Mannini: “Il Napoli è una squadra che continua a crescere”

0
10

Mannini02A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto l'ex centrocampista del Napoli, ora alla Sampdoria, Daniele Mannini, che ha dichiarato: “L’inizio alla Sampdoria non è stato scoppiettante come quello della stagione passata, ma il calcio è fatto di alti e bassi, e le valutazione vanno fatte alla fine dell’anno.
Ho tanti amici a Napoli, li sento spesso e quando posso vengo a trovarli. Napoli è stata un’esperienza superpositiva. Napoli è un ambiente bellissimo.
Il Napoli è una squadra che continua a crescere, arriverà tra le prime sei del campionato. Auguro agli azzurri di centrare la Champions, ma credo sia difficile, perché qualche grande deve steccare, e il Napoli non deve sbagliare niente. Storicamente le grandi sono altre, il Presidente sta investendo, il lavoro dell’allenatore si vede però le grandi sono formate da Milan, Inter, Juve, Roma. C’è stata una programmazione, io sono andato via nell’era Marino, ma adesso dai risultati si vede che c’è un’organizzazione che ha portato il Napoli ad essere una realtà.
Napoli l’ho lasciata perché non c’era più spazio per me, il Direttore mi fece capire di aver optato per altre scelte, quindi professionalmente sono dovuto andar via, l’ho fatto per la mia carriera.
Conosco Maggio, ci ho giocato insieme e conosco lo spessore e la qualità del ragazzo per cui ci può stare che abbia un momento non felice. Gli passerà, e tornerà il ragazzo brillante di sempre.
L’anno scorso a metà campionato avremmo firmato per arrivare in Europa League. Non possiamo paragonare questa Sampdoria con quella dell’anno scorso, perché sono cambiate un po’ di cose, e in più c’è l’Europa di mezzo, che ti fa spendere tante energie.
Il Napoli si sta confermando con i risultati, ha fatto tante vittorie fuori casa, il problema con il San Paolo non è mai esistito, saranno stati episodi per cui il Napoli ha tutti i mezzi per restare in alto.
Cassano ha un talento che è evidente a tutti, ma adesso non c’è quindi dobbiamo fare bene anche senza di lui”
Redazione NapoliSoccer.NET – Fonte: Radio Crc
 

LEAVE A REPLY