Un maldestro Napoli soccombe ad Udine. L’errore di Hamsik dal dischetto smorza una possibile rimonta

22
75

pagelleLe pagelle di Napolisoccer.NET: Udinese-Napoli 3-1

De Sanctis: ingenuo nell'uscita che costa un calcio di rigore, troppo precipitoso ed irruento il suo intervento che consente a Sanchez di ingannare l'arbitro. Di certo è posizionato male sul secondo gol. 5

Santacroce: gioca una gara senza infamia e senza lode, fornisce il suo apporto senza grosse pecche. 6

Cannavaro: gli sguscianti attaccanti friulani lo mettono in difficoltà posizionandosi lontano dall'area di rigore e lui non riesce a trovare l'equilibrio giusto. Ancora una volta Di Natale gliene segna tre anche se oggi non tutte le colpe sono le sue. 5

Campagnaro: attaccanti classici non ce ne sono e lui ne sente la mancanza. Cincischia troppo con il pallone tra i piedi ma in varie occasioni, con le sue diagonali, evita il peggio. 5,5

Maggio:  impalpabile, inefficace ed a tratti assente! Lui non esulta per le critiche, ma se le sue prestazioni continuano ad essere uguali a quelle di oggi c'è poco da non criticare. 5-

Gargano: sovrastato fisicamente dai suoi avversari è un pallino azzurro tra tante maglie strisciate. 5

Pazienza: non si vede e non si sente. Girovaga per il campo senza costrutto. 5-

Dossena: si perde nel corso della partita fino alla giusta sostituzione. Ha il passo pesante e la corsa difficile. Non è più il calciatore effervescente di inizio campionato. 5,5

Hamsik: gara completamente da dimenticare. Dopo l'errore sul gol sembrava essersi ripreso grazie alla poderosa sassata che ne ha risvegliato l'orgoglio. Ha anche l'occasione di trasformarsi in eroe ma la sorte malevola gli gioca un brutto scherzo. Comunque anche oggi dimostra di attraversare un periodo veramente negativo. 5-

Lavezzi: niente fumo e niente arrosto. SI intestardisce nei dribbling in zone di campo pericolose e da un suo errore parte l'azione da cui scaturisce il primo gol udinese. Soffre la marcatura ed il campo pesante, ma molto più semplicemente: non è in giornata. 5,5

Cavani: sgambetta per il campo senza incidere nell'economia del gioco. Ha per due volte l'opportunità di battere a rete, ma oggi nulla gira per il verso giusto e palle che potevano andare dentro sono uscite dallo specchio della porta. 5,5

 

SOSTITUZIONI

Vitale: positivo e propositivo seppur anche lui commette qualche errore soprattutto in fase di possesso palla. 6

Maiello: sembra riuscire a dare ordine alla manovra dettando facili geometrie e soprattutto calma. 6

Dumitru: prova a dae nuova linfa all'attacco ma spesso eccede nel tentativo di portar palla. La voglia di mettersi in mostra è più deleteria che utile ques'oggi. 5,5

 

Allenatore, Mazzarri: il suo Napoli poche volte ha conosciuto mezze misure, così è: prendere o lasciare. Purtroppo quando la squadra non gira vengono coinvolti nel bailamme quasi tutti i giocatori. Quest'oggi la squadra, dopo il primo gol, si è semplicemente disciolta sotto la pioggia battente di Udine ed ha consentito ai bianconeri friulani di controllare la partita ed assestare prima l'uppercut vincente e poi il ko finale, anche grazie ad una serie di errori degli azzurri. Purtroppo le tante defezioni, Yebda e Sosa su tutti, non hanno consentito al tecnico di modificare gli assetti in campo anche se, ad onor del vero, fino ad oggi il buon Mazzarri non ha quasi mai modificato l'impostazione tattica della squadra in campo quando in difficoltà oppure in svantaggio. I cambi sono sembrati adeguati ma non sono stati determinanti, quello che preoccupa è l'inversione di tendenza dei risultati in trasferta, tenuto conto della prossima sfida europea che non può essere persa. 5,5
 

Gianni Doriano

 

 

 

 

 

Condividi
Articolo precedenteDe Sanctis: “Non era rigore, è Sanchez che allunga la gamba per toccare me”
Prossimo articoloIl Napoli fuori casa non punge più
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.


