De Laurentiis: “Il calcio sta per cambiare radicalmente, presto ve ne accorgerete”

29
18

DeLaurentiis04"Tra febbraio e giugno faremo tre innesti per aumentare la qualità della nostra squadra"
Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte da NapoliSoccer.NET: “Come in tutte le squadre ci vuole tempo per mettere in pratica il gioco con i nuovi arrivati. Avete visto che Sosa è entrato ed ha messo dentro un assist per Cavani. Sono contento per Maggio, fedele al suo ruolo, che se non rende al massimo entra in depressione. Questa sera secondo me ha ritrovato il suo momento. Dopo il gol l’ho visto sempre molto propositivo come era suo solito fare. Da lui abbiamo visto realizzare tanti gol e ce ne aspettiamo tanti altri.
Sapete meglio di me cosa significa il fair play finanziario. Noi dobbiamo crescere il che vuol dire non fare tutto in un colpo, altrimenti ci ingozziamo. Dobbiamo maturare il rapporto con l’estero. Ho sempre detto che questa Europa League farà crescere i nostri giocatori, giocando contro squadre blasonate. Io ho fatto un programma di dieci anni, i primi cinque sono finiti ed ora stiamo percorrendo gli altri cinque. Per voi è importante lo scudetto? Io ho sempre parlato di un calcio diverso, mi avete dato del visionario, ma tra qualche tempo vi accorgerete che il calcio cambierà radicalmente. Vedrete che nelle cinque nazioni più importanti il calcio cambierà ben presto, come un boom deflagrante e tutti dovremo organizzarci in maniera diversa. Questo è il momento che sto aspettando da tempo e presto arriverà. Ci divertiremo ancora per lungo tempo, ora mi stavo iniziando ad annoiare ma credo che ci sarà molto sale in un futuro prossimo. Staremo tutti insieme in un calcio tutto rinnovato, non mi fate dire di più”.
“Quest’anno io ho investito molto mettendo le persone giuste al posto giusto e credo che nei prossimi mesi raccoglieremo anche degli ottimi frutti, cercando con maggior scientificità di seguire il mercato. Tra febbraio e giugno abbiamo bisogno di tre innesti per migliorare la qualità della nostra squadra. Uno per reparto? Si, penso uno per reparto. Io e Mazzarri siamo un libro aperto, tra di noi si lavora come per un film, è tutto un fatto di collaborazione”.
Redazione NapoliSoccer.NET
 

29 Commenti

  1. Salvetore, ma da ke parte stai??
    Una squadra ke è fin’ora è terza, con dietro Roma Inter e Juve x dirne solo 3, non vedo come si possa criticare, squadra, allenatore, DS e Presidente…
    Ma tu egli altri ke criticano, avete il coraggio di esultare quando il Napoli segna e vince? e di chiamarvi tifosi napoletani??

  2. guagliù scusatemi ma cosa c’entra che stiamo andando bene? Avete letto bene quello che dice? Qua siamo al delirio totale (al di là dei risultati sportivi che sono ottimi).

  3. Grande Presidente!!!… Sono d’accordo, il percorso del Napoli è una crescita costante anno per anno, gradino dopo gradino ed è agli occhi di tutti, anche di quelli che criticano… Se guardate le stagioni passate, da quando si è insediato Aurelio alla presidenza, ogni volta ci si è migliorati, tranne la stagione in cui Donadoni subentrò a Reja (ma lì c’erano problemi di ingaggi e spogliatoio scontento).. La nostra è davvero un crescita graduale ed è bello vedere che questa squadra sta assumendo la mentalità delle grandi… Il match di ieri sera ne è la prova più lampante, perchè abbiamo vinto largo, pur non giocando chissà che partita… Avanti così e forza Napoli!!!

