Le pagelle di Napoli-Udinese

14
61

Gianello: Inoperoso per quasi l’intera partita, sul gol non può assolutamente nulla, per il resto normale amministrazione. L’unica vera parata la compie a gioco fermo. 6.

Grava: Prima a destra poi al centro è una garanzia. Non fa nulla che possa mettere la squadra in difficoltà, l’esperienza è nel suo caso un’arma in più. 6,5

Cannavaro: Buona la gara del capitano almeno fino a quando l’arbitro gli ha concesso di rimanere in campo. Lotta su tutti i palloni e viene spedito negli spogliatoi anzitempo da una svista di Ayroldi. 6.

Contini: Grande gara del centrale che non fa rimpiangere Domizzi. Sempre in anticipo sugli attaccanti sguscianti dell’udinese. 7.

Garics: Poco lucido e poco preciso in fase di appoggio. Non è in giornata ed infatti è il primo a lasciare il campo. 5.

Blasi: Solito leone indomabile del centrocampo azzurro, oramai non è un caso, quando non c’è sono guai per gli azzurri ma quando è in campo sono guai per gli avversari. 7.

Gargano: Meglio rispetto alle ultime uscite; ritrova un pò di condizione fisica e ritorna il folletto di inizio campionato. 6.

Hamsik: Bene la sua gara anche se ci ha abituati a prestazioni di altissimo livello. Non dimentichiamo però che è giovanissimo e crescerà ancora. 5,5.

Mannini: Esordio di prima qualità per il ragazzo figlio d’arte proveniente dal Brescia. La gara per lui è difficile anche per il ruolo che deve ricoprire a lui non proprio congeniale, ma se la cava benissimo. 6,5

Lavezzi: L’argentino questa sera non ci fa rimpiangere el pibe de oro, inventa due gol di pregevolissima fattura e vince la gara praticamente da solo. 8.

Zalayeta: In salute e più voglioso rispetto alle ultime uscite. Certo che quando la squadra è più aggressiva anche l’attaccante riesce a giocare maggior numero di palloni. 6.

Sostituzioni:

Santacroce: Doppio esordio per lui: da napoletano ed in serie A. Se la cava alla grande, riesce a fermare Quagliarella che non è l’ultimo arrivato. Il ragazzo ha stoffa da vendere. 7.

Pazienza: Entra e si piazza al centro, recupera palloni e da sostanza alla linea mediana del campo. 6.

Bogliacino: Troppo poco per essere valutato. S.V..

 

Allenatore – Reja: Il Napoli parte velocissimo ed il gol a bruciapelo dimostra che la gara nel suo complesso è stata preparata bene in settimana, ma non ci spieghiamo ancora una volta l’ostinazione del goriziano a cambiare i ruoli dei giocatori in campo. Anche Mannini non sfugge alla regole: lui che nasce tornante di destra, viene sacrificato da terzino sinistro. Il Napoli soffre troppo per lunghi tratti della gara anche in parità numerica, poi si accende Lavezzi ed in due minuti il risultato è in cassaforte. 5,5.

Arbitro – Ayroldi: Arbitra sostanzialmente in modo uniforme e con polso, ma la clamorosa svista in occasione della espulsione di Cannavaro costringe i padroni di casa ad una gara più accorta. Anche l’allontanamento di Pepe ci sembra affrettato. Ancora una volta al San Paolo arriva un arbitro non in giornata. 5.

 

Pino Chianese – Redazione NapoliSoccer.NET

14 Commenti

  1. No! non si può!
    Scusate ma nonostante l’infinita stima che ho per la redazione di Napolisoccer, a cui va il mio plauso più sincero, devo essere in disaccordo con Pino Chianese per il voto di Reja. 5,5 non è un voto da dare a questo allenatore, neppure per scherzo. Cambia il ruolo di alcuni ma se una squadra resta in 10 e continua a mostrare un buon equlibrio e merito suo. Se l’assenza di Domizzi e di Cupi, i quali hanno assicurato un buon rendimento costante dall’inizio del campionato, non affonda il team è merito suo. Se una squadra in emergenza a Cagliari rischia di vincere e poi la scelleratezza della gioventù combina un macello non è demerito suo. Reja su tutti. 7