22 Commenti

  1. Mazzarri, metti un pò Lavezzi prima punta per favore…così nn torna più indietro a far guai…
    Hamsik deve sedere un pò in panchina, non è un fuoriclasse, deve sedere in panchina anche se al 80%, deve giocare solo se al 100%…maggio deve essere panchinaro di Zuniga, almeno per quest’ anno, magari il prossimo anno sarà panchinaro di un ottimo esterno…dossena deve riposare è stanco, perchè i cambi li fai sempre dall’ 80 in poi??…sempre tardi…Spero a Gennaio arriveranno acquisti determinanti per il prossimo campionato, quest’ anno dobbiamo accontentarci degli obiettivi della società, dal 5 al 10 posto…

  2. Effettivamente i voti dati da gianni doriano e cosi’ i suoi giudizi sono giusti ma forse anche eccessivi e fin troppo benevoli nei confronti di alcuni giocatori a cui avrei tolto tranquillamente il mezzo punto Invece x mazzarri ne avrei tolti 5,5 di punti essendo stato completamente assente dallo svolgimento della partita cosi’ come non giustifico l’assenza perenne del presidente che sembra svanire quando non si gioca in stadi cosidetti da scala del calcio forse a udine i suoi interessi cineasti non sono importanti. Un presidente innamorato del Napoli cosi’ come si definisce deve dare un incitamento ai suoi anche li’ dove non c’e’ guadagno! Ma si sa lui ha preso il Napoli (pagandolo zeru lire) soltanto x sfruttare la notorieta’ che solo il mondo del pallone puo’ dare e noi qui a ingoiare ancora una volta bocconi amarissimi

  3. Ma è il secondo anno che Di Natale ce ne fa 3!!! … Chi è che deve prevedere queste situazioni potenzialmente pericolose?!? … Ma dai parliamo sempre delle stesse cose, se stanno bene Cavani, Lavezzi e Hamsik ALLELUJA … altrimenti che Dio ce la mandi buona!!! …Viviamo di speranze…

  4. dobbiamo stare tranquilli , oggi pur regalando un goal , ci siamo mangiato sottoporta almeno 5 palle goal buone.

    l’udinese ha sfruttato tutto quello che ha creato noi no e quando è cosi è giusto perdere, ma non ci dobbiamo deprimere . forza napoli.

  5. disamina dei tre gol dell udinese. 1 gol rigore inesistente. 2 gol capolavoro balistico ( classico gol della domenica ) 3 gol grande finta di hamsik su tiro sbilenco e senza pretese di di natale , altri tiri in porta dell udinese …… non pervenuti . per il resto grandi botte nel centrocampo per una volta il napoli con le sue cinque occasioni da gol ne ha fatto solo uno. pazienza , cosa ci volete fare del resto le altre squadre non è che stanno facendo meglio siamo ancora terzi nonostante tutto forza napoli

  6. Prima della partita ho sentito dire che il campo era insidioso e sconnesso, dopo la partita confermo questo e dico che , probabilmente il napoli ha risentito piu dell’udinese , delle condizioni del campo anche per il tipo di gioco che fanno. L’udinese ha tirato in porta 1 volta ed ha fatto 3 gol noi ci siamo mangiati quattro gol, questa e’ la storia della partita e questo senza togliere il fatto che lavezzi, cavani, dossena, maggio, campagnaro e pazienza , hanno fatto una partita da 4 in pagella.

  7. Che dire signori? Oggi mi sento molto triste. L’unico che si salva e’ solo Santacroce. In tutta onesta’ se lui gioca cosi’ – e puo’ solo migliorare – allora dovrebbe giocare tutte le partite. Come dice marcodaroma, oggi abbiamo dovuto ingoiare un boccone molto amaro. Guidolin e’ sempre stato un bravo allenatore, ed oggi ha dimostrato al nostro caro Mazzarri come si mette una squadra in campo. Giocatori sotto tono? Non credo proprio. Oggi sembrava che non proprio non sapessero cosa fare con la palla. Visto cosa capita quando le squadre aggrediscono invece che aspettare il Napoli? Questo e’ quello che succede quando non si ha un giocatore pensante in mezzo al campo.
    La verita’ (secondo me) e’ questa: Il Napoli era andato a Udine con le intenzioni di pareggiare con il minimo sforzo in modo da conservarsi le energie per l’incontro di Coppa UEFA. Purtroppo Mazzarri ha fatto i conti senza l’oste e Di Natale ce le ha suonate di santa ragione. Tutto qui’.
    Speriamo bene per Giovedi’.