  4. ha solo detto , che tra un po di mesi , le squadre che non sono in regola con i conti societari verranno penalizzate . non ci vuole mica un diploma per capire

  5. …..totò prenditi una camomilla e rilassati…non sarai mica un tifoso del bologna?????????????
    CHE CE FREGA DI DI VAIO..,NOI C ABBIAMO IL MATADOOOOR………………FORZA NAPOLI

  6. l’ammazzasogni !!!! obbiettivi boooo!!!anzi no !!! arricchire la sua saccoccia !!!! a noi dice !!!dobbiamo crescere bla bla bla !!! fra’ poco senza obbiettivi i giocatori si rompono le pal…..e chiedono di andare via!!!! che noia che barba !!! dove si va’ senza sogni amici miei ?sognare e’ vita’!!!! e’ sto napoletano appezzottato !!! c’e li toglie!!! il non fa’ un sorriso !!! non vive un emozione avra’ pure i sordi ma che vita di cac…..sa fare solo lo spaccone sbruffone !!! non ci sono aggettivi se lo mandiamo a ffanc….. lui ci ringrazia e rimane !!! potrebbe andare a uomini e donne !!! adesso ha detto bastaaa!!! lui vuole comprare !!!!! uno due tre campioni !!! quanti ne volete? stiamo aspettando ancora la punta con doppia cifra !!! adesso sviscera di nuovo quei turpiloqui che non hanno ne capo ne coda. sulle coppe per lui nessuno capisce un caz…lui sa’ tutto ha la ricetta giusta!!!! . mi e’ piaciuto uno striscione in campo che diceva ” cu sta capa te magna solo e sord da bonanima e dino”

  7. Bravo Paloefierro apri gli occhi a quei tifosi che meriterebbero solo i vari Gallo,Naldi,Corbelli e affini…..il Ns Dela e’ un po’ macchinoso e antipatico ad alcuni, quando parla, ma quello che esprime e’ solo malcontento per questo ns calcio malato…(vedi ad es.vendi Ibra a 100 e compralo a 50….capisc’ a mme !!!!)………..

  8. Un elogio al nostro Presidente, persona seria e cosciente, che almeno lui ha fatto rinascere una squadra persa è inesistente, ed ora portata ai vertici del campionato italiano.

    Forza Napoli e il Napoli

  9. io godo quando il napoli vince , ed alcuni suoi , cosidetti ” tifosi ” cercano il pelo nell uovo . queste persone non godranno mai , ovvero si inc ….. no , quando il napoli vince e si in……. no quando il napoli perde . io godo adesso , domani chissà . forza napoli sempre

  10. paloefierro…io sono sicuro che certe persone quando prendono un pulman non fanno nemmeno il biglietto…è normale che certi discorsi tipo far play amministrativo risultano di un altro pianeta!!

  11. Cari amici tifosi io non sono mai stato tenero con il nostro presidente. Ma bisogna convenire che quanto da lui detto è realistico. Sicuramente con il fair-play finanziario qualcosa succederà. Qualche squadrone che adesso parla di rincorsa vincente e/o di scudetto avrà le sue gatte da pelare (qualche società è gia incappata nella rete: vedi Bologna) Forse il modo di gestire del DeLa non è sbagliato e, forse, il rendiconto non è pensato solo ad personam.
    Mi sto convincendo che il DeLa, che non è, e non lo sarà mai, un campione di simpatia e di comunicazione ma che veramente stia facendo qualcosa per il Calcio Napoli. Io sto cambiando opinione (solo gli stolti non cambiano mai parere).
    In fin dei conti siamo una squadra che è al 3°posto in classifica, abbiamo degli ottimi giocatori (qualcuno anche eccelso) e che non ci è precluso il superamento del girone di Europa League e che non ci è precluso l’accesso alla Champions League per l’anno prossimo.
    Unica nota dolente è il buon Mazzarrii. Sono sicuro che senza certe sue invenzioni, durante questa parte di campionato, noi potremmo essere sicuramante in compagnia del Milan in vetta alla classifica e che saremmo usciti indenni dalla trasferta di Liverpool.

  12. Il rammarico, e lo dico sempre, è che con un paio di bei giocatori acquistati in estate saremmo stati tutti piu’ tranquilli perchè la squadra era piu’ attrezzata. Spero che continueremo così fino alla fine e che i nostri gioielli non chiederanno di andar via. In questo modo, con tre forti acquisti, l’anno prossimo potremo definirci squadra che puo’ lottare stabilmente per i vertici del campionato.
    SPERIAMO BENE!

  13. Ma ki vi capisce….La rovina del Napoli sono i “tifosi” come voi ke sanno solo lamentarsi sempre e comunque!!!
    Ma volete ricordarvi ke De Laurentis ci ha portato dalla serie C all europa??? Abbiamo una bella squadra ed ogni anno investe tanto nel progetto NAPOLI!!! Preferite tornare a gente come Naldi Corbelli ecc ecc??? Quanta stupidità ke gire in rete….

