Allegri: “Il Napoli in certi momenti ci ha messo in difficoltà ma dovevamo chiudere la partita”

7
48

Il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, intervenuto al termine della partita con il Napoli in sala stampa ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Sapevamo che non era una partita facile contro un Napoli che sta facendo un grande campionato e che ha un’ottima organizzazione di gioco. Abbiamo fatto un’ottima partita anche se poi abbiamo lasciato qualcosina al Napoli. Alla fine penso che abbiamo meritato di vincere. Undici contro undici come sarebbe finita? Non lo so. Non ho la sfera di cristallo, poteva finire anche 3-0 per noi, non lo so. Già faccio fatica ad indovinare la formazione”.
“Abbiamo avuto molte occasioni per chiudere la partita con il Napoli che in dieci cercava di recuperare, ma le dovevamo sfruttare meglio. Il Napoli in certi momenti ci ha messo in difficoltà ma certe situazioni le dovevamo evitare. Ci sono cose da migliorare. La rissa finale? Bisogna mantenere di più la calma e Robinho non doveva assolutamente accentuare la caduta. Noi cercheremo di fare il massimo in tutte le competizioni anche se vincere sempre non è facile”.
Dall'inviato in sala stampa, Gennaro Gambardella – NapoliSoccer.NET
Foto tratta da internet



7 Commenti

  1. La verita’ e’ che il Napoli ha perso perche’ non crede nelle sue possibilita’, perche’ Pazienza ha prima lasciato robinho da solo in area andando a triplicare su oddo e facendo dei gesti da stupido toccando la palla con le mani, vero che l’arbitro poteva soprassedere ed invece ha , evidentemente aiutato il Milan ma la squadra non ha giocato per buoni 30 minuti del primo tempo e si e’ resa conto di essere all’altezza del milan solo dopo aver subito (come sempre sta succedendo) allora non e’ piu’ un problema di arbitro ma di cervello e se mazzarri sta perdendo il bandolo della matassa, allora meglio sostituirlo……prima di ritrovarci in una posizione di classifica non consona alle possibilita’ della squadra.

  2. sarà la vicinanza con gli ambienti berlusconiani che le ha conferito la faccia tosta, l’onestà intellettuale e davvero un elemento effimero nella nostra società, negare sempre anche quando l’evidenza e innegabile, ma quale partita avrà mai visto quewto toscano, tra i pochi ad essere antipatico, ha una squadra che fa ridere, a parte i 3 o 4 calciatori che ha in rosa, che anche da fermi sono effettivamente forti e pericolosi, il resto sbanda come un auto con una ruota forata, quasi sempre in affanno e addiritura i vantaggio numerico, 11 a 11 credo che il napoli avrebbe addirittura vinto, nonostante i tanti problemi che ha. il napoli e una discreta squadra, e nel suo dna possiede calciatori discontinui che a volte si accendono e possono fare cose incredibili, peccato perche che il napoli potesse essere una bella realtà quest’anno, l’avevano capito quasi tutti, tifosi giornalisti opinionisti e addirittura i calciatori stessi, ma c’era il bilancio da salvaguardare, già perche biagianti e mantovani costavano insieme una 15 di milioni, troppi, peccato peccato davvero, cosi ci tocca non solo digerire la sconfitta immeritata, ma anche le dichiarazioni di quest’allenatore

  3. fino a quando si decidono le partite a tavolino ti mantieni a galla!!!!! sono curioso di vedere contro la iuve a chi favoriranno. buffone tu e il tuo padrone!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here