Ass. Ponticelli: “Via libera al progetto per il nuovo San Paolo”

9
18

Uno stadio da Champions per un Napoli da Champions. È il sogno di tutti i napoletani, è anche il sogno dell’Assessore allo Sport del Comune, Alfredo Ponticelli. Intervenuto a Marte Sport Live, Ponticelli fornisce ulteriori dettagli sul San Paolo che sarà: “Gli Europei del 2016, in quanto grande manifestazione a carattere internazionale, sono il volano giusto per accedere ai fondi per ristrutturare lo stadio. Abbiamo elaborato un progetto di pre-fattibilità che è stato valutato positivamente da Figc e Uefa e risponde a tutti i requisiti previsti. Nulla vieta, comunque, di fare ulteriori migliorie al progetto stesso”. Che prevede sostanziali modifiche rispetto a quello che è adesso l’impianto di Fuorigrotta: via la pista di atletica, creazione (o meglio, ripristino) di tre anelli di spalti, rifacimento ex novo della copertura. “Da quando il San Paolo è stato edificato, nel lontano 1959, ad oggi le cose sono cambiate radicalmente”, spiega l’Assessore. “Sono altri ora i requisiti, le esigenze da rispettare. Si è andato affermando un modello di stadio all’inglese, quindi senza pista, in cui gli spettatori sono a diretto contatto con le azioni di gioco e possono fruire della struttura, oltre che per lo sport, anche per attività ricreative di vario genere. Il terzo anello che attualmente è inibito sarà smantellato, quello che ora è il secondo anello diventerà il terzo e la copertura sarà integralmente sostituita. Sarà uno degli stadi più belli d’Europa”.

G. Gamardella

Commenta l’articolo sul FORUM di Napolisoccer.NET

 

9 Commenti

  1. si parla di 60000 posti a sedere con tribune avvicinate… per intenderci il secondo anello di ora sarà in realtà il terzo dato che non ci sarà la pista d’atletica.

    però non è stato mostrato nessun rendering

  2. ragazzi non sogniamo inutilmente che l italia perdera la canditatura e di conseguenza il san paolo non sara ristrutturato ma solo fatto qualche ritocco per le gare in europa league

  3. Ho letto su altri media che sarà di circa 60.000 posti… ma spero che sarà modificato soprattutto all’ esterno…è un rottame ed è esteticamente schifoso vedere in città un reperto dell’era mesozoica…o meglio paleozoica..se deve restare così, meglio abbatterlo…perchè l’ estetica di una città viene prima di uno stadio così brutto,mettendo da parte la sua storia…il tempo passa…

LASCIA UN COMMENTO