  2. Non sono d’accordo con i voti di Zalayeta, Santacroce e Mannini.
    Credo che Zalayeta meriti un bel 7 (o addirittura un 8).
    Non credo sia questa grande punta, ma questa sera è stato davvero bravissimo là davanti…grande partita la sua.
    Santacroce invece ha fatto una prova (se pur breve) sufficiaente. Un 6 andrebbe più che bene…poi, se gli volete dare un 7 d’incoraggiamento….. 🙂
    Per quanto riguarda Mannini, ha fatto un’ottima prova, soprattutto considerando che era la sua prima partita a Napoli; però è stato ingenuo sul goal di Pepe.

  3. Ayroldi 5 è esagerato. 3 lo meriterebbe tutto. Ha espulso Cannavaro contravvenendo ad ogni regola anche sportiva, pur di far bella figura…
    Su Pepe, avendo il mariulo in corpo, ha voluto fare il fiscale ed ammonirlo erroneamente per 1 simulazione che non c’è stata.

    Mannini 6,5 è troppo a mio avviso. perde Pepe sul gol, poi c’è tanta generosità ma si vede che il suo vero ruolo è un altro.
    A Gargano avrei messo qualcosina in più,
    Insomma sono sostanzialmente d’accordo, straordinario che Reja riesca ad essere insufficiente anche quando si vince 🙂

  4. credo ke tutto sommato le paggelle siano giuste anke se a mannini avrei dato un 6 e a garics 4.5(partita da serie d). per il resto puo andare anke bene anke se in fondo a reja gli metterei almeno un sei. Perke e vero ke ha i paraokki per la formazione 5-3-2 , ma e vero anke ke per cambiare formazione e assimilare i nuovi skemi tattici ci vogliono settimane e nn 2 o 3 giorni. Percio credo ke il tanto voluto 4-3-3 si vedrà tra circa un tre settimane con il ritorno anke di domizzi(inispensabile per una difesa a 4). saluti a tutti

  5. Sono daccordo con Vincenzo non si può dare 5.5 a Reja, non in questa partita dove finalmente ha rinunciato, se pur per inferiorità numerica, (l’Udinese anche in 10 ha continuato con la difesa a tre) con questa benedetta difesa a tre dove si soffre tantissimo. Per favore siamo corretti almeno quando la squadra rispolvera quella grinta e quella discreta condizione fisica che permettono di aggredire gli avversari, soprattutto quelli di tutto rispetto come l’Udinese, per poi ripartire con fulminei attacchi.
    Bravo Reja 7
    Sono altrettanto daccordo con Snake sul voto di Zalayeta, stesso discorso di Reja, almeno in questa partita per il volume di palloni giocati e molte volte difesi con i denti (premetto che a volte mi fa rabbia, sembra tanto che la perde e invece allunga quel coscione e la rifà sua) merita senz’altro un bel 7, bravo Panterone!
    Ragazzi ma chi li da i voti in redazione???

  6. Sono pienamente d’accordo con i voti, rispecchiano fedelmente ciò che si è visto in campo.
    Riguardo a Lavezzi il voto è meritato in virtù dei due gol e dell’autorete, in pratica ha fatto tutto lui… ma onestamente – tra la prima rete del Napoli – ed i suoi due gol è sparito dal campo limitandosi a portare un pò ijn giro il pallone senza mai incidere.
    Riguardo al voto di Reja, quello è addirittura “buonista”, ma credo perchè sia successivo ad una vittoria. Sinceramente oltre a utilizzare i giocatori in ruoli non propri li limita anche tatticamente. Ieri – e tutti quelli che mi circondavano al San Paolo erano d’accordo – ad esempio si è visto chiaramente che Mannini era stato catechizzato affinchè non spingesse oltre il centrocampo! Ora mi chiedo se questo è un centrocampista portato all’offesa e Reja non vuole che offenda… bè amici miei c’è un corto circuito (già ampiamente notato in passato) tra chi guida tecnicamente la squadra e chi opera sul mercato!!!

