Reja: “Questo Napoli ha stupito anche me”

4
11

Napolisoccer.Net propone ai propri lettori l’analisi di mister Reja sulla stagione del Napoli e le sue aspettative, tratte da un’intervista pubblicata sul sito ufficiale della S.S.C. Napoli:


"Spirito battagliero, reattività, carattere, impegno…", Edy Reja stila l’identikit del suo Napoli rivelando le sensazioni intense che il suo gruppo gli ha regalato in questa stagione. Il tecnico si scioglie in un impeto emotivo e sente di dover chiudere al massimo un campionato superbo.

Mister la zona ‘Uefa è solo un miraggio?

"Beh, relisticamente parlando sarebbe davvero un sogno. Perché dovremmo vincere tutte le 4 gare che restano e poi sperare in intrecci di risultati a noi favorevoli. Non dipende solo da noi questo è chiaro. Però, perché non provarci? Noi abbiamo disputato un torneo eccellente sinora e sfruttando al meglio questo finale potremmo addirittura dare connotati esaltanti al nostro cammino. Questa sarà la forza che ci animerà a partire da domani".


Di fronte c’è un Siena che saputo risollevarsi con veemenza da una classifica difficile…

"Esatto. E’ una squadra tosta che ha buonissime individualità, e cito su tutti Maccarone e Locatelli. Il Siena è un complesso ben organizzato e noi dovremo affrontare la gara con la massima concentrazione. Dovremo stare attenti. Ci teniamo tanto a questa partita perché abbiamo già un punto in più rispetto al bottino del girone di andata e possiamo arrivare a +4".


Manca poco alla fine di una bellissima stagione. Mister cosa le è piaciuto di più della sua squadra?

"Credo ci sia più di un aspetto che ha caratterizzato l’anima del Napoli. Lo spirito battagliero emerso nei momenti più delicati e che si è manifestato in alcune gare ribaltate nel finale. Poi la reattività che ci ha aiutato nei frangenti non sempre facilissimi, l’impegno totale e l’abnegazione di tutti gli uomini della rosa che non hanno mai risparmiato eneregie. Il temperamento, il carattere e la voglia di stupire…".


Anche Reja si è stupito quest’anno?

"Sì. Sono sincero: il Napoli ha stupito anche me. Siamo al primo anno di serie A e dopo aver risalito la china dalla C vincendo due campionati di fila non era certo semplice affrontare questo palcoscenico così importante. Invece abbiamo risposto alla grande, abbiamo ottenuto punti e risultati di spessore contro le big. Ed anche quando si è perso siamo usciti dal campo a testa alta, vedi le gare di San Siro con l’Inter e Firenze. Insomma una stagione davvero eccellente".


Domani ci sarà ancora l’urlo del San Paolo a sospingervi…

"Ed è la chiara testimonianza che la nostra gente si identifica in questa squadra. Il Napoli gioca, diverte, esprime una mentalità vincente e cerca sempre il risultato pieno. Queste sono grandi qualità che i nostri splendidi tifosi hanno dimostrato di apprezzare. Il calore dei napoletani è stata la nostra carica in più durante l’intera stagione".


Redazione Napolisoccer.NET (Fonte: sscnapoli.it)

Condividi
Articolo precedenteNapoli, in 40.000 per l’assalto Uefa
Prossimo articoloIl Siena arrivato in treno a Napoli
Giornalista sportivo, appassionato di calcio e, da sempre, tifoso del Napoli. Dal 2004 partecipo al progetto Napolisoccer.NET condividendone obiettivi e speranze, con l'unica finalità di fornire ai lettori un'informazione corretta e neutrale, scevra da pregiudizi e fuori da ogni logica di interesse. Napoletano convinto, nutro amore e passione incondizionata per "Terra mia", "Napul'è" e per la maglia azzurra.

4 Commenti

  1. E’ possibile fare delle domande a Reja vostro tramite? 1) perche’ clubs come chelsi e juve si accorgono di ragazzi che giocano nelle giovanili del napoli e Reia non li nota neppure,2) come mai il napoli gioca raramente sulle fasce e non fa sovraposizioni 3) perche nel napoli non si fa goal su palle inattive? Io un idea l ‘ ho e voi? Prego girate queste domande a Reja grazie

  2. Vabbè, i gol all’attivo li facciamo, anche se non sempre. Il problema delle fasce è un problema di modulo… concordo dannatamente con il settore giovanili, anche se Beretti e Primavera, quelli più vicini d’età alla prima squadra, non sono il massimo, mentre tutti gli altri fanno sfracelli.

  3. Reja davvero questo Napoli ti ha stupito tanto. Allora che dovrebbe dire il tuo amico Gasparini, considerato che i punti in classifica del Genoa sono superiori a quelli del Napoli, pur avendo speso pochissimo per gli acquisti. Ciò, senza voler sottolineare che il Genoa in entrambi gli incontri ha sconfitto il Napoli!!!

LASCIA UN COMMENTO