Anellucci (proc. Cavani): “Edinson da Napoli non si muove”

5
25

Cavani01“Edinson ha ancora alti margini di crescita. Lo dicevo in tempi non sospetti, quando veniva utilizzato in ruoli non adatti a lui, come è successo anche a Palermo. È un giocatore nuovo, atipico, un centravanti moderno e fortunatamente Mazzarri a Napoli se ne è accorto”.

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Claudio Anellucci, procuratore di Edinson Cavani, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sintetizzate da Napolisoccer.NET: “Siamo sempre più contenti della scelta fatta. Tutto procede per il verso giusto, quindi va bene così. Tante squadre sono interessate a Cavani, ma è normale che sia così, accade a tutti i calciatori che fanno bene. Ma posso dire con certezza che a noi niente interessa di più di quello che abbiamo. Noi stiamo bene a Napoli, per cui Cavani resta in azzurro. Edinson è un ragazzo che ha raggiunto una maturità totale, ma ha ancora alti margini di crescita. Lo dicevo in tempi non sospetti quando veniva utilizzato in ruoli non adatti a lui, come è successo anche a Palermo. Lui è un giocatore nuovo, atipico, un centravanti moderno e fortunatamente Mazzarri a Napoli se n’è accorto. Siamo in un momento di splendore, Edi è un 87’ che vanta più di 100 presenze nel campionato italiano, non molti vantano del suo curriculum. Prima non veniva utilizzato bene, perché arrivava davanti alla porta già stanco, con poca lucidità, Mazzarri ha visto in Edinson il giocatore che potesse rendere al massimo nel suo modulo. Speriamo di aiutare il Napoli a centrare quegli obiettivi che si è posto. Attualmente c’è un contratto in essere, e ci basta quello che abbiamo, non è da noi andar a bussar cassa perché siamo abituati a mantenere certe situazioni. Non sarà mai un problema l’ingaggio, inoltre penso che alla decima giornata di campionato sia prematuro anche parlarne. Ma se dovesse verificarsi un problema d’ingaggio vorrà dire che dovremmo metterci seduti noi e la società del Napoli e valutare le eventuali situazioni. Ma mi piace ribadire che abbiamo un contratto e lo rispettiamo. Napoli è contento di lui, e Edinson è contento di Napoli, non potrebbe andare maglio. Napoli si è accorto che poteva avere un giocatore importante, e lo ha preso nel momento giusto. Mi fa ridere come molte big non si siano accorte del valore di un calciatore del genere andando a spendere cifre folli. Questo valorizza la società del Napoli. Ormai sto vivendo la piazza napoletana e credo che si parli poco della struttura del gruppo di valore del Napoli perché se noi e la società siamo arrivati ad una accordo felice, Napoli lo deve a Bigon e Micheli. Hanno condotto un’operazione in silenzio, senza voler andare a proporre giocatori sui giornali, come spesso accade, hanno fatto un lavoro eccezionale. Il premio maturità? Certe situazioni devono restare ancora allo scuro. La cosa più importante è l’esistenza di un gruppo favoloso, quando si vince, lo si fa tutti insieme. Ho visto tanti gruppi di squadre, e devo riconoscere che il Napoli è uno dei più belli, e questo è anche merito dell’allenatore che è parte integrante, vedo dei segnali positivi per cui siamo contenti di far parte di questa famiglia”.
 

Redazione Napolisoccer.NET (Fonte: Radio CRC)

 

Condividi
Articolo precedenteI convocati di Mazzarri per il Cagliari
Prossimo articoloCagliari-Napoli: Ecco perchè a Cagliari è sempre “guerra”
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

5 Commenti

  1. CAVANI è un gran bel attaccante alla faccia di molti pseudo-tifosi e ai nostri amici palermitani che hanno detto in+ di una occasione di averci regalato un pacco….io gli rispondo mille grazie per questo pacco, se volete darci un altro pacco fate pure…eheheheeh !!!! e poi c’è differenza tra NAPOLI e PALERMO il salto di qualità c’è e come….NAPOLI ha fatto la storia del CALCIO ITALIANO, PALERMO la sua storia la sta costruendo grazie a Zamparini qndi mio caro Miccoli invece di dire minchiate con la bocca ragione,visto che il tuo idolo è un certo DIEGO ARMANDO MARADONA !!!!
    SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI
    FORZA DE LAURENTIS
    FORZA MAZZARRI
    E BATTI IN ALTO LE MANI CHE è ARRIVATO CAVANI

  2. CAVANI è un gran bel attaccante alla faccia di molti pseudo-tifosi e ai nostri amici palermitani che hanno detto in+ di una occasione di averci regalato un pacco….io gli rispondo mille grazie di questo pacco, se volete darci un altro pacco fate pure…eheheheeh !!!! tra NAPOLI e PALERMO il salto di qualità c’è e come….NAPOLI ha fatto la storia del CALCIO ITALIANO,il PALERMO invece la sua storia la sta costruendo grazie a Zamparini qndi mio caro Miccoli invece di dire minchiate con la bocca ragione,visto che il tuo idolo è un certo DIEGO ARMANDO MARADONA !!!!
    SEMPRE E SOLO FORZA NAPOLI
    FORZA DE LAURENTIS
    FORZA MAZZARRI
    E BATTI IN ALTO LE MANI CHE è ARRIVATO CAVANI

  3. e poi perche’ dovrebbe andare via? I giocatori guardano molto ai soldi ma di soldi in giro non ce ne sono molti da spendere e comunque cavani e’ una persona intelligente e sa che a napoli potrebbe aver trovato la sua seconda patria, mentre ci sono giocatori che della prima patria ne fanno la seconda o la terza,inutile fare nomi li sappiamo.

  4. Sergio, quei giocatori che hanno fatto della prima patria la seconda, stanno bene dove sono adesso e gli auguro tutte le delusioni sportive del mondo!
    Belle le parole del procuratore di Cavani,finalmente una persona equilibrata che non parla a vanvera, pur essendo conscio di come gira il calcio.

  5. Io non ci credevo che in Napoli stava per prenderlo, perchè ogni volta che l’ avevo visto giocare, mi rendevo conto che era il più forte. E sognavo l’accoppiata con Lavezzi. Quel sogno è diventato realtà, ma secondo me, più di me ci ha visto bene Mazzarri, perchè penso proprio che l’ha voluto lui. Grazie Aurelio per avercelo regalato, e speriamo di continuare a sognare e Cavani a segnare.

LASCIA UN COMMENTO