Basket, Nba: Risultati. Spurs implacabili: 3-0. Phila e Dallas ok

0
91

Nella notte NBA importanti partite e grandi sorprese hanno caratterizzato un’altra intensa giornata playoff. I San Antonio Spurs hanno praticamente archiviato la loro contesa con i Phoenix Suns piegando la squadra di Mike D’Antoni per 115-99. Niente da fare per Steve Nash e soci sconfitti senza mezzi termini da gli uomini di Gregg Popovich. Mattatore assoluto della serata Tony Parker che dopo una straordinaria gara2 ha messo a referto una terza partita davvero eccezionale: 41 punti e 12 assist per il play francese che ha letteralmente affettato in due la difesa, se così si può chiamare, dei Suns incapaci di trovare ricette degne di questo nome alle penetrazioni nel pitturato del marito di Eva Longoria. Anche Tim Duncan mette a referto la "solita" giornata in ufficio realizzando 23 punti e 10 rimbalzi. Da segnalare dalla panchina i 20 punti del sesto uomo dell’anno, Manu Ginobili. Per Phoenix non bastano i 28 punti e 11 rimbalzi di Amare Stoudemire che in difesa ha totalmente perso il confronto con Duncan. Venti punti anche per Leandrinho Barbosa, mentre Shaquille O’Neal si ferma a 19 punti e 6 rimbalzi. Ora gara4 potrebbe rivelarsi una semplice formalità.  Vittorie dal diverso significato, ma dalla medesima importanza per Dallas Mavericks e Philadelphia 76ers. I primi hanno battuto per 97-87 i New Orleans Hornets, rispettando il fattore campo e tenendo in vita la serie che vedeva in vantaggio "le api" per 2-0. Grande partita per Dirk Nowitzki che ha messo a referto 32 punti e 19 rimbalzi, con 6 assist a dare lustro al già prestigioso tabellino. Molto bene anche Jason Terry che realizza 22 punti e 6 assist. Ancora una giornata incerta per Jason Kidd autore di soli 8 punti, ma di 11 rimbalzi e 5 assist. Dall’altra parte non bastano i 16 punt ie 10 assist del solito Chris Paul, mentre Chandler non mostra la solita vena in attacco anche perché limitato molto dai falli. Fantastica, invece, la prova di Jennero Pargo (30 punti con 12/20 dal campo), ma non è sufficiente per portare la serie sul 3-0. Ora, gran parte della serie si decide in gara4. Nell’altro confronto della notte, dopo aver strappato il fattore campo ai Detroit Pistons, i Philadelphia 76ers continuano a sorprendere battendono nuovamente, questa volta tra le mura amiche, la formazione di "Mo Town". Finisce con un inaspettato quanto convincente 95-75. In evidenza Andre Miller (21 punti e 6 rimbalzi), Samuel Dalambert (22 punti e 16 rimbalzi) e Andre Iguodala con la solita prestazione a tutto tondo (anche in negativo) con 10 punti, 4 rimbalzi, 6 assist ma anche 6 palle perse.

RISULTATI – Philadelphia 76ers-Detroit Pistons 95-75; Dallas Mavericks-New Orleans Hornets 97-87; Phoenix Suns-San Antonio Spurs 99-115.

OGGI – Toronto Raptors-Orlando Magic (ore 21 italiane); Denver Nuggets-Los Angeles Lakers (ore 23.30 italiane); Atlanta Hawks-Boston Celtics (ore 2 italiane); Utah Jazz-Houston Rockets (ore 4.30 italiane)

QUADRO PLAYOFF
Eastern Conference: Atlanta Hawks-Boston Celtics 0-2; Philadelphia 76ers-Detroit Pistons 2-1; Toronto Raptors-Orlando Magic 0-2; Washington Wizards-Cleveland Cavaliers 1-2.
Western Conference: Denver Nuggets-Los Angeles Lakers 0-2; Phoenix Suns-San Antonio Spurs 0-3; Dallas Mavericks-New Orleans Hornets 1-2; Utah Jazz-Houston Rockets 2-1.
 

Corriere dello Sport

 

Condividi
Articolo precedenteMaradona entra in partito peronista
Prossimo articoloCalcio: Ibra pronto ad abbracciare il Real
Giornalista e Vice Direttore di Napolisoccer.NET . Tifoso del Napoli, coniugo l'amore e la passione per gli azzurri alla deontologia propria del lavoro di giornalista. Il piacere di raccontare le vicende azzurre, con i suoi risvolti sociologici, con criticità e romanticismo quando ci vuole. Pratico la libertà d'informazione senza condizionamenti.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here