  8. Istitutillo non solo hai postato 3 risultati, un 1 un X e un 2, ma non ci hai manco azzeccato, potresti almeno evitare di fare il sapientone e dire che “l’avevi detto” ? ci fai più bella figura

  9. Purtroppo sono partiti per lo zero a zero…..la difesa ha fatto acqua come contro la Lazio….poi che dire dell’arbitro ad ogni fallo sugli udinesi fischio ed ammonizioni…tutti quei falli duri e fatte sulle caviglie di Lavezzi non solo non vengono fischiati ma guai a parlare di ammonizioni…gli arbitri non si fanno intimidare dalle grandi squadre ma anche delle squadre minori…tanto c’è semopre di mezzo il Napoli…Sanchez ieri andava fermato con le buone o con le cattive perchè ha fatto quello che ha voluto…si è ripetuto l’errore della partita con la Lazio….troppa ingenuità e pressapochismo…la difesa va ristrutturata per intera..,Forza Napoli

  10. All’ inizio ho voluto dare la colpa alle basse temperature a cui i nostri sono poco abituati, forse, ma lo svolgersi e l’ epilogo della partita sono stati da ridicoli, non aver approfittato dei risultati delle altre gare già disputate è stato da ridicoli, una squadra di ragazzini e mi fermo, sono ultra incazzata!!!!

  11. Con l’Udinese c’è andata male, ma non dobbiamo demordere e con il palermo in casa vogliamo i 3 punti per sperare di raggiungere il quarto posto!
    Forza Napoli…..e dai presidente compra 1 difensore bravo e un centrocampista forte tecnicamente…..perchè la nostra è una squadra che corre ma in quanto a tecnica siamo messi maluccio!!!!!!

  12. Vorrei scrivere solo una mia riflessione lasciando perdere la rosa e altri errori commessi nel passato che io e tanti altri abbiamo ampiamente criticato nei tempi passati.
    La riflessione che invece volevo fare e’ su cio’ che il mister ha
    ampiamente spiegato sul fatto di non volere il regista ma due
    medianaccia dai piedi come ferri da stiro ma che aggrediscono
    gli avversari,ora io credo che con questo modo di giocare la
    squadra rinunci al giocatore che quando siamo in affanno come
    ieri tiri fuori dal cilindro la giocata o il passaggio smarcante che
    possa mettere in moto gli attaccanti.
    Se non tutti girano al massimo non c’e’ nessuno che possa dare
    quel guizzo che a volte puo’ raddrizzare le cose in campo e questo se permettete e’ un grossissimo limite su cui Mazzarri
    dovrebbe riflettere anche se credo che l’uomo sia di capa tosta
    e non deroghi mai dalle proprie ideee anche se l’evidenza ti da’
    torto pieno.

  13. Hamsik 5- !!! Ma come si fa a parlare di sorte malevola. Ma lo avete visto come ha tirato il rigore? Lento e poco angolato. Andatevi a rivedere i rigori tirati da Hamsik, tutti col brivido; non guarda mai il portiere !!! E questo sarebbe il rigorista di una squadra che vuole crescere? Qualcuno mi può ricordare quanti rigori ha titato Hamsik nel Napoli e quanti ne ha sbagliati?
    Velo pietoso sull’ennesima vergognosa prestazione di Gargano…1 palla recuperata…10 perse nella sua ostinata interpretazione della controfigura del regista. Ma è mai possibile che nessuno gli dia un calcio nel sedere quando si appresta a battere le punizioni da qualsiasi zona del campo….è incredibile !!! Le butta tutte in mano al portiere avversario o direttamente sul fondo…!! Una parabola telefonata che già sai dove finirà. Qualcuno potrebbe spiegargli che lui deve solo rompere il gioco avversario e fare il passaggio più semplice possibile a chi ha piedi e tempismo migliori dei suoi…cigarini dove sei?

    Tralascio i commenti sulla difesa…sarei censurabile…parlano i numeri.

