Bagni: “Al Napoli è mancato il mercato di gennaio”

0
232

bagni_salvatore_30-8-2013Salvatore Bagni, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato un’intervista in esclusiva alla Gazzetta dello Sport. Sono stati affrontati diversi argomenti, tra i quali: la sfida contro l’Inter, la lotta scudetto e tanto altro ancora.

Di seguito, uno stralcio dell’intervista.

 

Che tipo di partita verrà fuori, considerando le tensioni del momento? Il Napoli crede ancora nell’aggancio alla Juve, mentre l’Inter vuole puntare al terzo posto della Roma.

“L’unica volta che il Napoli si è accontentato, e da giocatore avrei fatto la stessa cosa avendo avuto a disposizione due risultati, è stato battuto dalla Juve. E quella sconfitta ne ha condizionato il cammino in campionato. Sarri dovrà impostare la squadra per vincere, l’Inter dovrà attaccare e il tridente napoletano potrà colpire in contropiede”.

 

Quanto cambia il Napoli senza Higuain ma con Gabbiadini?

“Con tutto il rispetto per Gabbiadini, che giocherebbe ovunque, il Pipita è il 50% della squadra. Con le sue giocate spesso ha risolto parecchie partite complicate. Lui è unico, sa fare gol, assist, partecipa alla manovra. Non credo ci siano centravanti uguali nel mondo”.

 

Cosa manca al Napoli per contendere lo scudetto ai campioni d’Italia?

“Occorre un organico di 16 giocatori che abbiano tutti la stessa qualità. Per ruolo, ovviamente. Al Napoli è mancato il mercato di gennaio, è mancato lo scatto quando era in testa alla classifica. Nell’anno del primo scudetto arrivammo in fondo col fiatone, l’anno successivo lo perdemmo, perché scoppiammo. E allora si giocavano 30 partite. Oggi che se ne giocano 50: c’è bisogno di una rosa competitiva, non si può pensare di disputare un intero campionato sempre con la stessa formazione”.

 

Di cosa ha bisogno, allora, il Napoli per il prossimo anno?

“Sono certo che arriveranno un centrocampista, un esterno giovane, una mezzala e un difensore, probabilmente tutti stranieri. E’ sul mercato estero che i dirigenti opereranno”.

 

Mi pare evidente che lei dia per scontata la conferma di Higuain?

“Credo di si. De Laurentiis non farà sconti sulla clausola rescissoria, pretenderà fino all’ultimo euro. Ci sono solo un paio di club stranieri che possono permettersi di pagare così tanto. Adesso, toccherà al presidente andare incontro alle pretese del Pipita che chiederà un robusto adeguamento economico. Non dimentichiamoci che il prossimo sarà il suo ultimo contratto di una certa consistenza”.

 

E’ POSSIBILE LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA SULL’EDIZIONE DELLA GAZZETTA DELLO SPORT, IN EDICOLA QUESTA MATTINA.

 

Redazione NapoliSoccer.net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here