Claudio Ferrarese: “Le quattro giornate di squalifica ad Higuain sono una sentenza ridicola”

0
129

intervisteradio01Claudio Ferrarese, ex centrocampista di Napoli e Verona, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: “Le quattro giornate di squalifica ad Higuain sono una sentenza ridicola. Purtroppo nel calcio esistono ancora queste sceneggiate e mi riferisco all’atteggiamento di Felipe. L’unico errore dell’argentino sono state le mani messe addosso all’arbitro. Il Napoli rincorre e giocare sempre dopo la Juve non è facile mentalmente. Paradossalmente, ora gli azzurri saranno più liberi. Il calcio è strano, il campionato è ancora lungo. Per lo scudetto tutto può ancora succedere, la Juve può cadere da un momento all’altro. Nella stagione 07-08 Sarri arrivò a Verona ma in quel periodo regnava l’indecisione, c’era tanto caos. Io e Cossu andammo via dopo un mese, non siamo riusciti ad apprezzare il suo lavoro ma anche in poco tempo mi accorsi delle sue qualità. Sarri si è fatto da solo, ha fatto tanta gavetta, si è fatto apprezzare con lavoro e determinazione. Conosco la piazza di Napoli, nessuno si sarebbe aspettato un campionato del genere da parte di Sarri, al battesimo in una big. Ieri ho visto Bologna-Verona, è stata una partita brutta, di basso profilo. Il Verona ha sfruttato una palla inattiva ma resta una squadra in difficoltà, in vista di domenica credo che il risultato sia scontato. Mi aspetto un Napoli arrabbiato al San Paolo. Non ho capito la scelta di Delneri di lasciar fuori Toni: senza il centravanti il Verona perde tantissimo, un po’ come il Napoli con Higuain”.

 

Redazione NapoliSoccer.net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here