’e’ per la povera gente che vive il quotidiano di questa citta’…
    ma guarda che mi tocca sentire…
    dice bene @gaspare…

  3. Iskar non posso darti torto, ma le cose che abbiamo solo noi, non sono stronzate, semmai in queste condizioni lo diventano, io vivo a Monza e ti dico una sola cosa i “colleghi” e gli “amici” mi rompono i “coglioni” (azzelleano la uallera) tutti i santi giorni! e quando almeno il Napoli vince, un pò la cresta, l’abbassano.

    Forza Napoli e il Napoli!

  4. Al di là del problema, grave, della spazzatura, io non capisco come ci si intestardisca ad inseguire un fu giocatore, solo nell’anno magico di Reggio Calabria del -11, quale Modesto. già ha rifiutato il trasferimento a Napoli 3 anni fa, ed ancora oggi dobbiamo farci “schifare” da questo facsimile di giocatore che da 2 anni e passa non trova spazio nel Genoa? moralmente mi fa male la situazione ambientale e sanitaria di Napoli, sportivamente mi disgusta l’inseguire ancora questo misero essere che ci rifiuta in continuazione.

  5. vabbuò meglio così altrimenti mi intossicavo un’altra campagna acquisti… modesto e kuzmanovic… ahahahhaha me li ero dimenticati so meglie e maradona e careca…

LASCIA UN COMMENTO