GAME OVER: “Al Napoli sono venute meno le iniziative dei singoli. Lavezzi predicatore nel deserto”. L’analisi di mister Agostino Iacobelli

6
36

gameoverNuovo appuntamento con "GAME OVER", la rubrica settimanale di approfondimento ed analisi sull'ultima gara di campionato (Lazio-Napoli), curata da mister Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET.
Pranzo indigesto per i tifosi azzurri. La Lazio dell’ex Edy Reja non solo batte il Napoli due a zero, ma impartisce una vera e propria lezione di gioco alla squadra di mister Mazzarri. Per capirla, basta guardare la rete del raddoppio degli aquilotti: doppia triangolazione Hernanes-Zarate con assist al bacio per l’accorrente Floccari che supera l'incolpevole De Sanctis.
La partita è stata controllata, dall’inizio alla fine, dai biancocelesti che hanno lasciato veramente poche iniziative al Napoli, se non la traversa di Lavezzi, unico vero sussulto dei partenopei.
Certo al Napoli è mancato un creatore di gioco come Gargano, con Hamsik e Cavani che sono sembrati due fantasmi in campo e Lavezzi predicatore nel deserto.
Dobbiamo dirlo, al Napoli sono venute meno proprio quelle iniziative individuali che hanno permesso alla squadra di arrivare nelle zone alte della classifica. Ovviamente una battuta d’arresto prima o poi ci doveva essere visti i tanti impegni della squadra, peccato che sia arrivata proprio contro una diretta avversaria.
Bisogna ammettere che la Lazio è stata superiore al Napoli, e mi dispiace dirlo la differenza si è vista. Ed è inutile appellarsi al sospetto controllo di braccio di Zarate.
Pensiamo subito a ripartire per la gara contro un Bologna in ottima forma.
 

Agostino Iacobelli per Napolisoccer.NET

6 Commenti

  1. A jacobeee…..ci spieghi quale gioco abbia prodotto la lazio per dominare il napoli?
    Io penso che tu la partita non l’abbia vista. La lazio ha fatto il solito gioco attendista alla reja e noi, con una buona difesa, nonostante la non forma fisica, l’abremmo dominata tranquillamente senza quegli errori fatti dietro.
    Dunque, aspetta e vedrai che fine farà la lazio…..

  2. caro mister, piu volte ho condiviso le sue opinioni, stavolta ovvio parlo da tifoso, non credo sia cosi, la lazio non ha dominato il napoli, la nostra squadra, con il modulo con il quale gioca, lascia giocare le avversarie per poi ripartire a grande velocità approfittando degli spazie che naturalamente si creano, il problema e che l’ostinazione a giocare sempre allo stesso modo anche3 non puoi diventa letale, e la lazio e sembrata dominatrice, a aprità di condizione prendevano 3 gol, e non lo dico da tifoso, scusandomi con tutti per la presunzione. ripeterò fino alla paranoia che quando giochi a 3 in difesa, quest’uiltimi devono essere bravi innanzitutto e stare benissimo fisicamente,oltre ad una essenziale comprensione tattica, aronica grava vanno ringraziati per la loro abnegazione, ma non possono essere loro che determineranno l’ascesa del napoli tra le prime 4, e cominciare la stagione solo con loro e assurdo, non rimpiango rinaudo, ma cribari e riserva cosi come lo sono grava e aronica, dovevano essere integrati in una stagione lunga e piena di partite, ma ci voleva un difensore magari sinistro, piu forte tra quelli in rosa, piu forte di cannavaro, era essenziale, anche perchè campagnaro non e proprio una fortezza, la nostra difesa cosi come e composta non e e di una squadra che ambisce a lottare per la 4 posizione, a parte che un difensore forte darebbe al napoli propsettive diverse visto la mediocrità che esprime questo campionato. in mancanza di giocatori, almeno 2 titolari, si dovrebbe fare di necessità virtù, magari cambiare il modulo quando le condizioni impediscono di essere al napoli forte e veloce, magari giocare a 4, zuniga terzino, anzicche esterno spesso confusionario ed improduttivo, già perche le fasce vann bene quando hai nell’area di rigore il marcantonio, insomma a me i conti non tornano, spero che a lei vada meglio, ma di certo e mi scusi, domenica la lazio non ha domimnato, solo approfittato

  3. Caro Jacobelli ho sempre pensato che quale opinionista di calcio non sei una cima.
    Sentirti dire che la Lazio ha impartito una lezione di calcio accresce in me questa convizione.
    Se insisti in questa versione vuol dire che abbiamo visto due partite differenti.
    La prossima volta prima documentati e dopo fai la tua analisi.

  4. Non voglio entrare nel merito di MAZZARRI(per essere chiari è un allenatore che mi piace) ma io dico una cosa molto importante vorrei fare una critica costruttiva, se mantenissimo questa posizione attuale la TERZA o la QUARTA in classifica fino al mercato di riparazione incominceremo a capire che intenzione tiene la società,ambire alla COPPA CAMPIONI opp qualificarci per la COPPA UEFA:
    1)xchè se volessimo ambire alla “coppa campioni” oggettivamente servono ora come poi a giugno gente che faccia fare il relativo “salto di qualità” non importa il nome basta che oggettivamente faccia fare il salto di qualità….se volete un esempio un CAVANI per reparto 😀
    2)invece se volessimo ambire alla “coppa uefa” servono anche qui giocatori funzionali al progetto,giocatori giovani di belle speranze, come “erano” e poi come “sono diventati” i vari HAMSIK e LAVEZZI(piccola parentesi su Marek non accetto le critche feroci che sto leggendo in questi giorni,dai tifosi in questo sito e dalla stampa, per me rimane un gran bel giocatore,bisogna capire che è una persona non un ROBOT,viene da un mondiale,è giovanissimo e può subbire un calo come tutti,qui sta la bravura dell’allenatore a farlo tirare un po il fiato).
    Quindi ricapitolando pensiamo solo a tifare e sostenere la squadra non gufiamo come fanno alcuni “pseudo tifosi” che non capisco cosa vogliono, e speriamo di mantenere questa posizione attuale in classifica (la sconfitta con la Lazio è una sconfitta e nulla più….battiamo il Bologna e ritorniamo a volare) e dopo si capiranno molte cose,capiremo di che pasta siamo fatti, vi dico la verità sono fiducioso in entrambi le ipotesi ma aspetto il mercato di riparazione,lo ripeto capiremo molte cose ne sono convinto !!!!
    SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI

  5. Ovviamente parlate da tifosi e non in maniera oggettiva… Riguardatevi tutte le azioni della partita e ditemi chi ha creato di più….Il mister ha ragione la Lazio ha giocato meglio e il Napoli ha meritato di perdere

LASCIA UN COMMENTO