  14. d’accordissimo con PALOEFIERRO e mi fa piacere che TONINO si redime 😀 !!! cmq questi “pseudi-tifosi”escono come funghi BAMBOCCIONE PURE opp il solito SALERSO non sanno+cosa dire come dice Carlo Alvino magnatv o’limon…ahahahah !!!
    Detto questo il NAPOLI ieri mi è piaciuto ha giocato con il piglio giusto,sicuro di quello che voleva cioè la vittoria,è importante essere cinici, le grandi squadre lo sono,NOI lo stiamo diventanto! Tutto questo merito va alla società per quello che è riuscita a costruire
    1)struttura societarià
    2)parco giocatori
    un merito non da poco va anche a MAZZARRI dal suo arrivo i risultati parlano chiari e quello che non hanno capito tutti coloro che lo “criticano” quello che conta veramente sono i RISULTATI e stanno dalla sua parte,come dice Sconcerti “è uno degli allenatori emergenti del panorama italiano,forse Mazzarri è un pò vittimista, ma vede il calcio come pochi”. Io aggiungerei che è un gran “MOTIVATORE” ,per chi non lo sapesse anche MOURINHO lo è.
    SEMPRE FORZA NAPOLI

  15. Mi sa che qui avete frainteso un pò tutti ragazzi.
    Innanzitutto vorrei capire che c’entra essere tifosi o meno del Napoli se uno fa una critica. La vostra equazione “chi ama non critica” è fuori luogo; qui non sto a criticare la squadra e i suoi risultati, nè la politica che ha portato avanti finora il Dela.
    Io dico semplicemente che questo signore soffre di deliri di onnipotenza e vive in chissà mondo visionario.
    Tanti di quelli che hanno attaccato il mio post non hanno nemmeno letto quello che riporta l’articolo.
    “Per voi è importante lo scudetto? Io ho sempre parlato di un calcio diverso, mi avete dato del visionario, ma tra qualche tempo vi accorgerete che il calcio cambierà radicalmente. Vedrete che nelle cinque nazioni più importanti il calcio cambierà ben presto, come un boom deflagrante e tutti dovremo organizzarci in maniera diversa.”
    Il nostro eroe da quando è diventato presidente del Napoli continua a parlare di ‘lega delle più forti squadre europee e mondiali’ che secondo lui dovrebbe rimpiazzare i vari campionati nazionali.
    Ormai sono anni che si fa ridere dietro quando viene intervistato in tv, in particolare su Sky.
    Secondo lui il Napoli dovrebbe giocare una Domenica in casa col Man Utd e la Domenica dopo in Brasile contro il Flamengo, e i le varie Parma, Bologna, Bari etc dovrebbero sparire dalla mappa del calcio o giocare dei campionati da oratorio.
    Non si capisce poi a quale titolo noi dovremmo far parte di questa elite del calcio dal momento che non abbiamo certo il curriculum di società del livello del Milan, Barcellona o Real.
    Se non son deliri questi ditemi voi.

  16. siccome , il calcio attuale , è solo business , chi li fa i soldi????? squadre che hanno la capacità di attirare capitali , quali sono queste squadre ???? tutte quelle più famose . mi sai dire che posizione ha il napoli in questa graduatoria ?? tra le primissime , ergo il napoli ha il curriculum giusto .

  17. vabbè allora è meglio corbelli con le sue televndite????
    o forse è meglio naldi?????? O magari torniamo alvecchio napoli 97/98 di ferlaino, 9 mesi di umiliazioni e 14 punti perdendo in casa anche con le più pippe della storia del calcio???.
    Dai salvatore se tu che deliri!
    Si De-la è megalomane e probabilmente è entrato nel calcio per farsi intervistare ogni domenica, ha un bilancio in pareggio o magari ha qualche euro di plusvalenza, ma chissenefrega!!!!!
    Erano 20 anni che non giocavamo a sti livelli.

    Però se tu preferisci un presidente che non delira e giocare a Gela e Lanciano puoi sempre tifare per la puteolana o la juve stabia con quagliarella…

LASCIA UN COMMENTO