Il Tufano Posillipo tenta l’impresa a Brescia

0
37

L’ultima scommessa. Comincia la serie delle semifinali scudetto, l’ennesima impresa per i mitici reduci del Posillipo: oggi alle 19, a Brescia, i rossoverdi sfideranno in gara uno i lombardi. Brutte notizie per Di Costanzo dopo l’ultimo controllo alla mano sinistra: stagione finita. A margine, la questione societaria. Il presidente Mazzone smentisce le voci di un ridimensionamento: «Il Posillipo confermerà il budget attuale e lotterà sempre ai vertici. Ho già detto al vicepresidente Caiazzo di trovare un degno sostituto di Postiglione, anche se sarà difficile, e poi ho parlato con Zlokovic». Questione delicata: «Chi dice che lo cederemo al Recco mente. È assurdo: per noi è fondamentale, gli ho anche offerto un biennale. E anche a Di Costanzo proporrò un triennale. Ora toccherà a Caiazzo e al consigliere Recano curare la situazione». Parole che i due dirigenti dovranno tramutare in fatti sfruttando anche la fortuna di avere un manager come Francesco Postiglione. Il caso Udovicic insegna che bisogna sempre muoversi in anticipo: il contratto di Zlokovic scade nel 2009, ma il club deve bloccarlo immediatamente e costruire su di lui il futuro. Sul montenegrino e su tutti gli altri uomini migliori della rosa, giovani compresi: Saccoia, Vasaturo e Bertoli sono investimenti. Poi, la seconda missione sarà rinforzare. E non risparmiare.

 

Il Mattino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here