Nazionali azzurri: bene Higuain, El Kaddouri, Ghoulam e Koulibaly; perde Mertens

0
302

ghoulam_7-2-2016Gli otto azzurri impegnati ieri con le rispettive nazionali sono pronti a ritornare a Castel Volturno per riprendere gli allenamenti con la squadra in vista della partita contro l’Udinese. Ritorno amaro per Insigne e Jorginho, visto che ieri sera l’Italia nell’amichevole contro la Germania è stata battuta per 4-1. Lorenzo Insigne è stato autore di una buona prova,nonostante la disfatta italiana.

 
Ottima prestazione del Pipita Higuain che con la sua nazionale argentina ha battuto ieri sera la Bolivia per 2-0. Un passo sicuramente importante per la qualificazione mondiale. Il bomber azzurro è stato messo in campo dal Ct Martino dal 1′ minuto ed è ha servito un comodo assist a Marcado da spingere in rete.

 
La Slovacchia di capitan Hamsik ha pareggiato invece contro l’Irlanda,partita terminata  2-2.

 
Gara molto sentita emotivamente per la nazionale belga di Dries Mertens dopo gli attentati della settimana scorsa a Bruxelles. La partita si è disputata a campi invertiti contro il Portogallo e  ha visto la vittoria dei portoghesi per 2-1. La nazionale albanese di Hysaj  ha vinto per 2-o contro il Lussemburgo anche se il terzino napoletano non è stato adoperato in campo, perchè già a Napoli dopo la botta alla caviglia subita nella precedente gara contro l’Austria.

 
Tre i giocatori azzurri impegnati nella qualificazione per la Coppa d’Africa. Vittoria per la nazionale marocchina di Omar El Kaddouri contro Capo Verde per 2-0; con questo successo il Marocco si qualifica per la fase finale della Coppa africana prevista nel 2017. Vince anche il Senegal di Koulibaly che si è imposto 2-0 sul Niger con un’ottima prestazione dell’azzurro. L’Algeria di Faouzi Ghoulam si è salvata  in extremis contro l’Etiopia, grazie proprio all’esterno azzurro. E’ stato proprio Ghoulam infatti  a siglare la rete definitiva del pareggio su calcio di rigore, partita che è terminata  sul 3-3.

 
Finiti gli impegni con le Nazionali è tempo di pensare al campionato  perchè la corsa scudetto è ancora aperta e c’è un secondo posto da difendere.

 

Antonella Izzo – NapoliSoccer.net



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here