Giudice sportivo: 3 giornate ad Eto’o e 5 a Chevanton, saltano il Napoli

5
25

giudicesportivo-NapolisoccerIl giudice sportivo ha squalificato per tre giornate l'attaccante dell'Inter Samuel Eto'o, e per cinque giornate quello del Lecce Chevanton. I due salteranno le partite contro il Napoli.
Queste le motivazioni per la squalifica di Eto'o: «Le immagini televisive documentano che, nelle circostanze segnalate, l’Arbitro assegnava alla squadra nero-azzurra un calcio di punizione per un fallo subito, nella zona centrale del campo, dal calciatore Eto’o da parte del calciatore clivense Cesar. In attesa della ripresa del giuoco, Cesar si portava nei pressi della propria area di rigore e, in tale frangente, veniva raggiunto dall’attaccante interista che, con mossa repentina, chinando in avanti il capo, lo colpiva con una testata al petto, facendolo cadere dolorante al suolo. L’Arbitro non adottava alcun provvedimento disciplinare in quanto la sua attenzione, e quella dei suoi collaboratori, era comprensibilmente rivolta "a controllare altre zone del terreno di giuoco" come precisato, a richiesta di questo Ufficio, con e-mail pervenuta alle ore 15.01 del 22 novembre 2010. Ritiene questo Giudice che il riprovevole gesto compiuto dal calciatore nero-azzurro integri gli estremi di quella “condotta violenta” che, per consolidato orientamento interpretativo, è connotata dall’intenzionalità e dalla potenzialità lesiva: palese è infatti il preordinato intento di colpire l’avversario e parimenti evidente è l’energia impressa al colpo inferto. Ne consegue l’ammissibilità ex art. 35, n. 1.3 CGS della "prova televisiva" e la sanzionabilità ex art. 19, n. 4 lettera b) CGS del segnalato comportamento, che appare equo quantificare nei termini indicati nel dispositivo».
L'attaccante camerunense dovrà pagare inoltre una multa di 30mila euro e sarà costretto a saltare le sfide di campionato contro Parma (domenica 28 novembre), Lazio (domenica 5 dicembre) e Napoli (6 gennaio alla ripresa dopo la pausa natalizia). Il terzo turno di stop non verrà scontato né in Cesena-Inter né in Inter-Fiorentina, entrambe rinviate a causa dell'impegno dei nerazzurri al Mondiale per Club.
Queste le motivazioni della squalifica di Chevanton: «per avere, al 37° del primo tempo, disinteressandosi dell'azione di giuoco, colpito con un violento calcio un avversario, dopo averlo rincorso per una trentina di metri; per avere inoltre, all'atto della consequenziale espulsione, rivolto all'Arbitro un pesante insulto, togliendosi quindi la maglia, scagliandola in direzione del Direttore di gara e reiterando le proteste anche nei confronti del Quarto Ufficiale».

Sono poi stati squalificati per due giornate Kroldrup (Fiorentina) e per una giornata Maxi Lopez (Catania), Nicolas Burdisso (Roma), Stephen Appiah (Cesena) e Rafael Marcio Ferreira De Souza (Genoa). Una ammenda di 5.000,00 Euro è stata inflitta al Napoli per avere suoi sostenitori, prima dell'inizio della gara e durante la stessa, nel proprio settore, fatto esplodere cinque petardi e acceso numerosi fumogeni; entità della sanzione attenuata ex art. 13 comma 1 lettere a) e b) e comma 2 CGS per avere la Società concretamente operato con le forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Redazione NapolISoccer.NET

5 Commenti

  1. Ma giocherebbe comunque contro il Napoli perchè il recupero con il Cesena lo faranno prima di Natale e quindi sconterà le 3 giornate già entro Dicembre. Noi l’Inter la becchiamo a Gennaio…

  2. hanno già risolto… la partita con il cesena dell’inter l’hanno spostata al 22 dicembre… quindi il napoli sarebbe la quarta… morale della favola… eto’o ci sarà con noi… avevate dubbi?:)… io immaginavo che qualcosa si sarebbero inventati

LASCIA UN COMMENTO