Dossena: “Darò tutto contro il Bologna. Meritiamo questa classifica”

0
80

dossena-europa-league1Andrea Dossena parla alla vigilia della sfida con il Bologna.
“Il nostro cammino finora è stato migliore in trasferta, ora possiamo aumentare il rendimento al San Paolo. Lo stop dell’Olimpico è stato archiviato, eravamo con poca benzina nelle gambe. Forse ci poteva ancora stare, ma siamo amareggiati perché potevamo distaccare Inter e Juventus. Questa settimana io ho potuto recuperare bene, chi è andato via con le nazionali ha avuto un altro tipo d’impegno”. Il Bologna è reduce da una settimana travagliata per le vicende societarie: “Ma noi non dobbiamo farci condizionare, sarà una partita difficile. Ho vissuto una situazione simile, in campo – però – dimentichi tutto. Stanno facendo molto bene. Noi non dobbiamo pensare a queste cose, pensiamo soltanto a dare tutto e non dobbiamo avere timore di niente”. Dossena è pronto al rientro: “Sono un generoso, cerco di offrire sempre il massimo. Ho fatto due mesi a tutta, poi ero stanco. Riparto dopo un piccolo problemino avuto a Cagliari. Vedremo se giocherò dall’inizio oppure se partirò a gara in corso. La contrattura muscolare mi dà meno fastidio rispetto ad inizio settimana. Vitale sta facendo molto bene, Mazzarri è contento di lui, ma io mi sento pronto per partire dall’inizio. Ho sempre questa voglia di andare in campo. La squadra, invece, è in salute e deve soltanto continuare con questo rendimento. Ma non poniamoci degli obiettivi, l’unico traguardo vicino è la qualificazione all’Europe League. Il campionato è lungo, conquistiamo tanti punti, restiamo nelle zone alte della classifica e poi ad aprile capiremo dove siamo e lotteremo per lo sprint finale. Se manteniamo questo stato di forma, possiamo arrivare lontano. Non sono sorpreso della classifica. Forse ci manca qualcosa per la sconfitta del Chievo, per il resto abbiamo i punti che meritiamo. L’anno scorso abbiamo pagato un inizio di stagione non all’altezza. Con cinque o sei punti in più, avremmo centrato la Champions League”. Marek Hamsik non sta attraversando un grande momento: “E’ il collegamento tra centrocampo ed attacco. Ha il ruolo più delicato nella squadra. Deve rientrare e dare una mano. Ha giocato quasi sempre e a volte può mancare la lucidità. Certo lui al 50% può essere superiore ad un altro che è al 100%. Certo se lui non sta bene fisicamente, si vede di più rispetto agli altri”. Lavezzi, invece, è in un grande momento: “Ha talento e una grande forza nelle gambe. Sta facendo la differenza e può essere uno dei leader di questa squadra”. Dossena sogna sempre la nazionale: “E’ sempre un mio obiettivo, la voglia di tornare c’è. Dipenderà tutto dal mio rendimento con il Napoli. Se ci riuscirò, sarò orgoglioso”.

Redazione NapolISoccer.NET
– fonte radio marte



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here