Finale scudetto: Phard Napoli a Schio per il pronto riscatto

0
75

Domani (ore 20.30, diretta tv RaiSportSat) gara-2 di finale scudetto.
Il capitano Gentile suona la carica: «Riportiamo la serie in parità»

Finale scudetto capitolo II: obiettivo vittoria! Dopo il ko incassato al PalaBarbuto sabato scorso in gara-1, la Phard Napoli insuegue ora l’immediata rivincita contro la Famila Schio al fine di impattare subito la serie e giocarsi poi alla pari tutte le proprie chances nelle restanti sfide. Si ricomincia, infatti, domani (giovedì 1 maggio), questa volta di scena sul parquet veneto del PalaCampagnola (palla a due alle ore 20.30, diretta tv su RaiSportSat, canale 227), dove si giocherà poi anche gara-3 in programma sabato 3 maggio.
«Dobbiamo prontamente reagire, anche se sappiamo che non sarà facile, ma abbiamo sempre dimostrato di essere una squadra orgogliosa e di grande carattere». A dare la carica alle azzurre per il delicato match di domani è il capitano della Phard, Imma Gentile, sempre pronta a combattere quando il gioco si fa “duro”. Ed è lei stessa a ribadirlo: «Quando prendiamo uno “schiaffo”, lo abbiamo sempre restituito – afferma con un sorriso -. E dovremo farlo anche questa volta, soprattutto perché sarà per noi la partita più importante dal momento che, vincendo, ritroveremo la perfetta parità rimettendo pressione alle nostre avversarie». L’obiettivo delle azzurre è infatti quello di allungare la serie. «Vogliamo arrivare fino a gara-4, non c’è dubbio – conferma Imma – riportando così la finale al PalaBarbuto davanti al nostro meraviglioso pubblico». Tuttavia in gara-1, giocata proprio a Fuorigrotta, la Phard è stata costretta a cedere il passo. «Eravamo stanche essendo reduci dalla “battaglia” di Taranto, mentre Schio ha potuto approfittare della sosta per ricaricare maggiormente le pile. In ogni caso, loro non mi sono sembrate così superiori e noi ce la siamo comunque giocata». Qualche errore di troppo al tiro e in difesa ha finito però col costare caro alla azzurre. «Ma adesso tutta la nostra attenzione è rivolta esclusivamente alla prossima partita e a dare il meglio per strappare la vittoria, l’unica cosa che conta. E poi… – conclude il capitano azzurro – per la legge dei grandi numeri, alla fine gioca a nostro favore persino il fatto che Napoli a Schio non abbia mai vinto e che Schio non abbia mai perso in casa quest’anno, quindi prima o poi dovrà pur accadere… E speriamo sia questa la volta buona!».
La squadra azzurra è partita oggi alla volta del Veneto dopo aver affettuato in mattinata l’ultimo allenamento sul parquet napoletano. Arbitreranno la sfida di domani i signori Ranaudo (Mi) e Volpe (Sp).
Redazione NapoliSoccer.NET – Comunicato Phard Napoli
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here