  7. La mia pagella:Gianello(6) Grava(6) Cannavaro(5.5) Contini(6.5)Garics(5) Blasi(7) Gargano(6) Hamsick(5.5) Mannini(6) Lavezzi(8) Zalayeta(6.5). Sostituti:Santacroce(6.5)Pazienza(6)Bogliacino(s.v).Allenatore:6

  8. Carissimi amici tifosi… Santacroce è fortissimo… altro ke Paolo Cannavaro e Domizzi! Santacroce sarà il futuro Fabio Cannavaro!!!! e Hamsik il futuro Nedved…. !!

  9. Mi spiegate a voto di Zalayeta, perchè continuo a non capire che tipo di metro usiate per i voti. Il voto che meriterebbe è semplicemente un 4 per tutto quello che non ha fatto vedere(non tiene palla, non fa salire la squadra e quant’altro)

  10. Pix73, Zalayeta invece ieri ha fatto salire benissimo la squadra, ha preso una traversa, e si è sacrificato molto anche in difesa, proprio ieri io gli avrei dato anche qualche voto in più.

  11. Ognuno ha il suo metro a quanto pare, ma in fin dei conti non si può contetsare il mezzo voto in più o in meno. Ora a freddo ad esempio penso che Mannini abbia fatto un bel pò di errori (grave la disattenzione sul gol di Pepe ad esempio) però ciò che è piaciuto ed apprezzato è stata la determinazione con la quale ha voluto affermarsi davanti al suo nuovo pubblico. Ayroldi ha commesso due errori grandi che hanno condizionato il match e poi è diventato pure fiscale con le ammonizioni, io gli avrei dato un generoso 4. Di Reja conosciamo vizi e virtù ormai: per la mentalità che trasmette ai suoi nell’affrontare le gare per me avrebbe sempre l’insufficienza. Però onestamente gli rimprovero solo una cosa non aver optato per la difesa a 4, inserendo fin da subito Santacroce. L’Udinese avrebbe potuto farci male, meno male che Di Natale e Quagliarella sono napoletani e tifosi del Napoli… capisc’ a me!

  12. io invece credo ke le pagelle siano giuste….Abbiamo visto un grande Mannini ke ha superato subito l’emozione iniziale…bene anke Santacroce e Pazienza…credo ke pero dalle prossime partite si debba giocare con una difesa a 4,con i 3 centrali a centrocampo e con Mannini e Lavezzi ale d’attacco, quasi a formare un 4-3-3(in realtà sarebbe 4-3-2-1) cosa ne dite????

  13. salve a tutti! ho letto i vostri commenti e devo dire che non sono da condividere in toto. insomma, ho letto che il panteron non ha fatto una gran gara… ma come si fa a non dare un 7,5 al nostro panteron; ha fatto salire la squadra, ha tenuto palla alla grande anche in mezzo a un nugulo di avversari e si e’ fatto trovare pronto al momento opportuno sotto rete (vedi la traversa e la sua presenza che ha intimorito zapata al momento dell’autorete). penso inoltre alla gran partita del leone blasi e alla bella prestazione di contini (capace quest ultimo anche di buoni appoggi con il suo sinistro sufficientemente morbido e preciso). quanto a lavezzi penso che non ci siano parole. e’ vero.. a volte si intestardisce, tiene palla un po’ troppo, ma se sappiamo esaltarci quando salta gli avversari in velocita’, mette palloni al centro e , soprattutto, va in gol da solo con vere e proprie prodezze, allora dobbiamo anche capire che questo suo modo di giocare puo’ talvolta portare ad eccessi poco felici e , soprattutto, di scarsa concretezza… ma insomma. secondo me e’ fortissimo!!!gargano dovrebbe occuparsi solo dell’interdizione e in questo e’ veramente fenomenale e soltanto quando e’ in condizioni fisiche eccezionali potrebbe occuparsi anche della costruzione del gioco. mannini mi e’ sembrato un po’ impacciato in quel ruolo ma forse non gli si poteva chiedere di piu’. gli altri nuovi arrivati aspetterei ancora a giudicarli… garics ieri mi e’ sembrato inadeguato e poco lucido (voto 4,5). hamsik ha svolto il suo compitino senza tuttavia brillare, ma va bene cosi… per il resto direi che reja deve sedere sulla panchina del napoli fino a giugno perche’ nonostante tutto sta ottenendo risultati accettabili (voto 6). ciao, alla prossima!!!!

LASCIA UN COMMENTO