Calcio: Platini boccia il progetto Berlusconi.

0
55

Il campo non è neppure un campo. E’ un cortile in erba appiccicato alla canonica, sotto il campanile della chiesa di San Giorgio che da novecento anni scandisce le ore della vita tranquilla di Agrate Conturbia, 550 abitanti al confine tra il Piemonte e la Lombardia. Il fatto curioso è che per inaugurare questo impiantino hanno chiamato il presidente della Uefa, Michel Platini, nemmeno fosse Wembley. Ad Agrate Conturbia possono. Perchè Platini nasce in Lorena ma le sue radici sono qui. Il presidente dell’Uefa è venuto anche per lanciare un messaggio: frenare la corsa dissennata verso l’affarismo senza etica nè tradizione. Per questo attacca Berlusconi: «Mi ha molto sorpreso l’ultima sua uscita, quando ha detto che vorrebbe far giocare un campionato solo tra grandi club, escludendo le piccole città: non è il discorso di un primo ministro che dovrebbe guardare all’interesse di tutti i cittadini. Ha parlato soltanto da presidente del Milan, ma adesso lo deve lasciare no?».

Goal.com

 

Condividi
Articolo precedenteCalcio, serie B: Rubati borsoni a giocatori Modena
Prossimo articoloDomizzi colpito dalla febbre
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here