    Forza Napoli

  14. Nonostante i regali di De Santis e Hamsik, potevamo pareggiare e certamente ai punti non meritiamo la sconfitta. Va da sè che il primo tempo mi è sembrato come il primo tempo con la Lazio oppure i primi 25 minuti col Milan. A volte mi sembra che i nostri sono un pò appagati. Non si ragiona ancora in grande, ci vuole più ambizione!!!! Qui deve essere bravo Mazzarri e anche Aurelio. Forse è meglio dichiarare gli obiettivi, anche perchè non siamo inferiori a nessuno. Il problema è più di testa. Comunque inviterei tutti a rivedere il liscio di Hamsik, a me sembra che abbia la testa tra le nuvole. Speriamo di no, che non pensa alle squadre che gli fanno la corte, altrimenti è la fine. FORZA NAPOLI

  15. Niente di nuovo! Questa squadra ormai mi ha abituato a determinate prestazioni. Quando le cose si complicano vengono fuori i soliti difetti! Consoliamoci pensando che comunque per la classifica non è cambiato molto e speriamo nei prossimi impegni in coppa e campionato che, secondo me, ci diranno realmente dove può arrivare questo organico.
    Resta da dire che in ogni caso l’Udinese ha fatto la sua ottima parte di squadra in netta rimonta dopo un inizio di campionato sottotono e
    ( purtroppo) Di Natale ha fatto un bellisimo goal…inoltre non avevamo cambi quindi calma e speriamo bene e soprattutto FORZA NAPOLI !!!!

  16. INUTILE DISPIACERSI QUESTO E’ IL NAPOLI A VOLTE (FA’ LA PIENA A VOLTE LA VACANTE)…..restiamo con i piedi per terra e prendiamo tutto ciò che ci capita lungo il cammino di questo campionato.
    Poi l’anno prossimo usciranno allo scoperto Società e Calciatori, vedremo finalmente questa famosa CRESCITA!! IL PROGGETTO!!, CHI RESTA e CHI PARTE!! I TALENTI, CHE STIAMO COLTIVANDO “vedasi DUMITRU” se sbocceranno ecc. ecc.;
    Qust’anno è il 1° del famoso del 2° quinquennio, uno step per volta e mi riperto ….VEDREMO CHI STA’ BLEFFANDO, O CHI STA’ FACENDO SUL SERIO!!!
    Forza Napoli!!

  17. Mazzarri non mi convince……….gli stessi errori commessi con la lazio si sono ripetuti a Udine . questo significa una sola cosa….il mister non impara nulla dai suoi stessi errori.

  18. Sono d’accordo con Sergiolino.
    Vi diro’ di piu’: visto e considerato che il Napoli stava giocando una schifezza e che a centrocampo Mazzarri ce le stava facendo prendere di santa ragione (Sanchez faceva quello che voleva), io al suo posto avrei preso Grava e gli avrei detto di andare dentro al posto di Pazienza (che stava giocando da voltastomaco) e di correre appresso a Sanchez fin dentro agli spogliatoi, o anche nel parcheggio se fosse stato necessario. Avrei mantenuto questo schieramento fino a quando non avrei capito quello che Guidolin aveva in mente. Avrei qualche considarazione anche su Gargano ma mi limitero solo a chiedere a qualcuno meglio attrezzato di me che cosa ci fa il Napoli con questo giocatore. Conquista un pallone e ne perde 10. Ma pecche’ nun te sati a casa ne Garga’. Ce staje vedenno distrutti.

  19. Ma perché i rigori li tira Hamsik? abbiamo Cavani capocannoniere e li rigori li tira Hamsik? – Ma Gargano, che ce sta affà in questa squadra me lo fate capì? corre corre sputa l’anima se ntestardisce a portà palla e poi o sbaglia il passaggio o gliela tolgono, ma qualcuno non glielo sa dire che è la palla che de ve correre non lui! stesso discorso per Lavezzi che deve fare il cecchino come Cavani non deve andare a tutto campo e andarsi a prendere la palla dalla difesa e sperare di attraversare tutto il campo avversario intatto fino ad entrare nella porta.
    Cannavaro – Campagnaro – Maggio semplicemente scandalosi!!
    Mazzarri, certe volte pare che non capisce la squadra come gioca facendo poi le sotituzioni all’80esimo ma che speri de trovà?
    De laurentiis – co sta squadra de pippe è grasso che cola si ce sarvamo co li 40 punti, penzece!

    FORZA NAPOLI unica fede

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here