Pechino 2008: bloccate proteste anti-Cina in Vietnam

0
53

In Vietnam la polizia ha bloccato i manifestanti anti-cinesi che si accingevano a contestare la staffetta della fiaccola olimpica di Pechino 2008. Il gruppo di attivisti per i diritti umani Viet Tan ha riferito di una dozzina di fermi tra studenti, insegnanti, artisti e agricoltori che denunciano le violazioni dei diritti umani e le rivendicazioni di Pechino sulle isole Spratly del Mare della Cina del sud. Altri attivisti hanno riferito di numerosi arresti, tra cui un gruppo di pescatori. Le autorita’ vietnamite non hanno confermato gli arresti, ma testimoni hanno visto portare via due attivisti che in un mercato di Hanoi esibivano una bandiera con i cinque cerchi olimpici disegnati come manette. La fiaccola olimpica e’ arrivata a Ho Chi Minh City – la ex Saigon – nella serata di lunedi’, proveniente dalla Corea del nord. Nella citta’ vietnamita sono 60 i tedofori a scambiarsi la torcia lungo un percorso segreto di 10-13 chilometri che parte dal Teatro dell’Opera. A Ho Chi Minh City vive la piu’ grande comunita’ cinese del Vietnam e molti giovani hanno seguito la staffetta con una maglia in cui si dichiaravano "Fieri di essere cinesi". (AGI)



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here