Tutti i numeri della “dodicesima”

0
55

La dodicesima giornata vede una serie di scontri diretti, giocheranno tra di loro, infatti, le prime sei squadre in classifica e quattro delle ultime sei. La dodicesima giornata, si apre con FiorentinaCesena, i toscani sono reduci dalla sconfitta dell’Olimpico contro la Roma e in casa possono vantare uno score discreto di dieci punti su un totale di dodici che al momento valgono una posizione di classifica mediocre, sono tredicesimi. Il Cesena è reduce dalla vittoria casalinga contro l’ex capolista Lazio, ma le noti diventano particolarmente dolenti in trasferta dove gli uomini di Ficcadenti hanno finora raccolto solo un punto in cinque gare lontano da casa, e segnato solo due reti.
JuventusRoma  è l’anticipo serale. La Juventus in casa ha migliore attacco e peggior difesa del campionato (quindici le reti segnate e nove quelle subite) e nelle ultime tre gare al Delle Alpi ha sempre vinto. Un punto solo divide le due squadre, diciannove sono quelli dei bianconeri e diciotto quelli dei giallorossi che sono imbattuti nelle ultime cinque giornate.
La Lazio di Reja attende il Napoli, per l’anticipo domenicale, la squadra romana, con le ultime due sconfitte consecutive, ha dovuto lasciare la testa della classifica al Milan, mentre il Napoli con le sue tre vittorie di fila, ha scalato posizioni ed ora occupa il terzo posto. La squadra della capitale ha uno score casalingo di dieci punti in cinque gare, gli azzurri sono imbattuti in trasferta e nelle sei partite lontano dal San Paolo hanno totalizzato quattordici punti segnando dieci reti (migliore attacco in trasferta). Gli uomini di Mazzarri non incassano goal da duecentoottantanove minuti, rete di Ibrahimovich in Napoli-Milan, ultima sconfitta dei partenopei in campionato.
Il turno pomeridiano della domenica si apre con la gara tra Bari e Parma, “spareggio” di coda quanto Juve-Roma e Lazio-Napoli lo sono per le posizioni di vertice. Il Bari, nelle ultime sei giornate, ha raccolto solo un punto, e occupa, al momento, l’ultima posizione in classifica con i suoi nove punti, sette dei quali guadagnati in casa. Il Parma, battendo la Sampdoria, si è portato a undici punti lasciando la coda della graduatoria, la squadra di Marino, resta comunque a quota zero per quanto riguarda la voce vittorie esterne; lontano dal Tardini, i ducali, hanno realizzato tre reti subendone otto.
BolognaBrescia è l’altra partita tra squadre di coda. Entrambe le squadre hanno undici punti, il Bologna è imbattuto in casa, il Brescia non vince da sette gare.
Il Cagliari, sconfitto in casa dal Napoli nel turno infrasettimanale, prova a rifarsi con il Genoa che è stato condotto alla vittoria da Ballardini nell’esordio sulla panchina dei grifoni dopo l’esonero di Gasperini. Il Cagliari fa parte del nutrito gruppo (cinque squadre) che occupano la penultima posizione a undici punti, il Genoa è solo tre punti più su. È un campionato però ancora equilibratissimo, una vittoria dei genoani li porterebbe in una zona di classifica più rassicurante.
La dodicesima della serie A, prevede anche due derby, quello siciliano tra Palermo e Catania, trova le due squadre appaiate a quattordici punti. Il Catania non ha mai vinto in trasferta in questo scorcio di stagione e nemmeno nelle ultime sette di quella passata con un totale di dodici gare esterne senza i tre punti.
La Sampdoria ospita il Chievo. Entrambe hanno quindici punti in classifica. Nelle ultime tre gare, quelle senza Cassano, i doriani hanno totalizzato quattro punti. Nelle ultime tre trasferte i clivensi hanno ottenuto solo un pari (zero a zero con il Parma) e segnato solo un goal.
L’Udinese attende il Lecce. I friulani, dopo essere andati a punti per sei giornate di fila, hanno subito una battuta d’arresto in trasferta a Catania. I bianconeri hanno quattordici punti in classifica, sono invece dodici quelli dei pugliesi che in sei trasferte hanno ottenuto solo un punto segnando due reti e subendone quindici.
Il posticipo della domenica è il derby milanese che si disputa formalmente in casa dell’Inter. Il Milan vincendo a Palermo nell’incontro infrasettimanale, ha scavalcato la Lazio come domenica scorsa aveva fatto con l’Inter e comanda la classifica con ventitre punti, l’Inter, solo due punti nelle ultime due gare, è quarta con venti punti, una vittoria dei padroni di casa significherebbe parità in classifica, una sconfitta porterebbe i nerazzurri a sei punti dalla vetta e allora l'aria per Benitez potrebbe diventare pesante.

Il programma della dodicesima:
Fiorentina – Cesena, sabato 13 novembre, ore 18.00
Juventus – Roma, sabato 13 novembre, ore 20.45
Lazio – Napoli, domenica 14 novembre, ore 12.30

Domenica 14 novembre, ore 15.00
Bari – Parma
Bologna – Brescia
Cagliari – Genoa
Palermo – Catania
Sampdoria – Chievo
Udinese – Lecce

Inter – Milan, domenica 14 novembre, ore 20.45

Domenico Infante – Napolisoccer.NET

 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here