Conclusa la conferenza stampa di Mazzarri e Dossena

0
15

dossenamazzarri-europa-league1Comincerà fra pochi minuti la conferenza stampa di Mazzarri e Dossena (ex del Liverpool) in prospettiva della gara di domani di europa League. seguila in diretta su Napolisoccer.Net.

ore 14.00 – Mazzarri: Affronteremo il Leverpool nel migliore dei modi. Ogni calciatore lo vive a modo proprio. fin ora non ci sono problemi mentali e fisici.

ore 14.02-Dossena: Sto bene e affrontiamo questa partita consapevoli della nostra forza rispettando il Liverpool. per me è una partita particolare, adesso che sto tronado su dei buini livelli ci tengo a fa vedere chi è il vero Dossena.

ore 14.05 – Mazzarri: Voglio un Napoli stile genova contro la Sampdoria. Quella è la gara perfetta da prendere ad esempio. Il Liverpool è una grande squadra e lo sappiamo. I calciatori sanno quello che voglio e devono metterlo in atto anche domani.

ore 14.07 – Dossena: la consapevolezza dei nostri mezzi deve farci andare avanti. Il blasone del Liverpool può farci paura, ma dobbiamo fare sempre quello che sappiamo fare. E' normale che fa piacere che Gerrard e Torres stiano fuori.

ore 14.09 – Mazzarri: Non dobbiamo scordarci quali sono i nostri programmi, L'annata in corso è la conseguenza di quello che abbiamo prodotto lo scorso anno. Incontrare il Liverpool è una crescita importante per la nostra squadra a prescindere dal risultato. Per noi sono tutte finali, ed in Europa ci teniamo ad andare avanti il più possibile. Dobbiamo far si che questo anno sia produttivo al massimo. Ringrazio Benitez degli apprezzamenti verso il Napoli, lui incarna l'allenatore che piace a me. Come me vive per la squadra e in mezzo alla squadra. Colgo l'occasione per ringraziarlo pubblicamente per le parole che ha espresso nei miei confronti. Cavani? Con i calciatori offensivi ho sempre avuto ottimi rapporti e ottime prospettive. A volte ho avuto impressione che lui giocasse troppo lontano dalla porta ed da li ho variato qualche cosa. Cavani sta sfruttando al meglio l'organizzazione della squadra e lui è bravo e cinico a sfruttare le occasioni. Il pubblico? E' fantastico, per me è un motivo d'orgoglio vedere questa gente allo stadio. Per loro daremo sempre il massimo.

ore 14.20 – Dossena: Sia Liverpool che Napoli sono due città che vivono di calcio. Da Italiano mi viene meglio capire questa realtà. Ora sto in un buon periodo di forma e non vedo l'ora di giocare domani. Ho in mete il boato dsel San Paolo al primo gol contro la Roma. Noi ci mettiamo sempre il cuore e dico ai tifosi di starci vicino, perchè con loro potremo andare lontano.

ore 14.22 – Mazzarri: Non bisogna pensare che il Liverpool senza Gerrard e Torres sia una squadra da poco. Ha in rosa calciatori esperti e di alta caratura. Non penso che Hodgson sottovaluti il Napoli. Per domani io guarderò solo al fattore fisico dei miei calciatori e sarà comunque un Napoli che darà il massimo.

ore 14.27 – Dossena: Per come mi sento in questo momento se ci fosse una partita ogni giorni chiederei al mister di giocare sempre. Sappiamo però che non sempre si può rendere al massimo con questi ritmi. Gli stimoli per quasta gara vengono da se. aspettiamo solo l'ora per scendere in campo.

ore 14.30 – Mazzarri: Il mio operato va visto nell'ottica di risultati e quanto è costato alla società arrivare fino a qui. Credo che sia sotto gli occhi di tutti che di negativo c'è poco. Domani scenderanno in campo chi starà meglio. Hamsik, Lavezzi e Cavani vedremo se staranno nelle condizioni fisiche di giocare fin dall'inizio. se questi giocatori mi daranno la garanzia di stare quasi vicino al 100% scenderenno in campo. Ma ancora devo parlare con nessuno. Non è facile tenere i ritmi che vogliamo tenere noi per tutti i novanta minuti. Bisogna gestire bene i momenti della gara tutti insieme.

ore 14.38 – Dossena: Ci sono tanti episodi che possono condizionare una gara. Il fattore fisico può essere uno di questi. Il Catania ci ha studiato bene e si è visto in campo. Se noi però riusciamo a sfondare la difesa anche in qualche situazione non poco favorevole, anche la condizione fisica può giovarne. Dobbiamo colpire domani con le nostre armi migliori, ovvero, velocità, rapidità e concretezza. 

ore 14.41 – Mazzarri: Di Hodgson ho una grandissima stima. Ho in passato avuto l'opportunità di vederlo da vicino tanti anni fa quando mi recai da lui per imparare questo mestiere. Li ebbi una grande opinione sia dell'uomo che del tecnico.

ore 14.42 – Dossena: Uno dei problemi che stiamo riscontrando in questo periodo è il pallone da gioco. In inghilterra si gioca molto sulla palle inattive e stiamo studiando il Liverpool anche sotto questo aspetto. Loro sono giocatori esperti che possono fare la differenza sempre. Dobbiamo cercare di limitare i notri errori personali.

ore 14.45 – Mazzarri: Noi vogliamo passare il turno. Domani è una partita importante anche per me. Il blasone di questa squadra è immenso. A me non basta fare bella figura e basta, io voglio sia la prestazione che il risultato. Potete chiedere a tutti come ho vissuto il dopo gara di Catania. La pressione di questa piazza l'ho sempre e mi piace averla. Non ho mai sentito nessuno che mi diceva "Mister dobbiamo perdere". Tutti vogliamo vincere.

ore 14.53 – Dossena: Queste sono partite che tutti noi vogliamo vincere e vi posso assicurare che ci sono dei calciatori che vogliono vincere anche più dei tifosi. Parlo a nome della squadra e vi dico che queste sono gare che vogliamo vincere e vogliamo andare avanti fino e in fondo.

ore 14.55 – Mazzarri: Per diventare una grande squadra sempre, c'è bisogno che tutti gli attori abbiano stimoli e continuità di rendimento di alto livello. Aspetto domani per raccogliere altri dati.

ore 14.58 – Dossena: Liverpool mi ha arricchito come uomo e come calciatore. Sono felicissimo di aver fatto parte di quella squadra. Non ho nessun rancore, anzi. Però ho un rammarico, mi spiace che non abbiano visto il vero Dossena

Da Castelvolturno Gennaro Gambardella

LASCIA UN COMMENTO