Rugby: 6 Nazioni, dopo 70′ Italia sotto 16-11

0
27

Irlanda-Italia in diretta. Con il fischio d’inizio alle 15 gazzetta.it racconta le fasi salienti del match che apre ufficialmente il Sei Nazioni 2008.
69′ L’avanzamento del nostro pack è molto efficace. L’Italia conquista un calcio e Bortolussi sceglie di andare in touche. Riparte il pack e conquistiamo l’ennesima punizione. Tocca a Bortolussi riportare sotto gli azzurri: 16-11
65′ Ancora un calcio per l’Irlanda: stavolta è sanzionato l’intervento di Mirco Bergamasco che da terra strappa via la palla agli irlandesi. Calcia O’Gara: 16-8
60′ META DELL’ITALIA. Grande determinazione degli azzurri e attacco prolungato. Castrogiovanni fermato all’ultimo con un placcaggio al piede, poi sul cambio di fronte conquistiamo un calcio di punizione. L’Italia gioca, dalla touche, la mischia e Parisse schiaccia in meta, convalidata dopo tre minuti di moviola. Trasformazione sbagliata da Bortolussi: 13-8
56′ Ancora un calcio di O’Gara e l’Italia va in crisi, commettendo fallo. L’Irlanda beneficia di un calcio di punizione e sceglie i pali. O’Gara porta i suoi sul 13-3 nonostante l’uomo in meno.
55′ Gli azzurri cambiano: dentro Festuccia, fuori Ghiraldini. Dentro anche Perugini al posto di Lo Cicero.
52′ Spinge in basso la mischia irlandese. Calcio per l’Italia, va Bortolussi: corto e fuori dai pali.
50′ Giallo per Easterby. Adesso è l’Italia con un uomo in più.
45′ Buon calcio in touche di Bortolussi, finalmente. L’Italia ha retto l’onda d’urto irlandese d’inizio ripresa e si prepara a lavorare per la prima meta. Si punta all’avanzamento con il pacchetto di mischia.
41′ Inizia il secondo tempo, Irlanda subito vicina alla meta.
ore 16.07: Tutto pronto per il secondo tempo. L’Italia sostituisce Sole (dolore alla spalla), al suo posto Zanni.
PRIMO TEMPO
40′ L’Italia è viva: grande placcaggio di Mauro Bergamasco su O’Driscoll che chiede l’intervento dei sanitari. Finisce qui il primo tempo.
38′ Secondo calcio di punizione per l’Italia, stavolta gli azzurri scelgono i pali. Va Bortolussi: 10-3
35′ Nonostante l’uomo in meno, cresce l’Italia. Buone iniziative di Masi e Parisse, molto attenti i Bergamasco in placcaggio. Le touche sono battute bene, ci manca l’avanzamento
30′ L’Italia conquista il suo primo calcio di punizione ma sceglie di giocare e si va in touche. Va male: nella mischia a 5 metri dalla linea di meta irlandese, Dellapè rimedia un giallo. Azzurri con un uomo in meno
26′ Buona iniziativa di Masi che sfugge a due placcaggi e poi si appoggia su Galon. Brutto in avanti del neoentrato. Nell’Irlanda fuori per infortunio D’Arcy, dentro Kearney
25′ L’Italia cambia: esce Canavosio (problemi alla clavicola), al suo posto Galon. In precedenza, Mauro Bergamasco ha sventato l’attacco irlandese a 5 metri dalla linea di meta azzurra
20′ Irlanda padrona del campo, gli azzurri soffrono. Sbaglia Masi, sbaglia Bortolussi e gli uomini di O’Sullivan per poco non trovano un altro varco per andare in meta. L’Irlanda conquista un altro calcio e stavolta calcia in touche
18′ META DELL’IRLANDA: l’Italia soffre lo sviluppo di gioco irlandese con i calci. Dempsey raccoglie sulla corsia destra e va a schiacciare solitario. O’Gara non sbaglia la trasformazione: 10-0.
15′ Una grande calcio da destra a sinistra di O’Driscoll per poco non innesca la meta dell’Irlanda: Easterby manca la presa e Robertson rimedia. E’ un’Italia che fa fatica.
12′ Punizione per l’Irlanda. L’Italia ne approfitta per rifiatare, è Troncon a portare le borracce in campo e a dare numerose indicazioni. O’Gara decide di calciare: 3-0.
10′ L’Italia prova a giocare alla mano e l’Irlanda si adegua con un grande O’Driscoll: calcetto e placcaggio eluso, prima del recupero di Canavosio.
5′ Partenza equilibrata. Il primo errore è di Bortolussi che manca una presa al volo sotto la linea dei 22 azzurri e commette un in avanti. Mischia a favore dell’Irlanda.
ore 15.07: Partiti! Ha battuto l’Irlanda. Croke Park è in festa.
ore 14.55: Inni nazionali.

IRLANDA: Dempsey; Trimble, O’Driscoll B. (cap), D’Arcy, Murphy; O’Gara, Reddan; Leamy, Wallace D., Easterby; O’Kelly, O’Callaghan; Hayes, Best R., Horan (Jackman, Buckley, O’Driscoll M., Heaslip, Stringer, Wallace P., Kearney). Allenatore: O’Sullivan
ITALIA: Bortolussi; Robertson, Canale G., Bergamasco Mi., Canavosio; Masi, Travagli; Parisse S. (cap), Bergamasco Ma., Sole; Del Fava, Dellapè; Castrogiovanni Mar., Ghiraldini L., Lo Cicero (Festuccia, Perugini, Cittadini, Reato, Zanni, Marcato, Galon). Allenatore: Mallett
ARBITRO: Kaplan (Sudafrica)
 

Fonte: Gazzetta.it

Condividi
Articolo precedenteBertoni: “Navarro grande portiere, Lavezzi farà sognare i napoletani”
Prossimo articoloRugby: Italia battuta, ma esordio è positivo
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

LASCIA UN COMMENTO